Recensione Deezer, l’app di streaming musicale con oltre 90 milioni di titoli

Redazione Web11 Febbraio 2022
deezer-app-streaming-musicale-recensione

Deezer è una delle app di streaming musicale più diffuse. In italia non ha ancora preso piede in maniera decisa, mentre in altri paesi compete con piattaforme come spotify e Apple Music.

Deezer rappresenta un ottima soluzione alternativa che sta nel mezzo tra la straordinaria cura della musica di Spotify e gli stream di qualità di Tidal.

Il mercato musicale dello streaming

Nonostante sia un campo molto difficile e competitivo, il mercato musicale offre spazio a vari competitor e non solo a colossi appartenenti a multinazionali come Apple Music o Amazon Music. 

Di fronte a tanta concorrenza, un servizio di musica in streaming ha bisogno di caratteristiche uniche per distinguersi dalla massa. 

Deezer, ad esempio, nonostante non faccia nulla di rivoluzionario, ha attratto numerosi utenti grazie alla miscela di musica tradizionale in streaming, radio dal vivo, podcast e video esclusivi.

Andiamo a vedere la nostra recensione di Deezer.

App Mobile Deezer

Per impostazione predefinita, le app mobili di Deezer trasmettono l’audio a una velocità di 128 Kbps (se abbonamento free). Puoi naturalmente aumentare la qualità del suono fino a 320 kbps se ti abboni a Premium.

Inoltre l’app Deezer ti consente di caricare e riprodurre in streaming i tuoi file MP3 ma solo dalle versioni web e desktop. Si tratta di un grande problema e limite per molti utenti.

Libreria infinita

Deezer presenta una libreria musicale in grado di far invidia a tutti i competitor. La selezione musicale della piattaforma si aggira intorno ai 90 milioni di brani disponibili per l’ascolto.

Interfaccia utente

L’interfaccia utente si caratterizza per pannelli che ti consentono di esplorare la musica genere per genere (Rock, Soul & Funk, Pop e così via) e playlist create in base ai tuoi ascolti.

Deezer presenta poi una sezione dedicata interamente alle classifiche internazionali, con la lista dei primi 100 brani ascoltati provenienti da tutto il mondo. 

Una categoria molto interessante è “Fresh Picks of the Week” che presenta la musica di tendenza più in voga, suddivisa in varie categorie di playlist.

I contenuti Deezer Sessions,  sono invece EP registrati esibizioni live davanti ad un pubblico. Tra gli artisti che hanno partecipato a Deezer Sessions abbiamo ad esempio George Ezra e Dua Lipa.

Piani di abbonamento Deezer

Il prezzo di Deezer è in linea con quello offerto da tutti i servizi concorrenti. Andiamo a vedere i diversi piani:

  • Deezer Free. È il piano gratuito dell’app.  Presenta interruzioni pubblicitarie ed è pensato per dispositivi mobili. Infatti se ascolti Deezer Free sul tuo telefono o dispositivo mobile, ascoltare brani e playlist, con l’interruzione della pubblicità. Mentre se ascolti Deezer Free sul tuo browser o sull’app per PC, sentirai solo frammenti di brani di 30 secondi. 
  • Deezer Premium è l’abbonamento che ti consente di ascoltare musica senza pubblicità. Il piano costa 9,99 euro al mese. Diventando un abbonato premium avrai accesso all’ascolto illimitato su tutti i dispositivi, salti di brani illimitati, testi completi e ascolto offline. 
  • Piano familiare. Deezer offre poi un piano per le famiglie al prezzo di 14,99 euro al mese. Potranno avere accesso alla piattaforma sei persone in contemporanea con l’accesso Deezer Premium. 
  • Piano studenti. La piattaforma offre poi un piano ad un prezzo scontato (di 4,99 euro) a tutti gli studenti universitari di età compresa tra 18 e 25 anni.

Conclusione recensione Deezer

Se dobbiamo trovare delle pecche al servizio è sicuramente il fatto di non aver molti servizi extra musica in grado di attrarre più pubblici di utenti. Inoltre, la versione gratuita, non invoglia gli utenti a provare il servizio, poiché si rivela pressoché inutile. 

Tuttavia, l’eccellente selezione di musica internazionale, la compatibilità MP3, e la presenza di testi la rendono una piattaforma sicuramente interessante

La conclusione della nostra recensione di Deezer, è dunque che ci troviamo di fronte ad una piattaforma semplice, che potrebbe benissimo competere anche in Italia con i ben più famosi Spotify e Apple Music, ma che paga ancora dazio sotto l’aspetto dell’intrattenimento.

Speriamo che la nostra recensione di Deezer vi sia stata utile per conoscere e capire meglio il servizio


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.