Videogiochi

Class action contro Google per la definizione di Stadia

In questi giorni sta nuovamente trovando spazio il tema della class action contro Google per la definizione di Stadia, che dovrebbe essere 4K, ma non sempre lo è.

In realtà, questo tema viene discusso da mesi, ma torna di attualità perché l’azione legala presentata a New York ad ottobre 2020 è stata trasferita alla corte federale dello stato.

Dal momento del suo lancio, Google Stadia promette ai suoi utenti una definizione 4K, ma in realtà molti dei giochi offerti hanno definizione inferiore e subiscono un processo di upscale per arrivare al 4k.

Dal momento del lancio, Google ha sempre parlato di giochi in 4K con 60 frame al secondo, ma diversi utenti hanno misurato l’effettiva definizione, che era inferiore.

Nonostante ciò, Google non ha cambiato le sue dichiarazioni sull’argomento e non ha corretto la sua comunicazione, condizione che viene considerata mendace dagli utenti che hanno sottoscritto l’abbonamento.

class action google stadia

E se Google perdesse?

Questo è uno dei quesiti che circolano in questi giorni: in caso di sconfitta, Google potrebbe essere costretta a specificare la definizione dei singoli giochi, per permettere agli utenti di avere informazioni molto dettagliate.

La class action chiede anche un risarcimento monetario per coloro che sono già iscritti e questo coprirebbe le persone che sono abbonate dal 2019 al momento in cui la causa sarà chiusa.

Non sappiamo come finirà la class action nei confronti di Google Stadia, ma l’epilogo dovrebbe essere vicino.

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.

RESTIAMO IN CONTATTO

Iscriviti alla nostra mailing list!

Entra nella community di Tech Lovers MisterGadget.tech e ricevi ogni settimana la newsletter gratuita con le novità e gli aggiornamenti dal mondo tech.