Recensione Echo Dot con orologio, evoluzione di specie

Luca Viscardi4 Novembre 2020

La recensione Echo Dot con orologio vale doppio, perché con una sola prova si testano due prodotti diversi, visto che praticamente tutte le caratteristiche sono condivise con Echo Dot “base”.

C’è stato un evidente salto in avanti nella qualità del design, che sicuramente migliorato il risultato finale, rendendo il nuovo Echo molto più gradevole e più vicino alla versione principale, che ha cambiato la sua forma e ha abbracciato lo stesso mondo sferico.

Recensione Echo Dot orologio

La forma principale è proprio la novità più evidente, perché Amazon Echo (con o senza orologio) È una sorta di miniaturizzazione della versione più prestigiosa, di cui conserva tutti gli elementi peculiari, compreso un connettore che può essere utilizzato per l’uscita o per l’ingresso audio a seconda della configurazione che viene fatta.

Rispetto al modello più grande e più costoso, ovviamente il volume complessivo, sto parlando del suono, è più ridotto, così come la definizione sonora, che offre un po’ di bassi in meno.

Quello che invece viene mantenuto inalterato è il tratto estetico del cerchio di LED nella parte inferiore, che cambia colore a seconda dell’utilizzo.

Recensione Echo Dot orologio

Quando, ad esempio, si disattiva il microfono il LED si colora di rosso. Lo stesso LED si accende quando invece viene interrogato l’assistente virtuale.

La configurazione viene fatta utilizzando l’applicazione di Alexa, che come sempre offre un sacco di opzioni di personalizzazione, anche dell’equalizzazione del suono.

La versione con l’orologio permette anche di vedere alcune piccole informazioni sul display, che viene utilizzato non solo per mostrare l’ora ma in alcuni casi anche alcune delle attività che il piccolo smart speaker sta compiendo, soprattutto quando si fa la configurazione.

Se, invece, viene fissata una sveglia, appare un piccolo punto che mostra la programmazione effettuata.

Recensione Echo Dot orologio

Quando suona la sveglia, è possibile posticiparne il funzionamento utilizzando la voce, con un comando del tipo “Alexa, posticipa la sveglia di 10 minuti”

Per il resto, va segnalato l’utilizzo di materiali di riciclo per rendere la produzione più sostenibile, ma anche la confezione che è realizzata in materiale completamente riciclato.

I nuovi dispositivi di Amazon, inoltre, riducono drasticamente i consumi, quando non sono in funzione.

Recensione Echo Dot con orologio, le conclusioni

Dovrei prolungare la recensione Echo Dot con orologio per un paio di settimane, semplicemente perché per descrivere tutte le opzioni che sono disponibili con questo dispositivo richiederebbe un tempo pressoché infinito, ma di rimando alle recensioni dei modelli precedenti, che già offrivano molte delle funzioni oggi presenti.

Ciò che trovo strepitoso è il fatto che a fronte di un prezzo ufficiale di 69,99 € per la versione con l’orologio è di 59,99 € per la versione senza, in realtà Amazon sta mettendo in campo delle promozioni mostruose per cui gli stessi dispositivi si portano a casa a prezzi incredibilmente più bassi.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover