Keynote Apple WWDC 2021, iOS 15, iPadOS 15, watchOS 8
News

Tutte le novità del keynote di Apple per WWDC 2021, da iOS 15 a macOS

Si è tenuto oggi il keynote di Apple per la conferenza degli sviluppatori WWDC 2021, che ancora una volta si è svolta in versione digitale per presentare tutte le novità di iOS15, iPadOS 15, watchOS 8 e macOS 12.

Quest’anno la conferenza è rigorosamente gratuita ed è stata aperta in uno steve Jobs Theater che era popolato da tante emoji.

Le novità di iOS 15

La prima novità riguarda FaceTime che introduce Spatial Audio all’interno delle videochiamate, per sentire con miglior qualità e naturalezza le persone che sono collegate con voi.

La seconda cosa è l’isolamento della voce, grazie ad un algoritmo che isola il suono che non sia quello della voce.

Durante le videochiamate, sarà possibile vedere subito chi chiama e usare la modalità ritratto per le proprie videochiamate.

Ora è possibile generare un link delle videochiamate, come capita per Zoom e Microsoft Teams. Anche su Windows e Android sarà possibile partecipare alle chiamate FaceTime.

Altra novità è share play per condividere musica, film e far vedere il proprio schermo a chi è collegato con noi. Sarà possibile guardare video contemporaneamente quando collegati via FaceTime.

Sarà possibile spostare il video condiviso sulla tv e continuare a scrivere i messaggi sul telefono.

SharePlay funzionerà anche con le app di terzi grazie alle API, tra cui quella di Disney+, Hulu, così come molte altre app oggi in circolazione.

Altra novità importante è quella di Messages, in cui la condivisione di contenuti sarà più semplice, ma non solo perché sarà possibile inserire tra le notizie del proprio feed (dove Apple News è disponibile) i messaggi più importanti che si vogliono conservare per leggerli successivamente.

Le foto condivise su iMessage saranno inserite nella raccolta delle foto, con una soluzione chiamata ShareWithYou che viene integrata anche in Safari, in Apple music e altre app.

Altra novità importante riguarda le notifiche che potranno essere consegnate in blocco quando abbiamo il tempo di leggerle. Inserendo il “non disturbare” i nostri contatti sapranno che non vogliamo essere disturbati.

Il nuovo iOS 15 comprenderà un’opzione chiamata “focus” per selezionare quali notifiche ricevere a seconda di cosa si sta facendo o dove ci trova. iPhone suggerisce l’uso di Focus a seconda della posizione geografica e degli impegni inseriti in calendario.

Le foto: l’intelligenza artificiale viene usata in modo super efficiente, che comprende la capacità dell’intelligenza artificiale di leggere il testo in una foto e di trasformarlo in testo da condividere con altre persone via messaggio, mail, o altro strumento.

Questa opzione si chiama Live Text.

All’interno di Photos ci sarà una nuova funzione legata alla funzione Memories, che permetterà di aggiungere la musica di Apple Music ai propri video e foto.

Anche la app Wallet è stata migliorata dopo molto tempo che non riceva notifiche significative. La novità più importante è quella legata all’estensione delle chiavi elettroniche, che ora comprendono anche gli Hotel e che si possono usare anche con Apple Watch.

Non solo, perché negli USA sarà possibile memorizzare la propria carta di identità e la patente nel telefono, informazioni che presto saranno validate anche per la sicurezza degli aeroporti.

Cambia anche meteo che avrà un design rinnovato e una grafica rinnovata, con l’aggiunta di mappe full screen.

Ci sono anche molte innovazioni in Apple Maps, che finalmente arriveranno in versione rinnovata anche in italia entro la fine dell’anno.

Il design con la modalità notturna che riproduce la luce della luna è stupenda. Il render 3D delle nuove mappe è menomale, anche se purtroppo noi lo vedremo solo tra molto tempo.

Maps in alcuni paesi porterà informazioni sui trasporti e la modalità di supporto agli spostamenti a piedi in alcune città americane.

Il software di AirPods

Il software di AirPods permetterà di concentrarsi sul suono di chi parla, eliminando il rumore intorno a noi. Sarà possibile avere le notifiche lette dagli auricolari.

Migliorata anche la compatibilità con il network “find my”, per rintracciare i proprio auricolari e viene introdotto anche Spatial Audio su tvOS per usare cuffie e auricolari con Spatial Audio su tutti i dispositivi del mondo Apple.

La musica in spatial audio sarà disponibile da oggi su Apple Music.

Le novità di iPadOS

Anche nel software di iPad sono state introdotte molte novità, tra cui i widget di dimensione più generosa, per sfruttare lo spazio a disposizione.

Anche su iPad arriva App Library, che ora può essere inserita nel “dock” di iPad che può essere raggiunto in qualunque momento.

Viene modificato anche il multitasking, che viene semplificato drasticamente con l’uso di un comando che divide lo schermo con un click.

L’uso del multitasking e il passaggio tra le diverse opzioni attive è istantaneo.

Vengono introdotte anche le nuove scorciatoie di tastiera.

Vengono aggiunte le menzioni alle notifiche, così come i tag, che potranno essere utilizzati per ricercare le note che avete composte

Su iPadOS adesso arrivano anche le Quick Notes, che permettono di scrivere in un attimo appunti facendo poi sparire la pagina in un solo click.

Quando si ci muove tra le app, iPad ci ricorda della nota che stiamo scrivendo.Viene resa più semplice anche la traduzione dei testi, che si può attivare con il multitasking mentre stiamo leggendo testi o navigando su internet.

Su iPad sarà possibile scrivere codice con Swift Playground come se si stesse usando un computer: sarà possibile scrivere applicazioni direttamente dal proprio tablet.

Cosa cambia per la Privacy

Safari aumenta in modo esponenziale la protezione della privacy nascondendo l’IP e la location, ma viene resa ancora più stringente con un nuovo report sulla privacy e su come le applicazioni usano le informazioni che raccolgono.

Anche SIRI fa un passo in avanti, perché il riconoscimento della vostra voce sarà fatto senza bisogno di internet e quindi senza il rischio che altri intercettino i dati.

Le novità di iCloud

Per recuperare il proprio account sarà sufficiente connettersi ai propri familiari, a cui è possibile delegare il controllo delle proprie informazioni quando purtroppo si lascia questo mondo.

Ora arriva iCloud+ con un nuovo servizio che permette di proteggere totalmente la propria navigazione; ora viene introdotto anche un servizio che si chiama “nascondi la mia mail” per usare un indirizzo che viene creato ad hoc per le iscrizioni ai servizi ma che rimane anonimo.

Tutti i nuovi servizi di iCloud vengono proposti allo stesso prezzo.

Le funzioni per la salute

Ci sono molte funzioni di iOS15 che sono legate alla salute, tra cui la capacità di misurare la sicurezza con cui si cammina, per misurare il coordinamento con cui ci si muove.

Ora viene introdotta la possibilità di raccogliere i dati dei propri esami, con un’analisi in tempo reale dei risultati.

A questo si unisce anche l’opzione Trends, che misura come va la nostra attività fisica nel tempo, come il numero di passi che facciamo nel corso di una giornata, per avere la certezza di avere un livello di esercizio sempre simile.

Cosa cambia in Apple Watch

Anche le novità di watchOS si basano sulla salute, lo stress e il benessere. Una delle novità importante è la misurazione della nostra frequenza respiratoria, parametro importante per la nostra salute.

Negli Stati Uniti migliorano i servizi legati al fitness, con nuovi tipi di allenamento, che sono legati alla concentrazione e alla meditazione.

Ci sono nuovi programmi di Allenamento in Fitness+, a cui si aggiungono le playlist per gli allenamenti curate dagli artisti.

Sarà possibile usare le foto in modalità ritratto per creare nuovi quadranti, che si animano con l’uso della corona di Apple Watch.

Viene completamente rinnovata la app Foto su Apple Watch, così come migliorano le interazioni usando messaggi direttamente dal polso.

Le novità di Apple HomeKit

L’interazione con molti dispositivi della casa intelligente è stata migliorata in modo drastico e resa ancora più semplice grazie all’uso della voce, con Apple Watch, iPhone, iPad e HomePod Mini, dove è disponibile.

A breve sarà possibile combinare due HomePod Mini come sistema audio di AppleTV. Attenzione!! HomePod Mini arriva in italia entro la fine dell’anno!

Presto ci sarà SIRI disponibile in prodotti di terze parti. Tutto questo grazie ad una nuova alleanza tra produttori chiamata Matter, che coinvolge molti soggetti per la sicurezza e la privacy dei dispositivi.

Homekit sarà in grado di analizzare i flussi delle videocamere di sicurezza, per riconoscere i contenuti, compresi i pacchi messi alla porta.

macOS Monterey, tutto quello cambia

Come per I Phone, anche su macOS arriva share with you per condividere contenuti, in un solo click.

La collaborazione tra diversi dispositivi è al centro dell’esperienza, con una novità fondamentale: universal control, che permetterà di usare un solo mouse per muoversi tra diversi dispositivi, condividendo anche il trackpad e la tastiera senza fare nulla, nel senso che non bisogna attivare alcuna funzione.

Sarà possibile addirittura trascinare i file da un dispositivo all’altro catturandoli con il mouse.

Una novità è Airplay To Mac per mandare i propri contenuti verso i grandi schermi di iMac con un click.

Viene introdotta la soluzione “shortcuts” in Mac, per automatizzare le funzioni del telefono, affiancando il mitico Automator. tutte le automazioni di Automator potranno essere importante in shortcuts.

Safari si aggiorna e ora diventa ancora più veloce, con una migliore efficenza energetica, aggiungendo anche tutte le funzioni dedicate alla privacy.

Il design è stato completamente ridisegnato per spostare tutti i comandi e per gestire in modo più efficiente i tab.

Quando ci sono molti tab aperti, è possibile salvarli e aprirli tutti insieme successivamente.

Anche su iPhone la navigazione cambia drasticamente.

Anche le estensioni cambiano e vengono portate su iPad e iPhone con lo stesso codice scritto per Mac.

Vi bastano queste novità?

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.