Il clamoroso leak sulla GM di iOS 11 è un "lavoro interno"
App iOS App News

Il clamoroso leak sulla GM di iOS 11 è un “lavoro interno”

Il clamoroso leak sulla GM di iOS 11 è un “lavoro interno”, a quanto pare a svelare la prossima versione del software è stato un dipendente scontento di Apple, perché sembra che ne esistano anche dalla parte di Cupertino.

La prima volta lascia sempre il segno, rappresenta uno di quei passaggi che fanno più rumore del solito: mai prima di oggi era stata “rubata” e poi diffusa una versione del software di iPhone prima che fosse Apple stessa a decidere di distribuirla.

Ovvio che sia scattato un momento di frenesia planetaria che ancora non si è dissolto.

Leak sulla GM di iOS 11: cosa sappiamo delle novità

Sono tanti i dettagli sul prossimo iPhone che sono stati svelati dal software trapelato nella notte tra venerdì e sabato. In primo luogo i nuovi sfondi che rappresentano una sorta di tributo alla storia di Apple.

Queste sono le novità più visibili,  ma forse meno significative perché dalle righe del codice emerge un nuovo Portrait Mode, così come la capacità di girare video a 4K con 60 frames al secondo.

Ci saranno nuove Emoji con un’animazione legata al nostro umore, di cui dobbiamo scoprire tutto domani durante il keynote, quindi novità per un nuovo Apple Watch con connessione e se non vi basta è stato confermato che verrà introdotto il FaceID, ovvero lo sblocco del telefono con il viso di cui appaiono nel codice anche le animazioni.

Altro dettaglio importante è il nome del prodotto, perché a quanto pare è stata confermata l’anticipazione che vedeva in iPhone X il nome del prodotto per il decennale.

Leak sulla GM di iOS 11: cosa rimane ancora di segreto?

A questo punto, cosa scopriremo domani? Segno in agenda che alle 19 ho da fare per scoprirlo… Ricordo che insieme al lancio di iPhone ci sarà anche la presentazione ufficiale del nuovo Apple Campus, che da solo vale la visione dell’appuntamento .

Sono invidioso (nella versione positiva del termine) dei colleghi italiani che saranno allo Steve Jobs Theatre domani, visita che va anche oltre la scoperta del nuovo modello di iPhone.

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.