Honor torna ad avere i servizi Google preinstallati sugli smartphone
News

Honor torna ad avere i servizi Google preinstallati sugli smartphone

Dopo l’ufficializzazione della rinnovata partnership con Qualcomm, il produttore cinese Honor conferma che i suoi futuri smartphone arriveranno sul mercato con i servizi e le app Google preinstallate.

In seguito al ban americano di Huawei, anche Honor come sotto-brand aveva patito le stesse conseguenze, e quindi non poteva più avere i servizi Google e nemmeno più hardware prodotto da aziende americane.

Verso la fine dell’anno scorso, però, Huawei aveva annunciato di aver venduto Honor, ed essendo quindi l’azienda diventata indipendente, adesso può tornare a fare affari con le aziende americane.

Honor, quindi, sta per fare il suo ritorno dopo uno stop di alcuni mesi.

Honor Servizi Google

Honor svela la sorpresa su Twitter

La notizia già circolava, ma la conferma è arrivata tramite Twitter.

Rispondendo ad una domanda relativa al prossimo smartphone, che sarà dotato della piattaforma Qualcomm Snapdragon 778, la compagnia ha chiarito che il nuovo dispositivo potrà contare sui servizi Google.

L’Honor 50 sarà il primo smartphone della compagnia ad essere venduto con i servizi Google da quando le sanzioni nel 2019 avevano colpito l’azienda.

Obiettivo dell’azienda

L’obiettivo dell’azienda è quello di recuperare la fetta di mercato che possedeva prima del ban americano, sia in Europa che in Asia.

È probabile, però, che ci voglia del tempo per riconquistare il terreno perso nei confronti dei rivali, che nel frattempo hanno fatto grossi passi in avanti.

Le premesse per un successo ci sono e, se i prezzi dei device non saranno aumentati, riusciranno a riprendersi il proprio spazio.

Il ritorno di Honor con i servizi di Google sposterà di nuovo gli equilibri di fascia medio bassa, non vediamo l’ora di raccontare le prossime novità.

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.