Il comitato UNICODE vota per emoji con i capelli rossi

Luca Viscardi20 Gennaio 2017
Il comitato UNICODE vota per emoji con i capelli rossi

Il comitato UNICODE vota per emoji con i capelli rossi e forse finalmente sarà cancellato uno dei drammi contemporanei, una delle discriminazioni più crudeli.

Non avevo mai fatto caso al colore dei capelli delle emoji, ma ho anche scoperto che non esistono nemmeno faccine senza capelli, questo vuol dire che devo chiamare a raccolta i fratelli diversamente pettinati perché questa onta venga lavata immediatamente, anche perché in tutta onestà ci sono molte più persone calve di quelle che portano i capelli rossi.

Ma non divaghiamo, cosa che ci riesce sempre molto bene: il comitato UNICODE dovrà riunirsi nei prossimi giorni per prendere questa storica decisione, da cui dipendono le sorti del mondo, ovvero se introdurre (o meno) le faccine con i capelli rossi.

Il comitato UNICODE vota per emoji con i capelli rossi

Come vedete, quando cliccate su una faccina, potete scegliere diverse versioni con diverso colore della pelle e anche dei capelli, ma non ci sono quelli rossi. Non sia mai!!!!

Il comitato UNICODE vota per emoji con i capelli rossi

L’incontro della prossima settimana dovrebbe definitivamente risolvere la questione, con due diverse opzioni: dare la possibilità di aggiungere i capelli rossi ad una delle diverse tinte di pelle, oppure semplicemente aggiungere una versione di emoji  a quelle che vedete sopra, con i capelli rossi.

Qui sotto vi riporto invece come apparirebbe la soluzione più articolata, quella che prevederebbe di scegliere anche le carnagioni.

Il comitato UNICODE vota per emoji con i capelli rossi

Il meeting della commissione UNICODE si terrà a Cupertino presso il Campus di Apple e si prevede una discussione piuttosto accesa perché il tema non prevede scelte fatte a cuor leggero.

Per la precisione e per completezza di informazioni, solo il 2% della popolazione ha i capelli rossi, per questo motivo il tema non viene considerato da alcuni così importante da giustificare una soluzione complessa come le tante faccine che incrocino capelli e carnagione.

La prossima settimana scopriremo se l’ONU delle faccine funziona meglio di qella vera o se combina lo stesso tipo di pasticci.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover