Oggi il corto di Muccino girato con Xiaomi MI 11 5G
Android Prodotti Smartphone Xiaomi

Oggi il corto di Muccino girato con Xiaomi MI 11 5G

Il mese di marzo si apre con una novità importante, perché oggi viene presentato il corto di Gabriele Muccino girato interamente con il nuovo smartphone Xiaomi MI 11 5G.

Questa scelta è coerente con le caratteristiche dello smartphone, che offre ai suoi utenti alcune funzioni specifiche dedicate alla produzione di video con effetti cinematografici molto interessanti.

Quale modo migliore per mostrare il potenziale del nuovo Xiaomi Mi 11 5G se non quello di metterlo nelle mani di un uomo di cinema?

Come nasce “Living in a movie” di Gabriele Muccino con Xiaomi Mi 11

Xiaomi ha scelto Gabriele Muccino, uno dei più grandi cineasti contemporanei italiani, per dare vita al corto LIVING IN A MOVIE, interamente girato con lo smartphone Xiaomi Mi 11 5G e prodotto da BUDDYfilm con la consulenza strategica di Augmented Creativity.

LIVING IN A MOVIE indaga il confine labile, talvolta impercettibile, tra finzione e realtà. Un rapporto tutt’altro che semplice e risoluto ma che, al contrario, lascia spazio a profonde considerazioni e riflessioni. Soprattutto se di mezzo ci si mette l’innamoramento.

A raccontare questo dissidio sono Marco e Giulia, i due giovani protagonisti della storia interpretati da Eduardo Valdarnini ed Elisa Visari, entrambi testimoni dello stesso tipo di turbamento che li porta sempre a sentirsi in bilico tra mondi paralleli, come se la loro vita si stesse svolgendo proprio all’interno di un film.

Sarà il regista stesso che, entrando fisicamente in scena con un cambio momentaneo di ruolo da regista a protagonista, li prenderà per mano e li aiuterà a capire quale storia stanno realmente vivendo.

muccino xiaomi mi 11

“Evoluzione del cinema e sviluppo tecnologico vanno da sempre di pari passo. Il grande schermo ha sempre saputo rispondere alle esigenze del proprio pubblico e lo ha sempre stupito adeguandosi alle diverse innovazioni tecnologiche, anche se la sua essenza non è mai cambiata” – ha dichiarato Gabriele Muccino alla fine delle riprese.

Con l’avvento del digitale anche la regia si è trasformata, alcuni passaggi sono accelerati o addirittura tagliati, perché avvengono direttamente durante le riprese.

La tecnologia di oggi ci consente di acquisire immagini dettagliate e scene precise, restituendoci una definizione decisamente superiore rispetto a quella dell’occhio umano.

Il Mi 11 mi ha permesso di unire insieme l’alta definizione delle immagini con la velocità di messa in opera. Un requisito fondamentale per lo standard cinematografico, ma finora impensabile da realizzare con un semplice smartphone”.

Gli effetti cinema di Xiaomi Mi 11 5G

muccino xiaomi mi 11

Pensato per gli amanti del cinema e per tutti coloro che vogliono scatenare il loro potenziale creativo, Mi 11 5G, il nuovo flagship di Xiaomi, vanta infatti sei funzionalità AI cinema capaci di ridefinire completamente gli standard del settore video in ambito mobile, oltre che di trasformare facilmente la vita quotidiana in un film grazie alle funzioni di videografia avanzate. 

In particolare, la funzione Parallel World, che duplica e inverte la scena per dare l’impressione di un mondo specchiato, la Freeze Frame Video, che immobilizza e clona i fotogrammi video per creare l’illusione che parti del video siano sospese nel tempo o la modalità Magic Zoom, capace di creare l’illusione della videocamera che ingrandisce e rimpicciolisce simultaneamente la scena.

Le pellicole di Muccino sono sempre state capaci di riflettere la società odierna, persa fra crisi d’identità, voglia di affermarsi, ambizioni, felicità mancate o ricercate e soprattutto una profonda analisi di sé stessi. Anche questo corto LIVING IN A MOVIE presenta la stessa capacità di raccontare una storia d’amore a metà strada tra reale e fantasia, in soli quattro minuti.

Per scoprire il corto di Gabriele Muccino girato con Mi 11 5G, sintonizzarsi sui canali Facebook e YouTube di Xiaomi Italia questa sera alle ore 18.00.

Il corto sarà disponibile ufficialmente su YouTube a partire da domani 2 marzo. Ma ciò che conta davvero e che finalmente questa sera in occasione della presentazione del corto di Muccino scopriremo il prezzo definitivo in Italia di questo prodotto e le promozioni previste per il lancio.

muccino xiaomi mi 11

Credits LIVING IN A MOVIE

  • Regia: Gabriele Muccino
  • Casa di Produzione: BUDDYfilm
  • Executive Producers: Alessio Gramazio e Paolo Calabresi Marconi
  • Supervisione creativa: Nicola Novellone
  • Fotografia: Alessandro Bolzoni
  • Montaggio: Guido Notari
  • Sceneggiatura: Emiliano Corapi
  • Scenografia: Tonino Zera
  • Stylist: Angelica Russo
  • Post Produzione: YouAre
DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.