Nuovi Apple iMac, con processori Intel e dischi SSD
Computer Mac Prodotti

Nuovi Apple iMac, con processori Intel e dischi SSD

Quando tutti ormai pensavano a computer con i processori ARM, arrivano i nuovi Apple iMac da 21.5 o 27 pollici, con dischi SSD e processori Intel di decima generazione.

Stiamo parlando di un prodotto iconico, che alcuni pensavano venisse rinnovato anche nel design, che rimane invece praticamente invariato.

I nuovi iMac si presentano ora con performance più scattanti, archiviazione SSD su tutta la linea, un display Retina 5K ancora più spettacolare e videocamera, altoparlanti e microfoni di qualità superiore.

L’iMac più potente e versatile di sempre ha processori Intel fino a 10 core ancora più veloci, il doppio della memoria, grafica AMD all’avanguardia, archiviazione SSD ultraveloci di serie su tutta la linea con capacità di archiviazione quattro volte superiore, un brillante display Retina 5K con possibilità di scegliere il vetro con nanotexture, una videocamera FaceTime HD a 1080p, altoparlanti ad altissima fedeltà e microfoni di qualità professionali.

Il nuovo iMac 27″ offre l’esperienza desktop ottimale, ora migliorata sotto ogni punto di vista, non solo per chi usa il suo iMac quotidianamente, ma anche per aspiranti creativi in cerca di ispirazione e professionisti desiderosi si spingere la propria creatività ancora più in là.

“Oggi più che mai, i nostri clienti fanno affidamento sul Mac. E molti hanno bisogno dell’iMac più potente e versatile che abbiamo mai creato,” ha dichiarato Tom Boger, Senior Director of Mac and iPad Product Marketing di Apple.

“Con prestazioni fulminee, il doppio della memoria, archiviazione SSD ultraveloce di serie su tutta la linea e quattro volte più capiente, display Retina 5K ancora più spettacolare, videocamera migliorata, altoparlanti ad altissima fedeltà e microfoni di qualità professionale, l’iMac 27” offre tantissime nuove funzioni allo stesso prezzo.

È il desktop perfetto, ideale per lavorare, creare e comunicare.”

Nuovi Apple iMac

Processori fino a 10 core e ancora più memoria

Che si tratti di comporre una nuova canzone con centinaia di tracce, scrivere migliaia di righe di codice o elaborare immagini di grandi dimensioni sfruttando il machine learning, gli ultimi processori da 6 e 8 core di decima generazione dell’iMac 27″ garantiscono performance di livello pro per ogni esigenza.

Per la prima volta, i professionisti che hanno bisogno di ancora più potenza potranno configurare il loro iMac 27″ con un processore 10 core, con velocità TurboBoost fino a 5,0GHz per prestazioni della CPU fino al 65% più scattanti.

Inoltre iMac offre fino a 128GB di memoria, il doppio rispetto a prima, per gestire in scioltezza anche le app più impegnative.

Rispetto all’iMac 27″ 8 core di generazione precedente, il nuovo iMac offre:

  • fino al 65% di plugin in più con Logic Pro X.
  • transcodifica di file ProRes a 8K fino al 40% di veloce con Final Cut Pro X.
  • rendering fino al 35% più veloci con Arnold in Autodesk Maya.
  • fino al 25% di velocità in più nel build time con Xcode.

Grafica AMD di ultima generazione

Grazie alla grafica AMD evoluta e ancora più potente, l’iMac 27″ è l’ideale per i rendering grafici, la gestione di più stream video 4K e i giochi dalla grafica più complessa.

Le prestazioni grafiche sono più veloci del 55 percento perché la GPU AMD Radeon Pro serie 5000 sfrutta la nuova architettura RDNA di AMD basata su unità di elaborazione ancora più veloci ed efficienti.

E per offrire prestazioni ancora maggiori a chi utilizza app professionali che richiedono grandi quantità di memoria video, iMac è disponibile per la prima volta anche nella versione con 16GB di memoria, il doppio rispetto al modello da 27″ di generazione precedente.

Rispetto all’iMac 27″ con grafica Radeon Pro Vega 48 di generazione precedente, il nuovo iMac offre:

  • Rendering fino al 55% più veloci con Maxon Cinema 4D ProRender.
  • Demo fly-through fino al 50% più veloci con Unity Editor.
  • Prestazioni fino al 45% più scattanti con “Total War: Three Kingdoms.”
  • Rendering della timeline fino al 30% più veloci con Final Cut Pro X.

SSD e chip Apple T2 Security su tutta la linea 

Tutti i modelli di iMac 27″ hanno di serie l’archiviazione SSD con prestazioni ultra veloci fino a 3,4GB/s per lanciare applicazioni e aprire file di grandi dimensioni. 

E per la prima volta, chi ha bisogno di tanto spazio potrà configurare il suo iMac 27″ con un’unità SSD da 8TB e avere il quadruplo della capacità di archiviazione rispetto al modello iMac 27″ di generazione precedente.

iMac ha anche un processore Apple T2 Security di seconda generazione progettato da Apple con controller di archiviazione e crittografia in tempo reale per tutti i dati salvati sull’unità SSD, che così rimangono sempre protetti.

E poiché il chip T2 verifica anche che il software caricato durante la procedura di avvio non sia stato manomesso, l’iMac 27″ e tutti i Mac con chip T2 offrono l’archiviazione e l’avvio più sicuri di sempre. 

Display Retina 5K: ora con tecnologia True Tone e opzione nanotexture 

Con 14,7 milioni di pixel, un miliardo di colori, luminosità di 500 nit e ampia gamma cromatica (P3), il display Retina dell’iMac offre una visione frontale davvero spettacolare.

Grazie a questo numero elevato di pixel, il testo appare come una pagina stampata e le foto sono più nitide e dettagliate. Inoltre è possibile montare video 4K alla massima risoluzione.

E ora, grazie alla tecnologia True Tone, lo splendido display Retina 5K dell’iMac 27 regola automaticamente la temperatura del colore in base alla luce dell’ambiente in cui si trova l’utente. 

Il display del nuovo iMac è disponibile anche in versione con nanotexture, introdotto per la prima volta nel Pro Display XDR, per una visione migliore in diverse condizioni di luminosità, come una stanza molto luminosa o con luce naturale indiretta.

Diversamente dai classici schermi opachi che in genere hanno un rivestimento che disperde la luce, questo schermo all’avanguardia è realizzato con un processo innovativo che incide il vetro a livello nanometrico.

Il risultato? Un display Retina 5K ancora più spettacolare con riflettanza estremamente bassa, ancora meno riflessi e contrasto eccezionale per immagini di qualità altissima.

Videocamera migliorata, altoparlanti ad altissima fedeltà e microfoni di qualità professionale

Per chi usa l’iMac principalmente per restare in contatto con amici, parenti e colleghi, la videocamera FaceTime HD ora ha una risoluzione di 1080p, mentre il processore ISP del chip T2 Security ottimizza la mappatura dei toni, il controllo dell’esposizione e il rilevamento dei volti per una qualità video superiore.

In aggiunta alla videocamera migliorata, il chip T2 Security dirige l’orchestra degli altoparlanti, per offrire un’equalizzazione variabile, un suono più bilanciato di assoluta alta fedeltà e bassi più profondi.

Infine, i nuovi microfoni in array di qualità professionale garantiscono un audio ottimale per videochiamare con FaceTime o registrare podcast, memo vocali e molto altro direttamente dal Mac.

Aggiornamenti per l’iMac 21,5″ e l’iMac Pro

Oggi Apple ha inoltre annunciato che, per la prima volta, i modelli di iMac da 21,5″ avranno di serie l’archiviazione SSD.

I clienti potranno scegliere anche la configurazione con Fusion Drive.

Ora iMac Pro ha di serie un processore Intel Xeon 10 core.

Progettato per utenti pro che richiedono prestazioni di classe workstation, iMac Pro offre processori Xeon fino a 18 core, prestazioni grafiche fino a 22 teraflops, fino a 256GB di memoria ECC quad-channel e uno spettacolare display Retina 5K da 27″.

Prezzi e disponibilità

A partire da oggi è possibile ordinare il nuovo iMac 27″ su apple.com e nell’app Apple Store con prezzi a partire da €2.199 (iva incl.) e consegne previste in questa settimana.

Entro questa settimana sarà disponibile anche presso alcuni Apple Store e rivenditori autorizzati Apple. 

A partire da oggi è possibile ordinare i nuovi modelli di iMac 21,5″ e iMac Pro su apple.com e nell’app Apple Store con prezzi rispettivamente a partire da €1.349 (iva incl.) e €5.599 (iva incl.).

Dall’inizio della settimana prossima saranno disponibili anche presso alcuni Apple Store e rivenditori autorizzati Apple.

Fonte: ufficio stampa Apple

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.