L'applicazione Bper Banca da oggi in Huawei AppGallery
App Huawei App Gallery Prodotti

L’applicazione Bper Banca da oggi in Huawei AppGallery

L’applicazione Smart Mobile Banking del Gruppo BPER Banca è disponibile già da alcuni giorni per il download su HUAWEI AppGallery, per tutti i dispositivi dotati dei Huawei Mobile Services.

Continua così l’impegno di Huawei con i più importanti player del mondo bancario per rendere sempre più ricca l’esperienza utente sui device HMS, come HUAWEI P smart 2021HUAWEI P40 Series e HUAWEI Y Series.

Grazie all’app Smart Mobile Banking, i clienti del Gruppo BPER Banca hanno accesso a una gestione sempre più comoda, intuitiva e soprattutto sicura delle proprie finanze.

In pochi semplici clic, gli utenti possono controllare i propri conti bancari e investimenti, fare bonifici, ricariche prepagate e telefoniche e anche pagare bollettini semplicemente fotografando il codice a barre o il QR code.

Coloro che dispongono di un device Huawei HMS potranno così usufruire degli innumerevoli benefici offerti dell’app Smart Mobile Banking.

Bper Banca Huawei AppGallery

Huawei AppGallery, lo store di Huawei già terzo al mondo, è la prima vera alternativa agli app store negli ultimi dieci anni.

Vanta ad oggi oltre 500 milioni di utenti attivi in tutto il mondo e ben oltre 96.000 app integrate con HMS Core, raggiungendo il record di 261 miliardi di download di app tra gennaio e agosto 2020.

Numeri che dimostrano la fiducia dei partner che giorno dopo giorno scelgono di rendere le loro app disponibili su HUAWEI AppGallery godendo del pieno supporto di team Huawei dedicati.

L’arrivo di app Smart Mobile Banking del Gruppo BPER Banca testimonia ancora una volta il costante lavoro di Huawei nell’ampliare l’offerta del proprio ecosistema. Siamo sicuri che questo nuovo arrivo costituisca un ulteriore plus per tutti i nostri clienti, da sempre attenti alla gestione delle proprie finanze in modo sicuro, veloce e facile, grazie al supporto della tecnologia.”  Isabella Lazzini, Marketing and Retail Director Huawei CBG Italia.

“Vogliamo essere più vicini ai nostri clienti – afferma Pierpio Cerfogli, Vice Direttore Generale e Chief Business Officer di BPER Banca – che ogni giorno cambiano e con loro cambiano velocemente i bisogni e i desideri da soddisfare.

E’ proprio dall’ascolto delle loro esigenze che abbiamo deciso di rendere disponibile la nostra app anche sull’AppGallery di Huawei.

Credo infatti che soluzioni come questa possano dare un forte contributo a una gestione comoda, semplice e sicura delle proprie finanze, oltre a rafforzare un’abitudine diffusa ai pagamenti digitali”.

Da sempre attenta a garantire la privacy e la sicurezza dei propri clienti, Huawei si impegna a costruire una piattaforma aperta ma allo stesso tempo sicura.

Infatti, tutte le app disponibili su HUAWEI AppGallery sono verificate e hanno superato quattro livelli di sicurezza prima di essere pubblicate sulla piattaforma.

COME RICERCARE E SCARICARE LA NUOVA APP SMART MOBILE BANKING 

Per ricercare e poi scaricare l’app Smart Mobile Banking o qualunque altra applicazione bancaria tra le numerose app già disponibili su HUAWEI AppGallery è possibile utilizzare anche HUAWEI Petal Search.

E’ un widget di ricerca che permette un accesso rapido e comodo a tutto l’elenco di applicazioni in costante aggiornamento, oltre che a notizie, immagini e altro ancora fornendo risultati più accurati e rilevanti per ciascun utente, in modo da consentire la piena personalizzazione e gestione dell’esperienza con il proprio smartphone. 

Huawei Petal Search offre un’esperienza di ricerca alternativa che mostra le app provenienti da più store, indicandone per ciascuna la fonte. Grazie alla completa integrazione con Huawei AppGallery, mostra come primo risultato le app disponibili sullo store proprietario Huawei.

Arrivo di Bper banca su Huawei AppGallery è un altro tassello che viene inserito nel vasto mosaico delle applicazioni importanti che ancora mancano all’ecosistema del colosso cinese.

Il fronte bancario è stato presidiato in modo efficiente, mancano giusto alcuni soggetti, ora è fondamentale invece risolvere il tema della mobilità urbana, in particolare con i grandi servizi di condivisione dei mezzi.

Uno sforzo in questa direzione è fondamentale per conquistare gli utenti delle grandi città. In tre uso il nuovo Mate 40 pro, trovo che un altro ambito di sviluppo fondamentale sia la connettività dentro l’auto. La mancanza di Android auto va sopperita con una soluzione alternativa.

Resta comunque la soddisfazione di vedere come Huawei stia lavorando alacremente per portare a bordo della sua galleria di applicazioni sempre più soggetti.

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.