Il mio primo Meizu: M2 Note

Luca Viscardi7 Luglio 2015
Il mio primo Meizu: M2 Note

Non avevo mai provato un Meizu. Che confessione sconvolgente! Ma c’è sempre una prima volta, la mia si è consumata con un Meizu M2 Note, che ho trovato su Grossoshop.net al prezzo di 205 euro.

Meizu M2 Note - 1

Confezione molto essenziale, ma ben curata per un prodotto con display IGZO da 5.5 pollici con definizione FullHD.

Quello che colpisce subito all’accensione è il software di Meizu, il Flyme OS, che è basato su Android Lollipop nella versione 5.1. Il modello M2 Note ha la variante 4.5 dell’interfaccia Flyme, la più recente.

Meizu M2 Note - 3

Il software ha ovviamente l’italiano, ma non i servizi google, come per tutti i prodotti made in china che sono  importati dall’Asia. Basta cercare su google per trovare una soluzione ed ovviare alla mancanza.

Meizu M2 Note - 7

Fotocamera discreta, con 13 mpx sul retro e 5 mpx sul fronte.  Diciamo che la percezione “tattile” è molto simile a quella dell’iPhone 5C, a cui si collega anche per le varianti di colore. Io ho scelto il bianco, ma basta vedere le altre colorazioni per trovare similitudini.

Meizu M2 Note - 10

Al di là dei richiami estetici, bisogna dire che questo è un oggetto molto ben confezionato e gradevole all’uso. Il processore mediatek non è una belva, ma è ottimizzato alla grande perché il telefono è veloce e reattivo in tutte le occasioni.

Meizu M2 Note - 11

Ha un unico “cassettino” per inserimento di una sim e una microSD o di due sim card.

Meizu M2 Note - 4

Una delle cose che colpiscono di più è la gradevolezza dell’interfaccia che è anni luce avanti rispetto ad altre proposte “made in china”, ma che io trovo migliore anche di quelle di LG e SONY, per fare un esempio di brand blasonati.

Meizu M2 Note - 15

Provo un po’ più approfonditamente e voi vi do un feedback. Avete qualche curiosità?

Se proprio non resistete all’idea dell’acquisto, trovate il prodotto qui. Vi ricordo che Grossoshop vi offre assistenza su suolo italiano, un vantaggio rispetto ad altri store in arrivo dalla Cina, che invece sull’assistenza sono più nebulosi.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover