Dopo il Banana Phone penso di aver visto tutto nella vita

Luca Viscardi4 Maggio 2017
Dopo il Banana Phone penso di aver visto tutto nella vita

Sì, avete letto bene, anzi benissimo: una delle novità del giorno nel mondo della tecnologia è un telefono a forma di banana, che funziona.

Però bisogna dire che dietro questo progetto c’è voglia di diversi e anche l’idea di devolvere denaro per la difesa dei gorilla, che sappiamo sono una specie a rischio. per svariati motivi, tutti comunque legati a traffici illegali.

Il banana phone è un progetto di Indiegogo molto singolare, è un accessorio da collegare al proprio smartphone, in grado di rispondere alle telefonate e all’occorrenza di farne attraverso il vostro assistente vocale, che sia Google Now oppure Siri.

Per chi volesse supportare il progetto, la spesa minima è di 40 dollari, cifra con cui potete acquistare uno dei banana phone con caricatore e alcuni stickers.

Volendo, però, potete anche scegliere di comprare un numero superiore di prodotti e la scala sconti ovviamente diventa più vantaggiosa: il principio base è che nei negozi costerà 50 dollari, se il progetto verrà approvato, mentre per chi lo compra in anticipo il prezzo è fissato a 40.

L’obiettivo è ancora lontano perché siamo solo al 32% del risultato che si prefiggono coloro che hanno inventato il banana phone, che è di 30.000 dollari. Al momento con 122 acquisti si è arrivati alla cifra di 9.495 dollari.

Come è nata l’idea del curioso accessorio lo vedete nel video qui sopra, mentre grazie alla grafica qui sotto è facile capire come funzioni esattamente il bizzarro telefono.

Dopo il Banana Phone penso di aver visto tutto nella vita

Per capire invece come è fatto il banana phone è mostrare quali sono i comandi disponibili, ho rubato questa foto da Indiegogo.

Dopo il Banana Phone penso di aver visto tutto nella vita

Dite la verità, non potrete più vivere senza… Non ci sarà una solo giornata della vostra esistenza che potete pensare di trascorrere senza il vostro banana phone in tasca, immagino soprattutto qualcuno in giacca e cravatta, che quando suona il telefono estrae questo oggetto.

Dopo il Banana Phone penso di aver visto tutto nella vita

L’1% dei ricavati delle vendite di questo progetto andrà al fondo che lavora per la salvaguardia dei gorilla, Gearing Up For Gorillas.

La consegna del prodotto è prevista per il mese di settembre 2017, sempre che venga superato l’obiettivo minimo fissato.  Per comodità vi riporto nuovamente un link alla pagina del banana phone, che trovate QUI


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover