Clubhouse su Android da oggi in beta in USA
Android App App

Clubhouse su Android da oggi in beta in USA

clubhouse in crisi

Finalmente arriva l’applicazione clubhouse su Android, da oggi in vendita negli Stati Uniti dopo un anno intero di esclusiva su iOS.

Tutte le previsioni che gli esperti avevano prodotto sono franate clamorosamente, dato che fino a qualche giorno fa si parlava addirittura di quattro mesi necessari prima del rilascio della versione Android del social network.

Non è purtroppo dato sapere se questa accelerazione sia frutto di un’errata interpretazione degli esperti, oppure di una notevole variazione della strategia del social network dopo il crollo verticale dei download su iOS.

Nel mese di aprile, secondo quanto è dato sapere, i download sono stati un 10º rispetto a quelli del mese di febbraio, così come è diminuita in modo drastico la frequentazione degli utenti e il tempo medio speso sull’applicazione.

Our plan over the next few weeks is to collect feedback from the community, fix any issues we see and work to add a few final features like payments and club creation before rolling it out more broadly,

clubhouse

La società ha quindi confermato che nei prossimi giorni, al massimo nel giro di qualche settimana, l’applicazione verrà rilasciata agli utenti nelle zone di lingua inglese, mentre negli altri paesi sarà possibile registrarsi utilizzando la pagina aperta del Google Play Store.

Nello stesso post pubblicato sul proprio blog, club House ha confermato che l’applicazione per androide è stata la richiesta più frequente ricevuta negli ultimi mesi.

clubhouse su android

La notizia bizzarra, però, è che anche la versione per Android sarà solo ed esclusivamente su invito, per mantenere la crescita controllata, una decisione che lascia abbastanza perplessi soprattutto di fronte al calo di interesse evidente delle ultime settimane.

Nello stesso comunicato stampa viene annunciato anche che nel corso dell’estate, quando sarà completata la realizzazione della nuova infrastruttura, milioni di utenti iOS in attesa verranno ammessi alla piattaforma.

La società è stata valutata 4 miliardi di dollari nell’ultimo giro di finanziamenti e rappresenta una delle realtà più seguite dell’ultimo periodo nella Silicon Valley, a tal punto che molti dei colossi hanno già copiato le sue funzioni principali.

Per mantenere alto l’interesse nella piattaforma, è stato anche lanciato un piano di finanziamento dedicato ai creatori di contenuti. Siamo curiosi di conoscere il risultato di questo particolare sforzo.

Mancherò in ogni caso pochi giorni prima di vedere clubhouse su Android, dovete però trovare un amico che sia disposto ad invitarvi.

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.