Le migliori cuffie da regalare a Natale 2021

Luca Viscardi13 Dicembre 2021
Sony WH1000Xm3 Mister Gadget - 7

Abbiamo parlato nei giorni scorsi dei migliori auricolari da regalare quest’anno, ora vogliamo invece aprire un nuovo fronte, consigliandovi le migliori cuffie da mettere sotto l’albero a natale 2021.

Come per gli auricolari, anche quando si parla di cuffie bisogna fare una doverosa premessa: questo è un mercato che risulta particolarmente affollato, ci sono migliaia di dispositivi oggi presenti sul mercato, pescare i migliori da regalare non è facile.

Abbiamo introdotto un filtro molto semplice, vi parleremo cioè di cuffie che abbiamo provato direttamente, senza fare alcun tipo di affidamento sulle schede tecniche: tenete conto che nel corso dell’ultimo anno abbiamo provato probabilmente tra i 100 e i 120 modelli di cuffie, possiamo dire di avere una conoscenza molto profonda di questo segmento.

La sorpresa: Philips Fidelio L3

Tra i tantissimi modelli che abbiamo testato quest’anno, la vera sorpresa è stata rappresentata probabilmente da Philips Fidelio L3, che sono cuffie costose, ma questo dettaglio da solo non basta a determinarne la qualità. Abbiamo provato spesso prodotti di costo molto elevato che per qualche ragione avevano degli aspetti che lasciavano a desiderare: Philips Fidelio L3, invece, ci sono piaciute molto per la struttura di pregio, che trasferisce immediatamente una sensazione di ricchezza, ma anche e soprattutto per la qualità del suono, perché alla fine questo è il motivo per cui compriamo un paio di cuffie.

Se da un lato la qualità in conversazione non è la migliore in assoluto, sui microfoni si poteva sicuramente fare meglio, sul fronte dell’ascolto invece ci troviamo davanti ad un prodotto di altissimo livello, con un’ottima soluzione per la soppressione automatica del rumore.

Philips Fidelio L3

Non sottolineiamo quasi mai l’aspetto della batteria perché ormai i prodotti più o meno si equivalgono e questo vale anche per le cuffie di Philips, che hanno un’autonomia nella norma tra le 20 e le 30 ore a seconda di come vengono utilizzate. Senza la soppressione del rumore si arriva a quasi 40 ore di autonomia, ci avviciniamo ad un record.

Un dettaglio che va invece messo in evidenza e quello dei comandi touch sui padiglioni e delle cuffie, che sono incastonati in una struttura in metallo particolarmente resistente. Se proprio dobbiamo cercare il pelo nell’uovo, queste cuffie non sono particolarmente leggere, questo potrebbe essere un dettaglio problematico per chi le indossa particolarmente a lungo.

Al prezzo di 250 € circa, pur essendo un investimento importante, rappresentano sicuramente una validissima alternativa ai marchi che ben conosciamo.

La sicurezza: BOSE

Quando si parla di cuffie c’è una sorta di fermata obbligata nel mondo di BOSE, che da anni rappresentano un punto di riferimento: quest’anno è arrivato il modello QC 45, che rinnova una delle famiglie storiche di prodotti con la soppressione automatica del rumore ma in tutta onestà, pur con l’abituale qualità, non abbiamo fatto i salti di gioia dopo la nostra prova. C’è però un altro modello del mondo BOSE che merita un posto sotto l’albero di Natale, ovvero NC 700.

Bose NC 700

Noise Cancelling 700 sono straordinariamente bella da vedere, con una cura del dettaglio davvero impressionante, con un design elegantissimo e materiali di altissimo pregio tra l’altro con un peso super contenuto.

Aggiungete anche il suono molto curato di BOSE, probabilmente il migliore che il marchio in questo momento può proporre e il mix è servito. Per queste cuffie ci vogliono circa 700 € ma sono davvero spesi bene.


Potrebbe interessarti anche:


Una soluzione cost-effective: Jabra 45h

Nel mercato delle cuffie ci sono moltissimi marchi, ma anche diverse soluzioni tecniche, perché si possono scegliere i padiglioni che circondano le orecchie, oppure quelli che si appoggiano sopra l’orecchio, come le Jabra 45h che per meno di 50 euro vi garantiscono un’ottima qualità sia per quanto riguarda le conversazioni che per l’ascolto di musica.

Jabra 45 migliori cuffie 2021

Quello intorno ai 50 € è un segmento del mercato ricco di proposte alternative, noi segnaliamo Jabra in primo luogo per la cura del design e dei materiali e per la garanzia di qualità di un marchio che da anni lavora nel segmento dell’audio, con una menzione particolare per la bontà della qualità in conversazione.

La curiosità: Urbanista Los Angeles

Per chi vuole fare un regalo che sappia sorprendere, c’è una segnalazione davvero singolare, quella cioè di cuffie che funzionano con un sistema di ricarica solare, grazie a dei piccoli pannelli fotovoltaici che sono posizionati nell’archetto, ovvero in quel dettaglio delle cuffie che serve per appoggiarle alla propria testa.

Urbanista Los Angeles

Urbanista Los Angeles si possono ovviamente ricaricare utilizzando un tradizionale sistema collegato alla rete elettrica, ma sono in grado di funzionare per ore mantenendo la propria carica grazie all’energia solare.

A questo si aggiunge il fatto che la qualità del suono è più che discreta, non la migliore in assoluto, ma in questo caso si premia senza dubbio l’originalità. Costano circa 200 euro, si paga anche l’innovazione.

Soluzione Smart: Razer OPUS X

Vi abbiamo presentato qualche tempo fa la recensione di Razer Opus X, che nascono strizzando l’occhio agli appassionati di videogiochi, ma in realtà si adattano a qualunque tipo di fruitore, grazie alla loro leggerezza, la batteria che garantisce un’ottima autonomia e un livello del suolo su cui lo possiamo dire assolutamente nulla. Rispetto ad altri modelli probabilmente dobbiamo evidenziare che i bassi non sono così pronunciati, ma nel complesso queste sono cuffie molto equilibrate con un rapporto tra prezzo e qualità di ottimo livello, stiamo parlando di una cifra intorno agli 80 €.

recensione cuffie bluetooth Razer Opus X per videogiochi migliori cuffie 2021

Il monumento: SONY WH-1000XM4

Potremmo proseguire per giorni e giorni indicando cuffie da mettere sotto l’albero di Natale, ma rischieremmo di costringervi a leggere fino ad oltre la scadenza del 25 dicembre.

Ecco perché vogliamo contenere la nostra lista dei suggerimenti, che potrebbe essere molto più lunga includendo anche proposte di Beats, di Huawei, di Microsoft, ma ci fermiamo con le regine del mercato, SONY WH-1000XM4.

Abbiamo sottolineato a più riprese come il mercato possa in realtà offrirmi i prodotti di qualità superiore, ma per arrivare a prodotti che potremmo definire quasi esoterici bisogna prepararsi a spendere cifre davvero importanti.

Sony-WH-1000XM4-Mister-Gadget-Luca-Viscardi-3

SONY WH-1000XM4 rappresentano invece una qualità di altissimo livello con un prezzo tutto sommato accettabile, se si pensa alle cuffie come ad un investimento che è destinato a durare nel tempo, perché questo è un tipo di accessorio che può essere utilizzato anche per molti anni.

Quello che ci piace particolarmente di questo modello di cuffie e la qualità del suono che ha raggiunto un equilibrio che pochissimi altri marchi sono in grado di garantire, offrendo anche un ottimo risultato quando si parla di audio in conversazione.

La soppressione automatica del rumore è efficiente ma non eccessiva, dettaglio importante perché altrimenti si rischia di avvertire una sensazione di stanchezza quando si indossano le cuffie a lungo.

L’investimento richiesto di quasi 400 € non è scontato: ma se deciderete di farlo, magari per fare un regalo a voi stessi, non ve ne pentirete.

Abbiamo isolato alcuni modelli delle migliori cuffie da regalare a Natale 2021, ma il mercato è ricchissimo, esistono sicuramente tantissime alternative che non abbiamo menzionato e che probabilmente nemmeno conosciamo.

Buon divertimento con i vostri acquisti natalizi, ricordando sempre il motto più importante: la vita è troppo breve per ascoltare musica con le cuffie sbagliate.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.