Recensione Honor Watch ES, difficile batterlo

Luca Viscardi25 Settembre 2020
Recensione Honor Watch ES, difficile batterlo

A pochi giorni di distanza da quella del suo gemello, vi presento la recensione di Honor Watch ES, un prodotto ibrido tra orologio intelligente e smartband con un prezzo imbattibile.

Ho parlato di un gemello, perché la parent company di Honor, Huawei, vende un dispositivo praticamente identico, che però viene proposto ad un prezzo sensibilmente più alto, l’unica vera differenza tra i due dispositivi è quella che in questo modello manca il sensore GPS.

Diventa a questo punto normale consigliarvi questo dispositivo in alternativa al suo parente stretto, perché ottenete quasi le stesse funzioni per un prezzo più contenuto. Per una valutazione approfondita dovete capire se per voi il sensore GPS è fondamentale, si tratta di un’opzione importante per coloro che usano la propria smart band per misurare in particolare la corsa e la bicicletta, in esterna.

Recensione Honor Watch ES

Quando cito Honor Watch ES, parlo di un dispositivo ibrido, perché il display AMOLED è più grande di quello che trovereste su una qualunque smart band in circolazione, ma non si può parlare di orologio intelligente perché non c’è un sistema operativo aperto che permetta di installare applicazioni e di svolgere funzioni avanzate.

Se cercate una soluzione di questo tipo, probabilmente le proposte di Samsung in circolazione sono più complete, ma anche sensibilmente più costose.

Honor Watch ES si appoggia su alcuni pilastri fondamentali, la batteria di lunga durata, lo schermo particolarmente gradevole e super leggibile anche alla luce del sole, ben 95 modalità di allenamento che può tracciare, corsi di fitness animati per aiutare a mantenere la propria forma fisica, la resistenza all’acqua e il monitoraggio del battito cardiaco a cui si aggiunge la misurazione dell’ossigenazione del sangue.

Recensione Honor Watch ES

Parto della batteria, perché la promessa è quella di 10 giorni di autonomia, molto di più di quello che normalmente vi offrono gli orologi intelligenti, ma anche superiore a molte delle smart band in circolazione che di solito si fermano a cinque giorni.

I corsi di fitness sono un altro punto di forza, in realtà sono delle piccole animazioni che vi spiegano alcuni esercizi molto semplici da fare in diversi contesti.

Recensione Honor Watch ES

Seguendo le istruzioni, basta fare questi esercizi perché l’orologio possa monitorare correttamente la nostra attività fisica. Ciò che secondo me è molto interessante è il fatto che ci siano suggerimenti adatti anche all’ufficio, giusto per citare un esempio.

Il monitoraggio della salute prevede che venga monitorato il battito cardiaco, anche con il rilevamento continuativo, che si possa misurare l’ossigenazione del sangue, un parametro utilissimo con l’epidemia in circolazione, ma anche il livello di stress.

Recensione Honor Watch ES

A questo, si aggiunge il dettaglio che il nuovo Watch ES di honor è in grado di registrare le fasi del sonno, valutandone la qualità.

Se tutto questo non vi basta, potete aggiungere anche la possibilità di seguire i consigli per esercizi di respirazione che possono conciliare la concentrazione e la riduzione dello stress.

Molte informazioni vengono presentate direttamente sul display del vostro piccolo orologio, ma per avere dati più approfonditi e più dettagliati basta consultare l’applicazione sul telefono, Huawei Health, che è disponibile sia per Android che per iPhone.

L’applicazione è utile anche per l’aggiornamento del dispositivo, che si fa veramente con una semplicità assoluta.

Honor Watch ES è particolarmente leggero, è dotato di uno schermo touch, grazie a cui controllate il telefono in abbinamento al pulsante laterale che vi aiuta ad accedere al menu oppure a ritornare alla posizione di base.

Il vostro accessorio da indossare può servire anche per governare gli scatti della fotocamera del vostro smartphone, ma anche per ricevere le notifiche principali dallo stesso telefono.

Chi ha bisogno di ulteriori funzioni ci sono il cronometro, il timer e anche la sveglia, infine c’è anche un’opzione da utilizzare con i telefoni Honor e Huawei per ritrovare il proprio smartphone.

Recensione Honor Watch ES, le conclusioni

Recensione Honor Watch ES

Difficile concludere la recensione Honor Watch ES con un parere negativo. Certo, manca il sensore GPS, ma è anche vero che c’è un sensibile risparmio nel prezzo rispetto al parente stretto di Huawei.

Per chi vuole un prodotto che non sia particolarmente impegnativo nel costo, ma completo nelle funzioni e con una batteria di tutto rispetto, questa è un’opzione di acquisto semplicemente perfetta.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.