OPPO Enco Free gli auricolari con riduzione rumore e IA

Luca Viscardi27 Dicembre 2019
OPPO Enco Free gli auricolari con riduzione rumore e IA

Durante l’evento dedicato a OPPO Reno 3, ieri in Cina sono stati presentati anche gli OPPO Enco Free, i nuovi auricolari true wireless del brand.

Gli auricolari lanciati ieri hanno una forma molto simile a quella di Apple AirPods, ma si differenziano per il prezzo e per la tecnologia che offrono, perché gestiscono la riduzione del rumore in chiamata con un sistema molto efficiente collegato all’intelligenza artificiale.

Non è l’unico pregio di OPPO Enco Free, che hanno anche una certificazione IPX4, dettaglio che li rende adatti all’uso per l’attività sportiva, perché sono in grado di resistere al sudore.

OPPO Enco Free

La batteria è discreta, ma non esagerata, perché siamo ad una carica di 3 ore in chiamata e 5 ore per l’ascolto di musica, la custodia che funziona anche come stazione di ricarica garantisce circa 5 ricariche, per un totale di 15 ore in chiamata e 25 ore nell’ascolto di musica.

La caratteristica principale di OPPO Enco Free si trova nella riduzione automatica del rumore durante le chiamate, gestita grazie all’uso dell’intelligenza artificiale.

OPPO Enco Free

A bordo delle cuffiette c’è il bluetooth 5.0, il peso del singolo auricolare è di soli 4,6 grammi, con una batteria da 31 mAh, mentre il case ha una capacità di 410 mAh.

Il connettore per la ricarica è USB Type-C. Dopo aver fatto la procedura di accoppiamento, basta aprire il case per attivare la connessione delle cuffiette.

In più le OPPO Enco Free sono dotate del controllo touch per i contenuti multimediali.

OPPO Enco Free

E’ vero, assomigliano alle AirPods, ma costano la metà e la qualità è ottima. Non sappiamo ancora quando arriveranno da noi.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.