L’adozione di iOS 11 è più lenta di quella di iOS 10

Luca Viscardi8 Novembre 2017
iOS 11 Beta 6

L’adozione di iOS 11 è più lenta di quella di iOS 10, la percentuale di dispositivi aggiornati al nuovo sistema operativo è più bassa rispetto allo scorso anno e vi dico che non mi sorprende.

Ho sentito molte persone negli ultimi due anni lamentarsi dei rallentamenti subiti dal proprio smartphone in seguito all’aggiornamento del sistema operativo, è normale che ci sia diffidenza nell’adottare il nuovo.

Ma non solo: vendere un miliardo di smartphone significa passare da una fase in cui l’acquisto è fatto dagli early adopters a quella in cui invece il telefono è nelle mani di tutti, anche coloro che non sanno nemmeno che un telefono si possa aggiornare.

L’adozione di iOS 11 è rappresentata in grafica.

L'adozione di iOS 11 è più lenta di quella di iOS 10

Lo scorso anno a fine ottobre la percentuale di adozione era del 60%, siamo davanti ad una flessione pari al 20%, che non è drammatica, ma comunque significativa, forse è anche un indicatore della partenza più lenta nelle vendite di iPhone 8 iPhone 8 Plus.

Sono più che convinto che nel prossimo mese vedremo una sana impennata di quella cifra, che probabilmente tornerà ai livelli abituali nel periodo di Natale. Sempre oro rispetto alla frammentazione di Android, ma comunque un cambiamento importante rispetto al passato e un segnale chiaro di come stia cambiando la customer base di Apple.

L’adozione di iOS 11 è rallentata anche dall’abbandono di molte app

Con il nuovo sistema operativo, per gli sviluppatori è necessario il passaggio definito ad un codice a 64 bit, mentre le vecchie app, sviluppate con codice vecchio vengono “rotte” definitivamente e non funzionano fino al loro aggiornamento.

Chi scommette sulla cifra a cui arriverà iOS entro Natale?!? 🙂


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.