Huawei P10 e P10 Plus sono ufficiali con Huawei Watch 2

Luca Viscardi26 Febbraio 2017
Huawei P10 e P10 Plus sono ufficiali con Huawei Watch 2

Huawei P10 e P10 Plus sono ufficiali, dopo la presentazione di oggi a Barcellona, presso l’Italian Pavillon, che è proprio a due passi dalla vecchia sede della Fiera, dove è nato anni fa il Mobile World Congress.

Sono stati confermati tutti i rumors che abbiamo letto nei giorni scorsi, con l’aggiunta di una novità, il prezzo dei nuovi P10 e P10 Plus, che fa un passo in avanti, come era ampiamente prevedibile, dopo la corsa al rialzo degli ultimi anni.

Ma su questo torniamo dopo. Come sono i due smartphone? Una versione “miniaturizzata” del Mate 9 Pro, con le stesse caratteristiche estetiche e un’attenzione particolare alla fotocamera, migliorata rispetto alla versione precedente, che era già un punto di riferimento per il segmento.

Il nuovo Huawei P10 avrà una finitura posteriore metallica molto particolare perché avrà una superficie riflettente, ma non catturerà le ditate.

Ci saranno 4 colori base: nero, silver, bianco e oro rosa, a cui si aggiungeranno anche altre tonalità derivate da alcuni colori Pantone; ci sarà una versione verde “greenery” e una chiamata “dazzling blue” ; in Italia avremo solo i primi 3, quelli colorati verranno distribuiti solo successivamente.

Il nuovo P10 ha il gorilla Glass 5, che ha una capacità di resistere alle cadute dell’80% superiore.

Il sensore delle impronte digitali sarà frontale, nel tasto centrale che viene per la prima volta introdotto sulla serie P, mentre si rinnova il dettaglio tecnico della fotocamera posteriore senza alcun tipo di protuberanza.

La batteria del modello Plus sarà di 3750 Mah, molto più capiente dell’iPhone 7 Plus, di cui condivide però la superficie; il display sarà 2K, con una definizione elevatissima dei colori, mentre entrambi i modelli saranno water and dust Proof.

Ogni colore “esterno” avrà un tema dedicato dell’interfaccia, con un abbinamento cromatico molto stretto.

La fotocamera sarà ingegnerizzata con LEICA, con un sensore da 20 mpx per il bianco e nero, una da 12 mpx per i colori e con stabilizzatore di immagine; l’apertura sarà F/1.8, con autofocus 4 volte più veloce del P9.

Ci sarà una modalità Pro, come per il P9, che permetterà di controllare ogni dettaglio dello scatto.

Il nuovo P10, in entrambi le versioni, promette foto meravigliose con bassa luminosità, mentre la dinamica dei colori sarà eccellente anche con contrasti molto forti.

Il P10 promette foto perfette soprattutto i modalità Macro grazie al sistema di messa a fuoco laser. Migliorate ulteriormente le foto in bianco e nero.

Come sempre, le foto nelle presentazioni sono pazzesche, sono curioso di provare sul campo questo oggetto per testare tutto quello che promette.

I nuovi P10 e P10 Plus faranno video in 4K con compressione H265 per ottimizzare la dimensione dei Files.

Ci sarà un pulsante “portrait mode” messo a punto da Leica per i ritratti, con un algoritmo in grado di leggere la dimensione del viso e di portarla in primo piano.

Il nuovo P10 sarà in grado di migliorare gli autoritratti, esaltando la luminosità della pelle e creando un effetto Blur molto bello; c’è sempre l’ansia di comparare le foto con quelle di iPhone, tipica di tutti i produttori asiatici, che dal mio punto di vista serve solo a certificare la superiorità dei californiani. Io eviterei di farlo…

Ovviamente il P10 è dotato di una super fotocamera frontale con apertura F/1.9, ma da quest’anno sviluppata da Leica, con una funzione chiamata “adaptive selfie” in grado di “allargare” automaticamente l’angolo di cattura delle immagini.

Non dimentichiamo la parte fondamentale del telefono: le trasmissioni: Huawei è da sempre uno dei produttori più attenti alla qualità delle connessioni e il nuovo P10 non sarà da meno, con il primo modem 4.5G del mercato, con velocità di download fino a 300 mbps, che supporta tutte le reti disponibili a livello globale, compresa la famigerata banda 20.

Supporterà lo standard dual sim, con una microSD fino a 256 gb di memoria.

Il processore sarà un Kirin 960, il 18% più efficiente del P9 e con una grafica addirittura al 180% più efficiente del predecessore; il nuovo processore è garantito senza alcun rallentamento per i prossimi 18 mesi, anche con aggiornamenti di sistema.

Lo smartphone sarà dotato anche di quella che Huawei chiama “ultra memory”, il corrispettivo della  memoria UFS 2.0 e dopo il lancio un aggiornamento software porterà il nuovo “ultra response”, una velocità di reazione al tocco del display superiore alla concorrenza.

Il nuovo P10 nella versione più piccola avrà una batteria da 3200 mAh, mentre sarà di 3750 nella versione Plus, con la promessa di 2 giorni di utilizzo.

Con il lancio dello smartphone arriverà la nuova interfaccia EMUI 5.1, con alcune innovazioni rispetto alla precedente soprattutto nell’area dei contenuti multimediali.

Il telefono sarà accompagnato da una serie di accessori molto colorati realizzati da alcuni famosi stilisti, compresa una borsetta creata con lo stesso colore del modello “greenery”.

Ma quando arriva? E quanto costerà?!? Nel mese di marzo 2017, ad un prezzo di 649 euro per il modello con 4 gb di ram e 64 gb di memoria, da noi costerà 679 nella versione “normale”. Il nuovo P10 Plus costerà invece 829 euro.

Huawei P10 e P10 Plus sono ufficiali con Huawei Watch 2

Insieme agli smartphone è stato lanciato il nuovo Huawei Watch 2, in due versioni, Classic e Sport, che avrà una esim all’interno e sarà in grado di gestire tutte le comunicazioni senza bisogno di uno smartphone connesso.

Il nuovo Huawei Watch 2 peserà solo 57 grammi, avrà il GPS; un sensore per il battito cardiaco, sarà certificato IP68 e ovviamente sarà costruito con il nuovo sistema operativo Android Wear 2.0, sarà quindi dotato del Google Assistant, nei paesi in cui è già disponibile.

Avrà un sistema di gestione delle informazioni semplificato, per rendere più facile la comprensione dei dati raccolti durante gli allenamenti; avrà una memoria interna di 4gb e supporterà Android Pay attraverso l’NFC.

La batteria garantirà due giorni di utilizzo in modalità normale, 3 settimane quando verrà usato come orologio e 7 ore continuative di monitoraggio cardiaco e navigazione GPS.

Di Huawei Watch 2 sarà lanciata anche una versione Porsche Design.

Huawei Watch 2 costerà 379 euro nella versione bluetooth, 399 nella versione 4G per la versione “normale” e 399 per la classic.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie per aver completato la registrazione alla newsletter di Mister Gadget.