Gli iPhone si ricaricano prima in modalità Risparmio Energetico?

Riccardo Ferrari30 Gennaio 2024
iPhone ricarica risparmio energetico

Se la modalità Risparmio Energetico fa durare la batteria di iPhone più a lungo fa sì che la ricarica sia anche più veloce?

Usare i nostri iPhone costantemente nella nostra vita quotidiana è diventato la norma nella società moderna e spesso ci troviamo a lottare per mantenere la durata della batteria per tutto il giorno. Combattiamo questo trovando punti per caricare i nostri iPhone, sia in macchina, al lavoro o in un bar, in modo che il nostro amato smartphone Apple non raggiunga mai quel punto temuto in cui si spegne proprio quando ne abbiamo più bisogno.

Mentre la batteria si riduce, potrebbe essere chiesto dal tuo iPhone se vuoi metterlo in modalità Risparmio Energetico, che disabilita gran parte dell’attività sul tuo telefono per far durare quella batteria il più a lungo possibile.

Vedere quell’avviso sul tuo iPhone non è mai bello, perché anche se può controllare quella diminuzione, sai che il tuo iPhone durerà solo un po’ di più. Quando arriva a quel punto, sappiamo anche che quando alla fine avremo la capacità di collegarlo ad una presa di corrente, ci vorrà molto tempo prima di riaverlo carico al 100%. Se ci fosse un modo per rendere più breve quel processo di ricarica, quasi tutti noi lo faremmo, giusto?

Bene, se la modalità Risparmio Energetico riduce lo sforzo sulla batteria per farla durare più a lungo, forse caricare il tuo iPhone in quella modalità lo farà caricare più velocemente. Ecco cosa abbiamo trovato con i nostri test e il rilevamento dei test di altre persone.

iPhone ricarica risparmio energetico

Risultati diversi ma non troppo

La nostra metodologia di test dei tempi di ricarica per l’iPhone era abbastanza semplice. Per ogni metodo diverso, la batteria dell’iPhone aveva solo il 13% rimanente, a quel punto è stata collegata e la tempistica è iniziata fino a raggiungere il 100%. Sono stati eseguiti tre diversi test con un iPhone. In primo luogo, si è caricato come farebbe normalmente. In secondo luogo, l’iPhone è stato messo in modalità Risparmio Energetico e caricato. In terzo luogo, l’iPhone è stato spento durante la sua ricarica.

Mentre c’erano differenze nei tempi di ricarica, erano comunque minime. Il periodo di tempo più lungo è stata la normale carica, che ha richiesto un’ora e 39 minuti per raggiungere il 100% di carica della batteria. Mentre si caricava, la quantità massima di potenza per la carica era di 25 W, anche se in realtà è rimasta intorno a 5 W per la maggior parte del tempo solo dall’osservazione. Sfortunatamente, la modalità Risparmio Energetico ha presentato solo un risultato leggermente migliore rispetto alla modalità normale, accelerando le cose di soli cinque minuti per un tempo di ricarica totale di un’ora e 34 minuti a 22 W di potenza.

Il guadagno più grande è venuto dallo spegnere l’iPhone durante la ricarica, poiché non utilizza quasi nessuna energia. Per fare questo, devi prima collegare l’iPhone e poi spegnerlo mentre si carica. Se lo spegni prima, collegando ad una presa di corrente si accenderà anche il telefono. Nel test corretto l’iPhone ha raggiunto il 100% in un’ora e 26 minuti, caricando nell’intervallo da 22 W a 26 W.

Anche se c’erano differenze nei tempi di ricarica, probabilmente devi scommettere che il tuo iPhone impiegge circa un’ora e mezza per caricarsi completamente se la batteria è così bassa.


Potrebbe interessarti anche:


iPhone ricarica risparmio energetico

Risultati di altre testate

I risultati dei nostri test di ricarica sembrano rispecchiare quelli di altre testate che hanno fatto test simili per confrontare la ricarica regolare con la ricarica in modalità Risparmio Energetico. I ragazzi di MakeUseOf hanno testato per vedere quanto di un aumento della batteria l’iPhone avrebbe ricevuto dopo 30 minuti di ricarica. Con le impostazioni normali, il telefono ha guadagnato il 47% di potenza della batteria in 30 minuti. Testandolo in modalità Risparmio Energetico, ha guadagnato un identico 47% in 30 minuti.

I test ripetuti hanno variato le percentuali di ricarica e hanno concluso che la ricarica dell’iPhone non è lineare. Questo potrebbe spiegare anche le differenze di tempo rispetto ai nostri test. Sfortunatamente, la modalità Risparmio Energetico non dà una spinta al processo di ricarica per un iPhone che potresti sperare. Potresti essere fortunato e guadagnare un paio di minuti, ma nel grande schema delle cose, non c’è molto bisogno di attivare la modalità Risparmio Energetico prima di caricare il tuo dispositivo. L’unica volta che devi davvero usarlo è se hai la batteria scarica e vuoi conservarla il più a lungo possibile. Dopo tutto, è per questo che la modalità esiste in primo luogo.



I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.