Apple App Store: perchè serve un metodo di pagamento anche per le app gratuite

Riccardo Ferrari29 Gennaio 2024
App Store metodo di pagamento

Nell’App Store di Apple per poter scaricare un’app, anche per quelle gratuite, serve una carta di credito/debito

Che tu possieda un computer Mac, un iPad o un iPhone, la tua fonte principale per le applicazioni e i programmi da utilizzare è l’App Store ufficiale. Ad oggi, l’App Store ospita 1,8 milioni di app disponibili per il download a livello globale, alcune delle quali gratuitamente. Molti di loro sono regolarmente aggiornati per garantire che gli utenti rimangano soddisfatti della loro esperienza utilizzando diversi servizi.

Per poter scaricare e installare con successo le app premium vendute sull’App Store e abbonarsi a servizi Apple come Apple TV+, Apple Arcade, Apple Music o iCloud+ tra gli altri, devi aggiungere almeno un metodo di pagamento valido e associarlo al tuo ID Apple. Il tuo metodo di pagamento principale sarà la principale fonte di fondi ogni volta che sarà necessario. Inoltre, gli utenti possono anche essere obbligati ad averne uno in archivio, anche se intendono scaricare solo app completamente gratuite. Ci sono una serie di ragioni dietro questa scelta del colosso di Cupertino.

App Store metodo di pagamento

È usato per verificare molte cose su di te

Il motivo principale è ai fini della certificazione dell’identità. Quando accedi all’App Store utilizzando il tuo ID Apple per la prima volta, potrebbe esserti chiesto di fornire una carta di credito attiva o altre informazioni di pagamento applicabili. Utilizzando questi dati, Apple dovrebbe essere in grado di determinare che sei un utente legittimo e che la tua identità esiste effettivamente. Inoltre, la tua posizione può essere verificata, il che può influire su quali app sono disponibili per il download nella tua rispettiva regione.

Nel caso delle app gratuite, scaricarle non dovrebbe costarti un solo centesimo. Tuttavia, in questi giorni, anche le app gratuite sono disponibili con annunci pubblicitari per altre app e servizi di terze parti che potrebbero incorrere in costi. Possono anche essere dotati di acquisti in-app progettati per darti funzionalità extra di cui goderti. In entrambi i casi, Apple avrebbe bisogno di avere un modo per ricevere fondi da te.


Potrebbe interessarti anche:


App Store metodo di pagamento

Quali opzioni di pagamento sono disponibili per l’utilizzo con l’App Store di Apple?

In generale, la maggior parte delle carte di credito e di debito dovrebbe essere accettata come metodo di pagamento per tutti gli utenti Apple indipendentemente dal paese o dalla regione. Tuttavia, alcuni paesi come gli Stati Uniti offrono una gamma più ampia di opzioni. Alcuni luoghi offrono spazio di manovra per le persone che non hanno nessuno di questi metodi di pagamento disponibili.

Ad esempio, potresti essere in grado di utilizzare una carta regalo Apple al posto di una carta di credito. Acquistarne una online è l’opzione più facile nella maggior parte dei casi, ma poiché ciò richiederebbe di avere una carta di credito o di debito, potrebbe essere necessario acquistarne una da un negozio di persona o chiedere a qualcun altro di prenderla per te. È importante notare che la possibilità di utilizzare determinate carte regalo per associarsi all’App Store può dipendere dai termini di utilizzo del venditore della carta regalo.

In alcune regioni, potrebbe essere possibile selezionare “Nessuno” come opzione di pagamento attraverso le impostazioni del tuo dispositivo Apple. Sulla base dei test e secondo i recenti post del forum della comunità Apple, tuttavia, questo non è più possibile. Se hai problemi con l’App Store o hai bisogno di assistenza per scaricare correttamente le app senza un metodo di pagamento collegato al tuo ID Apple, potrebbe essere necessario contattare il supporto Apple.



I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.