Apple iMac 24″ con chip M3: prestazioni fino a 2 volte migliori e design ancora più sottile

Luca Viscardi31 Ottobre 2023
iMac 24 colors

Apple ha annunciato il lancio del nuovo iMac 24″ con il chip M3, che promette di rendere il famoso computer all-in-one più potente e versatile.

In questo articolo, esploreremo le caratteristiche del nuovo iMac, le prestazioni del chip M3 e come questo dispositivo si adatta alle esigenze di utenti di diverse categorie. Inoltre, analizzeremo le caratteristiche del nuovo iMac in modo obiettivo, esaminando come si confronta con le generazioni precedenti e con i computer all-in-one con processori Intel.



Il Chip M3: Il Cuore del Nuovo iMac

Il vero punto di forza del nuovo iMac è il suo chip M3, progettato da Apple per offrire prestazioni ottimali. Il chip M3 è dotato di una CPU 8-core, una GPU fino a 10-core e supporto per memoria unificata fino a 24GB. Questo rappresenta un balzo in avanti significativo rispetto al modello di generazione precedente con chip M1. Le prestazioni offerte da questo chip sono molto interessanti e gli utenti noteranno la differenza in ogni attività svolta.

Se si lavora in multitasking, utilizzando più app per la produttività contemporaneamente, o ci si occupa di attività creative come l’editing di foto ad alta risoluzione o la modifica di video in 4K, il chip M3 saprà svolgere ogni task con velocità e potenza.

La GPU di ultima generazione supporta il mesh shading e il ray tracing con accelerazione hardware, che si traduce in esperienze di gioco migliori con dettagli come luci, ombre e riflessi molto precisi.

Inoltre, con un Neural Engine 16-core e il media engine più recente, il nuovo iMac offre prestazioni straordinarie anche per il machine learning e i video.

Prestazioni ottimizzate per diverse categorie di utenti

Il nuovo iMac con chip M3 è stato progettato per soddisfare le esigenze di diverse categorie di utenti. Rispetto al modello di generazione precedente, il nuovo iMac offre notevoli miglioramenti:

  • Per gli utenti comuni: Se si sta cercando un computer all-in-one che sia veloce e versatile, il nuovo iMac con chip M3 è la scelta ideale. Con la CPU e GPU così potenti, è fino a 2 volte più veloce rispetto al modello di generazione precedente con chip M1.
  • Per gli utenti con un iMac con processore Intel: Se si sta ancora utilizzando un iMac con processore Intel, l’aggiornamento al nuovo iMac con M3 rappresenta un balzo in termini di prestazioni. È fino a 2,5 volte più scattante dei modelli iMac da 27″ più popolari e ben 4 volte più veloce del modello da 21,5″ più potente.
  • Per chi si dedica alla creatività: Se si è appassionati di editing video o foto, il nuovo iMac è un compagno di viaggio con caratteristiche avanzate.. Con la capacità di montare e riprodurre fino a 12 stream video 4K contemporaneamente, produrre progetti video in programmi come Final Cut Pro e Adobe Premiere Pro fino a 2 volte più rapidamente e elaborare foto in app come Adobe Photoshop fino a 2 volte più velocemente, il nuovo iMac si candida per invadere gli uffici dei creativi.
  • Per le piccole imprese: Se si gestisce una piccola impresa, il nuovo iMac permetterà di aumentare notevolmente la produttività. Safari, il browser più veloce al mondo, è fino al 30% più scattante, le app per la produttività come Microsoft Excel sono fino al 30% più veloci e i giochi si caricano ancora più rapidamente con frame rate fino al 50% più veloci.
iMac 24" con il chip M3

Un Upgrade importante per Utenti con Processori Intel

Per gli utenti che stanno considerando di passare da un iMac con processore Intel al nuovo iMac con chip M3, l’upgrade rappresenta un salto significativo in avanti in termini di prestazioni. Il display Retina 4,5K da 24″ offre una risoluzione con 11,3 milioni di pixel e oltre un miliardo di colori. Questo è il dispositivo ideale per sostituire i modelli con processore Intel e display 4K o 5K, offrendo un design ancora più versatile.

Inoltre, il nuovo iMac con chip M3 è fino a 4 volte più veloce rispetto al modello da 21,5″ più potente e fino a 2,5 volte più reattivo dei modelli iMac da 27″ più popolari. Questo significa che anche i possessori di iMac con processore Intel possono godere di prestazioni elevate con l’upgrade al nuovo modello.

Un Display eccellente e Connettività Avanzata

Il nuovo iMac, come già specificato, offre un ampio display Retina 4,5K da 24″ con 11,3 milioni di pixel, una gamma cromatica P3, oltre un miliardo di colori e 500 nit di luminosità. Questo display offre un’esperienza di visualizzazione vivida e brillante, perfetta per lavorare su presentazioni, gestire piccole imprese, modificare foto o godersi film e serie TV.

La connettività del nuovo iMac è all’avanguardia con Wi-Fi 6E, che permette velocità di download fino a due volte superiori rispetto alla generazione precedente, e Bluetooth 5.3 per collegare gli accessori Bluetooth più recenti.

Inoltre, offre fino a quattro porte USB-C, due delle quali sono porte Thunderbolt per trasferimenti di dati ultraveloci, supporto per lo standard Gigabit Ethernet su alcuni modelli e la possibilità di collegare un monitor fino a 6K.

Videocamera, Microfoni, e Altoparlanti All’Avanguardia

La videocamera FaceTime HD a 1080p e i microfoni di qualità professionale del nuovo iMac permettono di avere videoconferenze di alta qualità, sia che ci si trovi a casa o in ufficio. Il sistema audio a sei altoparlanti con supporto per l’audio spaziale offre un’esperienza da cinema durante la riproduzione di musica o video con Dolby Atmos.

Design minimal e Colorato

Il nuovo iMac è disponibile in una gamma di sette colori, tra cui verde, giallo, arancione, rosa, viola, blu e argento.

Inoltre, il nuovo iMac è accompagnato da tastiera, mouse e trackpad in colori coordinati. Se si sceglie la Magic Keyboard con Touch ID, si può sbloccare il computer, effettuare pagamenti con Apple Pay e scaricare app in modo sicuro e semplice. Il Touch ID funziona anche con la funzione Cambio utente rapido, che consente di passare da un profilo utente all’altro con un tocco.

L’Integrazione con iPhone

Il nuovo iMac è integrato con iPhone grazie alle funzionalità di Continuity. Questo permette di ricevere messaggi, rispondere a telefonate e condividere documenti tra i dispositivi Apple in modo semplice e immediato. Questa integrazione offre un’esperienza davvero eccellente, che sta guidando l’intero mercato tech.

È possibile anche copiare immagini, video o testi da un’app su iPhone e incollarli in un’app su un iMac nelle vicinanze utilizzando la funzione Appunti condivisi. Insieme, iMac e iPhone offrono un’esperienza davvero eccellente.

Apple iMac 24" con chip M3: prestazioni fino a 2 volte migliori e design ancora più sottile

macOS Sonoma

macOS Sonoma, il sistema operativo del nuovo iMac, offre una serie di nuove funzionalità che migliorano l’esperienza d’uso. I widget possono essere posizionati direttamente sulla Scrivania, offrendo un’interazione semplice e veloce con il vasto ecosistema di widget per iPhone grazie alla semplicità di Continuity, a cui abbiamo appena accennato.

Le videoconferenze sono rese più coinvolgenti con funzioni che aiutano a presentare a distanza, come la modalità sovrapposizione, che mostra chi presenta sopra i contenuti condivisi, e le reazioni che consentono di applicare divertenti effetti video in qualità cinematografica attivati con i gesti.

Anche il browser Safari riceve aggiornamenti che migliorano l’esperienza di navigazione, come la possibilità di mantenere separate le attività di navigazione in base a argomento o progetto utilizzando i profili, e un accesso più rapido ai siti preferiti tramite le web app.

macOS Sonoma offre anche una serie di nuovi salvaschermi, tra cui video in slow-motion di località di tutto il mondo. La Modalità gioco dà priorità ai task grafici per offrire frame rate più elevati e costanti, migliorando l’esperienza di gioco con titoli come Baldur’s Gate 3, Lies of P e DEATH STRANDING DIRECTOR’S CUT.

Un Impegno per l’Ambiente

Apple è impegnata a ridurre l’impatto ambientale dei suoi prodotti, e il nuovo iMac con chip M3 è un esempio tangibile di questo impegno. Realizzato con il 100% di alluminio riciclato per il sostegno, terre rare riciclate nei magneti, stagno riciclato nelle saldature e il 100% di oro riciclato nelle placcature di vari circuiti stampati, il nuovo iMac è un passo avanti nella sostenibilità.

Inoltre, è privo di sostanze tossiche, come berillio, ritardanti di fiamma bromurati e mercurio, e il 100% della fibra di legno dell’imballaggio è riciclato o proveniente da foreste a gestione sostenibile.

Apple è già a impatto neutro in tutte le sue operazioni a livello globale, e prevede di estendere questo impegno anche alla catena di fornitura della produzione e al ciclo di vita dei suoi prodotti entro il 2030. Ciò significa che ogni dispositivo Apple venduto sarà completamente a impatto neutro, dall’inizio alla fine del suo ciclo di vita.


Potrebbe interessarti anche:


Prezzi e Disponibilità

Il nuovo iMac 24″ con chip M3 può essere ordinato da oggi e le consegne inizieranno martedì 7 novembre, quando sarà disponibile anche negli Apple Store e presso i Rivenditori Autorizzati Apple.

L’iMac con GPU 8-core è in vendita a partire da € 1.629 (o € 1.569 per il settore Education) ed è disponibile in verde, rosa, blu e argento. Ha di serie una CPU 8-core, 8GB di memoria unificata, un’unità SSD da 256GB, due porte Thunderbolt, una Magic Keyboard e un Magic Mouse.

L’iMac con GPU 10-core è in vendita a partire da € 1.859 (o € 1.729 per il settore Education), ed è disponibile in verde, giallo, arancione, rosa, viola, blu e argento. Ha di serie una CPU 8-core, 8GB di memoria unificata, un’unità SSD da 256GB, due porte Thunderbolt, due porte USB 3 aggiuntive, una Magic Keyboard con Touch ID, un Magic Mouse e Gigabit Ethernet.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.