Pulizia Tastiera PC: perché farla e quando

Riccardo Ferrari17 Ottobre 2023
Pulizia Tastiera PC

Come ogni attività domestica la pulizia della tastiera è un compito che va fatto con regolarità, vediamo perché ed ogni quanto farlo

Una tastiera può essere una parte molto sottovalutata del tuo kit di lavoro/svago. Mentre può avere tutti i tipi di componenti sofisticati sotto il cofano, e qualsiasi forma e dimensione, una tastiera standard si farà felicemente strada attraverso una giornata lavorativa.

Lo farà davvero? Può essere facile accedere, digitare, disconnettersi e poi ripetere, prestando poca attenzione all’usura e alla sporcizia che questi componenti cruciali sopportano ogni giorno. Sì, puliremo la superficie dei tasti quando diventeranno visibilmente sporche (o quando ci ricorderemo di farlo), ma la cura della tastiera è sempre al centro della nostra mente? Forse no, ma forse dovrebbe esserlo, come qualsiasi altro compito di pulizia quotidiano.

Potresti non aspettartelo, ma non mantenere pulit a la tastiera può avere alcune implicazioni sfortunate per la sua durata e anche potenzialmente la tua. Diamo un’occhiata ai pericoli associati a tali cattive abitudini.



Pulizia Tastiera PC

I rischi per la salute

Naturalmente, non è una notizia per nessuno che uffici, scrivanie e computer tendono ad essere punti focali di molte delle nostre vite. Statista riferisce che, a settembre 2023, la settimana lavorativa media negli Stati Uniti era di 34,4 ore. Per molte di quelle ore, molte di quelle persone stavano scrivendo su un computer. Per la tastiera, questo può significare un sacco di germi.

Ci viene spesso detto che superfici come scrivanie, tastiere, schermi di smartphone e qualsiasi altra che tocchiamo frequentemente possono ospitare molti germi. Quanti? In un video sull’igiene del 2014, la dottoressa Lisa Ackerley della Royal Society of Public Health ha dichiarato: “3.000 organismi possono essere trovati per pollice quadrato su una tastiera” e non sono ospiti particolarmente amichevoli.

Nell’ottobre 2018, lo studio “Degree of Bacterial Contamination of Mobile Phone and Computer Keyboard Surfaces and Efficacy of Disinfection with Chlorhexidine Digluconate and Triclosan to Its Reduction”, di Jana Koscova (Int J Environ Res Public Health via National Library of Medicine), ha dichiarato che, dopo che 25 tastiere sono state tamponate per lo studio, il 96% di esse è stato trovato contaminato. Stafilococchi e bacilli sono stati i più frequentemente trovati, anche se lo erano anche i gram-negativi Escherichia coli.

Tali batteri non causeranno necessariamente malattie o danni, ma ci sono modi semplici per far apparire i batteri. Ad esempio, coloro che sono malati e condividono le tastiere possono potenzialmente condividere qualcosa come l’influenza.

Pulizia Tastiera PC

I rischi per la tastiera stessa

Potresti non pensare di pulire la tastiera spesso semplicemente perché non sembra sporca. Se potessimo vedere ogni microrganismo che lo chiama casa, potremmo essere più meticolosi nel liberarli dai nostri tasti. A volte, però, lo sporco troppo visibile e letterale può accumularsi, ponendo un diverso tipo di pericolo.

Se hai l’abitudine di mangiare alla tua scrivania, è quasi inevitabile che almeno l’occasionale piccolo granello di cibo trovi la sua strada nella tua tastiera. Se questi dovessero accumularsi, può iniziare a diventare problematico.

Gli spazi tra i tasti sono abbastanza grandi da ammettere ogni tipo di residuo, rendendo difficile registrare le pressioni dei tasti in alcuni casi. Un po’ di sporcizia è sicuramente facile da individuare e rimuovere, ma non è così semplice con tutta, e questo significherà che l’esercito di briciole invasore può essere difficile da rimuovere. Per proteggere la longevità della tua tastiera e della tua, è importante cercare di sviluppare una routine di pulizia della tastiera. Ecco alcune linee guida utili da seguire.

Pulizia Tastiera PC

Come, e con quale frequenza, dovresti pulire la tastiera?

Se tutto questo ti ha fatto capire che la tua tastiera ha bisogno di una pulizia, è giusto comunque non farsi prendere dal panico. In “Ci sono più batteri sulle tastiere dei computer che sui sedili dei servizi igienici“, Diana Zuckerman, Ph.D., osserva che l’igiene di base è la migliore difesa. Se le tue mani sono pulite prima che tocchino la tastiera, ci sarà meno trasferimento per la prossima volta. Inoltre, dedicare tutto il tuo tempo alla pulizia costante della tastiera potrebbe essere un po’ esagerato.

HP raccomanda di prendersi un po’ di tempo ogni settimana per pulire una tastiera meccanica, e la fine di una settimana di duro lavoro/gioco sembra la finestra perfetta in cui farlo. Una semplice pulizia può comportare lo scollegamento/spegnimento della tastiera, capovolgerla e scuoterla, la rimozione con cura di eventuali residui polverosi che emergono e il follow-up con una spazzolatura o un’aspirazione e una salvietta di pulizia sempre di tua preferenza.

Possono essere necessarie misure più dedicate se una tastiera (in particolare una meccanica) è durata più di una settimana senza pulizia. In tali casi, potrebbe essere necessario posizionare separatamente i tappi delle chiavi in un contenitore di acqua e liquido di pulizia (HP suggerisce un periodo di sei ore nel liquido per lavare i piatti). Come per così tante faccende di pulizia domestica, poco e spesso è la chiave, rendendo il compito molto meno scoraggiante che se fosse permesso di peggiorare sempre di più nel tempo.



Potrebbe interessarti anche:



I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.