HDMI ARC ed eARC: cosa sono ed a cosa servono

Maria Grazia Cosso25 Gennaio 2023
Cosa è un cavo HDMI

Il nuovo standard nato per una esperienza audiovisiva migliorata e meno cavi nei nostri home teatre: oggi vi parliamo dei nuovi protocolli che semplificano e affinano la visione sulle nostre smart TV.



Cos’é l’High-Definition Multimedia Interface (HDMI)?

É presente ormai da quasi vent’anni, l’HDMI é banalmente un ingresso per i nostri dispositivi, un’interfaccia audio/video usata per trasferire dati video non compressi e dati audio digitali compressi o non compressi, da una sorgente compatibile (per esempio da un controller video, una console per videogiochi, ecc.) a un monitor, un proiettore, una smart TV, un dispositivo Blu-ray e in generale a un dispositivo audio/video digitale compatibile. Oramai é la connessione audiovideo di default, che ha preso il posto della buona vecchia presa scart.


Potrebbe interessarti anche:


CavoHDMI

Lo sapevi che: La SCART (Syndicat des Constructeurs d’Appareils Radiorécepteurs et Téléviseurs, ovvero “Organizzazione dei Costruttori di Apparecchi Radioriceventi e Televisori”) è uno standard europeo di origine francese per il collegamento di apparecchiature audio/video che utilizza un connettore elettrico a 21 contatti. Viene chiamato anche presa di peritelevisione.

HDMI ARC (Audio Return Channel)

Dalla prima versione alla piú recente 2.1, l’hdmi si é evoluta seguendo le nuove tecnologie, offrendo supporto per il 3D, il 4K, l’8K e l’HDR per citarne alcuni. É ora arrivato il momento di offrire quindi anche la possibilitá di ridurre l’alto numero di cavi che il nostro setup rischia di avere, dalle sorgenti soundbar agli amplificatori AV o Home Teatre, eliminando i collegamenti superflui inglobandoli nel nuovo standard ARC.

Caratteristiche tecniche ARC ed eARC:

HDMI ARC ed eARC: cosa sono ed a cosa servono

Per lo standard ARC abbiamo una banda massima pari ad 1 Mbits/secondo, mentre è pari a 37 Mbits/secondo per l’eARC. Lo standard piú recente é retrocompatibile ma ovviamente la banda viene ridotta. Si possono aggiornare alcuni chipset HDMI 2.1 per suppportare eARC, ma ovviamente dipende dal produttore.

HDMI eARC (Enhanced Audio Return Channel)

È la nuova generazione di ARC. Una funzionalitá implementata nelle specifiche dell’ultima versione HDMI 2.1, assieme alla’HDR dinamico e al Game Mode VRR, con formati supportati fino al 10K a 100/120 fps. Lato audio, supporta il Dolby TrueHD e consente di impiegare un unico telecomando per gestire tutti i dispositivi del proprio impianto.

Cosa serve per sfruttare l’HDMI ARC ed eARC:

Semplice: una presa compatibile (come quella in foto). E non serve un nuovo cavo, qualsiasi cavo HDMI dovrebbe essere in grado di soddisfare i requisiti per l’uso di questa tecnologia. ARC potrebbe addirittura funzionare automaticamente, in alcuni TV. Alternativamente, sará sufficiente settare alcune impostazioni audio nel vostro dispositivo per poter abilitare audio a una soundbar o ad un amplificatore esterno.

Come nel caso di ARC, avrai bisogno di due dispositivi con prese HDMI eARC compatibili affinché il protocollo funzioni. Ciò significa che devono soddisfare lo standard HDMI 2.1, ancora poco diffuso sui dispositivi di fascia medio-bassa presenti sul mercato, ma che pian piano arriveranno nelle nostre case per migliorare la nostra esperienza audiovisiva.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.