Cosa sono i TV QD-OLED e come funzionano?

Lucia Massaro13 Gennaio 2023
Cos'è QD-OLED

La nuova frontiera del mercato TV si chiama QD-OLED, la tecnologia che cerca di combinare i vantaggi dei TV OLED e QLED. Vediamo cosa sono i TV QD-OLED e come funzionano.

Nel corso del tempo, il mercato TV si è arricchito di tante sigle che identificano le nuove tecnologie di immagine sviluppate dai principali produttori di TV, come Samsung, LG e Sony. Tra TV LCD, OLED e QLED ora si inseriscono le TV QD-OLED che cercano di prendere il meglio di tutte le tecnologie precedenti per offrire una migliore qualità visiva. Ma cos’è QD-OLED e come funziona?

Per capire come funzionano i TV QD-OLED, bisogna fare un passo indietro e spiegare il funzionamento della tecnologia QLED e OLED.

Cosa sono OLED e QLED?

OLED è l’acronimo di Organic Light-Emitting Diode: è un tipo di display che utilizza una pellicola a base di carbonio organico attraverso la quale due conduttori fanno passare una corrente, provocando l’emissione di luce. Per produrre un’immagine, un televisore OLED combina la luce blu e gialla delle sorgenti OLED per creare una luce quasi bianca. Questa passa poi attraverso un filtro colorato composto da subpixel rossi, blu e verdi.

Schema TV OLED
Schema TV OLED

A differenza dei tradizionali televisori LCD, che utilizzano la retroilluminazione, ogni singolo emette luce propria e può essere completamente spento quando necessario. Ciò significa che un pixel luminoso può apparire accanto a uno nero senza che nessuno dei due abbia un impatto sull’altro. Tutto ciò crea l’eccezionale contrasto generale per il quale i pannelli OLED sono famosi. Senza dimenticare gli ampi angoli di visione e i neri profondi. D’altro canto, però, i TV OLED faticano a raggiungere la stessa luminosità di picco di un pannello LCD con retroilluminazione in quanto ogni pixel è limitato dalle sue dimensioni, dalla quantità di luce che può produrre e dall’assorbimento di energia dai filtri colorati.

QLED è l’acronimo di Quantum Dot Light-Emitting Diode ed è stata sviluppata per migliorare le caratteristiche dei TV OLED. In parole semplici, ha un funzionamento molto simile a semplici pannelli LED-LCD ma nei TV QLED troviamo un filtro composto da minuscole nanoparticelle chiamate punti quantici (il filtro quantico) tra lo strato LCD e la retroilluminazione per potenziarne la luminosità e il colore. Di fatto, un QLED utilizza una retroilluminazione a LED, uno strato di punti quantici, una matrice LCD e un filtro colorato per creare un’immagine.

Schema TV QLED
Schema TV QLED – Credit: Viewssonic

Nonostante i TV QLED offrano colori migliorati e livelli di luminosità elevati, non sono capaci di raggiungere i neri profondi offerti dagli OLED perché c’è la retroilluminazione e i singoli pixel non possono essere completamente spenti quando devono riprodurre il nero.

Che vuol dire QD-OLED?

I nuovi TV QD-OLED sono l’incontro tra i due mondi: QLED e OLED. La tecnologia QD-OLED prende il meglio dei due per offrire un’esperienza di visione migliore. Qui, infatti, troviamo il filtro quantico Quantum Dot dei primi applicato alla tecnologia dei secondi. Non c’è, quindi, alcuno strato di retroilluminazione.

Schema TV QD-OLED
Schema TV QD-OLED

Ma come funzionano i TV QD-OLED? Nei QD-OLED, un primo strato di diodo organico blu emette luce per illuminare i pixel che contengono punti quantici rossi e verdi. Ogni pixel QD-OLED è diviso in tre sub-pixel: un pixel OLED blu che emette luce, un sub-pixel rosso con punti quantici sintonizzati sul rosso e un sub-pixel verde con punti quantici sintonizzati sul verde. La combinazione di questi elementi si traduce in una maggiore luminosità, neri profondi, alti livelli di contrasto, colori più saturi e angoli di visione più ampi riducendo al tempo stesso l’emissione di luce blu dannosa per gli occhi.

In poche parole, QD-OLED è una tecnologia di visualizzazione ibrida che prende le qualità della TV OLED migliorando luminosità e colore attraverso l’uso di punti quantici utilizzati nei QLED.

Chi vende i TV QD-OLED?

La nuova tecnologia QD-OLED è stata annunciata da Samsung nel corso del CES 2022 di Las Vegas. Tra i modelli in commercio, però, non figura solamente il colosso di Seul.


Potrebbe interessarti anche:


recensione Samsung S95B
Samsung S95B

In commercio, infatti, ci sono la serie A95K di Sony che utilizza il pannello QD-OLED prodotto da Samsung e la serie S95B della stessa Samsung. In entrambi i casi, sono disponibili modelli da 55 e 65 pollici.

Immaginiamo che nel corso degli anni le proposte verranno ampliate. Durante l’ultimo CES 2023, infatti, Samsung ha parlato delle proposte 2023 ma ci sarà da attendere per conoscere prezzi e modelli.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.