Recensione Bluetti EB3A, la power station portatile da 600W

Luca Viscardi15 Novembre 2022
Recensione Bluetti EB3A

La recensione Bluetti EB3A ci riporta prepotentemente nell’ambito di un segmento di mercato che sta crescendo molto velocemente quello cioè delle cosiddette “power station”, dispositivi che una volta avremmo chiamato generatori di corrente.

In questo caso, però, la definizione più corretta è quella di accumulatore di energia, perché quelli di cui parliamo sono delle enormi power bank, che funzionano esattamente come quelli che molti di noi utilizzano per il proprio cellulare.



Recensione Bluetti EB3A, la power station portatile da 600W

Cosa è Bluetti EB3A e a cosa serve

Come già anticipato, Bluetti EB3A è una “power station”, un accumulatore di energia capace di immagazzinare una riserva sufficiente per far funzionare senza un collegamento diretto alla rete elettrica anche dispositivi con un assorbimento piuttosto elevato.

La “power station” Bluetti EB3A può sostituire un vecchio generatore di corrente, a patto però che i dispositivi che vengono collegati e alimentati abbiano un assorbimento che arriva al massimo a 600 W. La capacità di Bluetti EB3A si misura in 268 Wh, ma per chi avesse bisogno di più energia e quindi di maggiore autonomia, esistono altri modelli con capacità di accumulo superiore, ovviamente con un costo differente.

Non è facile rispondere alla domanda relativa a cosa serve Bluetti EB3A, le sue applicazioni possono essere le più disparate, dall’alimentazione di fonti luminose quando ci si trova in campeggio, fino all’utilizzo del televisore in piazza del Duomo a Milano per guardare la partita con gli amici in un contesto inusuale.

Questa è una porzione del mercato che sta crescendo molto velocemente, abbiamo provato anche EcoFlow River 2, dispositivo altrettanto competitivo.

Recensione Bluetti EB3A, la power station portatile da 600W

Come è fatto Bluetti EB3A

L’aspetto dei molteplici dispositivi di questa categoria di prodotti è molto simile, in pratica una sorta di valigetta che contiene una grande batteria, con una serie di connettori per il collegamento agli oggetti da alimentare.

In particolare, Bluetti EB3A È dotato di una grande maniglia di trasporto, accanto alla quale c’è la superficie del caricatore wireless per lo smartphone. Questo è un dettaglio che non tutti i prodotti in circolazione possono garantire.

Sulla parte frontale c’è la presa Shuko con uscita a 240 v, a cui viene affiancata un’uscita con attacco come quello dell’accendisigari, quindi ci sono 2 prese USB A e una USB C. C’è anche una luce LED, che può essere utilizzata con diverse intensità e con luce intermittente.

La parte frontale del dispositivo si completa con il connettore per la ricarica, accanto al quale c’è anche l’ingresso per la ricarica attraverso la batteria dell’auto oppure i pannelli solari.

Per governare il dispositivo e avere tutte le informazioni immediatamente disponibili con un colpo d’occhio, c’è un display frontale che indica la percentuale di carica e il tempo residuo di funzionamento in funzione dell’assorbimento istantaneo.


Potrebbe interessarti anche:


L’autonomia, ovviamente, si calcola proprio in funzione dell’apparato che si alimenta, ovviamente la carica della power station Bluetti EB3A durerà più a lungo con un televisore che con un aspirapolvere.

Recensione Bluetti EB3A, la power station portatile da 600W

Come funziona Bluetti EB3A

Il funzionamento della Power station Bluetti EB3A è estremamente semplice, perché una volta ricaricata l’unità, basterà premere il pulsante di accensione, collegare un dispositivo e lasciare che venga alimentato fino ad esaurimento della carica residua.

Quando è collegato all’energia elettrica, Bluetti EB3A può svolgere anche la funzione di un UPS, ovvero di un gruppo di continuità, garantendo la stabilità dell’alimentazione ed evitando i tipici sbalzi di alcune zone con reti elettriche che non sono totalmente affidabili.

Quando invece si sfrutta la batteria LifeP04, si può usare la capacità da 268 Wh, che è garantita per oltre 2500 cicli di ricarica. A proposito di ricarica, ci sono 6 diverse modalità, attraverso la presa dell’accendisigari dell’auto, con ricarica solare, in modalità automatica per sfruttare la migliore sorgente di energia disponibile, con la ricarica solare abbinata all’automobile e la ricarica standard abbinata a quella dell’auto. Combinando più fonti di energia, ovviamente si riduce il tempo necessario per la carica completa. Con la potenza massima di ricarica da 430 W si arriva all’80% di autonomia con soli 30 minuti di connessione alle fonti di energia.

Ci sono ben 8 porte di uscita dell’energia, che possono funzionare contemporaneamente: ovviamente in questo tipo di contesto, La carica dura meno a lungo.

Come già anticipato, l’inverter installato all’interno di Bluetti EB3A permette di gestire un carico da 600 W con un picco di 1200 W. Nella pratica, sarebbe possibile alimentare una piastra a induzione di dimensioni ridotte, ma anche un frigorifero.

È possibile controllare il funzionamento di Bluetti EB3A attraverso l’applicazione ufficiale, che riceve le informazioni via Bluetooth, può quindi essere sfruttata solo quando ci si trova in prossimità del dispositivo.

Bisogna sottolineare che per il funzionamento risultano particolarmente importanti i sistemi integrati di protezione, che evitano il sovraccarico, evitando i rischi dati dai cortocircuiti, o gli eccessi di temperatura.

Recensione Bluetti EB3A, la power station portatile da 600W

Quanto costa Bluetti EB3A

Il prezzo di Bluetti EB3A è di 299 euro, viene considerato il miglior rapporto costo qualità oggi disponibile sul mercato, considerati tutti i dettagli dell’apparato e i sistemi di sicurezza con cui è protetto. Questo prezzo si riferisce al modello da 600 W con autonomia di 268 Wh, per il modello superiore, quello da 700 W con capacità di 537 Wh servono invece 599 euro.

Recensione Bluetti EB3A, le conclusioni

La Power Station Bluetti EB3A potrebbe essere il primo passo verso questa nuova categoria di prodotti e dobbiamo dire che per la nostra recensione di Bluetti EB3A ci siamo divertiti un sacco nell’immaginare che cosa alimentare quando in mezzo alla strada.

Abbiamo usato l’aspirapolvere anche dove non c’era l’energia elettrica, ma abbiamo fatto anche qualche esperimento con decespugliatori elettrici usati sfruttando la capacità della Power station.

Chi fa campeggio, per gli appassionati del fai-da-te che potrebbero avere bisogno di energia dove non c’è corrente elettrica, ma anche semplicemente per alimentare la consolle del disc jockey ad una festa senza impazzire a tirare cavi, può essere una soluzione molto interessante, ancor più al prezzo molto competitivo a cui viene proposta.

Power Station Bluetti EB3A
La power station Bluetti EB3A chiaramente non è un prodotto per tutti, ma per coloro che sono alla ricerca di una soluzione di questo tipo rappresenta uno straordinario equilibrio tra prezzo e qualità. Si possono alimentare dispositivi fino a 600 W, anche quando l’energia elettrica non c’è.
Pro
+ Rapporto qualità prezzo
+ Velocità ricarica
+ Disponibilità di uscite diverse
+ Caricatore wireless per smartphone
Contro
– Si controlla via bluetooth ma non via wifi

I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.