Recensione Chromecast con Google TV HD, cosa cambia?

Luca Viscardi20 Ottobre 2022
Chromecast con Google TV HD

Siamo molto sinceri, per la recensione di Recensione Chromecast con Google TV HD potremmo fare un banale copia e incolla dalla recensione di Chromecast con Google TV 4K, perché i prodotti sono essenzialmente identici, ma cerchiamo di capire meglio cosa cambia.



Cosa cambia nella nuova Chromecast con Google TV HD?

La risposta potrebbe essere semplice quanto la recensione, perché cambia davvero pochissimo, potremmo dire quasi niente. Nel confronto Chromecast con Google TV HD vs Chromecast con Google TV 4K la vera differenza sta nella risoluzione.

Ti sorprenderesti se ti dicessimo che Chromecast con Google TV HD ha una definizione FullHD, mentre la versione precedente aveva una risoluzione massima 4K? I dettagli da sottolineare è che entrambi i dispositivi arrivano a 60 frame al secondo.

L’altra variabile che cambia, tra Chromecast con Google TV HD e 4K è il prezzo, perché si passa a 39.99 euro contro i 69.99 euro del modello precedente, che però nella pratica è ormai sceso a poco più di 50 euro. La vera domanda da farsi è se con una differenza che sul nostro mercato è di circa 14 o 15 € la versione HD abbia davvero senso.

A cosa serve Chromecast con Google TV HD?

Per comprendere fino in fondo questo prodotto dobbiamo probabilmente fare un passo indietro: se non hai mai sentito parlare di Chromecast con Google TV HD, forse è utile sapere a cosa serve.

Questo è un piccolo accessorio che si può collegare ad un televisore, ma anche ad un monitor con ingresso HDMI, per aggiungere la potenza della smart TV ad un dispositivo che non ha questo genere di capacità, oppure per potenziare i servizi smart dei televisori che contengono un sistema operativo proprietario. Negli ultimi anni il mercato è stato invaso da televisori di basso costo, tutto sommato possono garantire una buona qualità delle immagini, ma che spesso sono basati su software clienti o di qualità ridotta, il cui principale problema è quello delle applicazioni, perché spesso si trovano Netflix, Prime video e poco altro, ma non c’è la possibilità di installare nuove app e di utilizzare i nuovi servizi del mercato.

In un contesto simile, Chromecast con Google TV HD è una soluzione eccellente, perché con poche decine di euro si aggiunge un oggetto che contiene un processore discretamente potente, ma soprattutto tutte le applicazioni del mondo Android TV.

Non bisogna sottovalutare anche l’opzione Chromecast: è una soluzione che serve per trasferire i contenuti che si stanno guardando sullo smartphone, sul tablet o sul computer direttamente dentro il televisore. Quando si apre un’applicazione video che è compatibile con Chromecast appare una piccola icona, basta premerla per attivare il trasferimento del video.

Questo sistema si attiva automaticamente quando lo smartphone e il dispositivo Chromecast sono collegati alla stessa rete Wi-Fi. È possibile, ad esempio, cercare un video su YouTube, cominciare a guardarlo sul proprio cellulare e poi cliccando su quella icona spostare la visione sul televisore senza dover fare altro.

A questa funzionalità base di Chromecast, viene ora aggiunta quella più sofisticata di un sistema operativo che è un adattamento di Android TV: in poche parole è un po’ come avere il software di un tablet dentro il televisore, anche se la definizione è impropria.

Grazie a Google TV è possibile scaricare applicazioni di streaming, news, giochi: il meccanismo è semplicissimo, Chromecast con Google TV HD ha un’interfaccia utente intuitiva, che si basa su un telecomando, che è in grado di governare anche la TV, di qualunque marca.


Potrebbe interessarti anche:


Scenario diverso è invece quello dell’uso con un monitor, opzione resa più facile oggi, perché moltissimi monitor in circolazione gestiscono più di un ingresso video: uno può essere occupato dal computer, l’altro dalla Chromecast con Google TV HD. In questo caso, è possibile attribuire al monitor dei veri e propri super poteri, con la possibilità di accedere a tutti i servizi di streaming, senza usare il computer.

Recensione Chromecast con Google TV HD, cosa cambia?

Come funziona Chromecast con Google TV HD

Il funzionamento di Chromecast con Google TV HD è molto semplice, stiamo parlando di un classico dispositivo Plug & Play: si collega alla presa HDMI del televisore, si alimenta con il suo cavo incluso in confezione e il gioco è fatto!

La configurazione è semplice e si può fare anche con l’ausilio dello smartphone, usando il proprio account Google, che è indispensabile. Basta seguire le istruzioni che sono proposte sullo schermo per terminare l’operazione nel giro di pochi minuti.

Finita la configurazione, l’uso di Chromecast con Google TV HD passa attraverso il telecomando, che curiosamente usa ancora batterie classiche, anziché adottare una soluzione ricaricabile. Durante la procedura di installazione è possibile gestire l’abbinamento del telecomando con le funzioni principali del proprio televisore per poter usare un solo controller.

Con i televisori recenti (parliamo degli ultimi 15 anni) è possibile sfruttare il controllo CEC attraverso il cavo HDMI, per cui tutti i dispositivi si accendono contemporaneamente, quindi con il telecomando di Chromecast con Google TV HD si accendono sia l’accessorio che la tv, di cui si controlla anche il volume.

Teoricamente, se il sistema CEC funziona correttamente, il televisore dovrebbe posizionarsi automatica sulla sorgente di ingresso di Chromecast con Google TV HD appena si accende. Scriviamo teoricamente, perché alcuni televisori, a distanza di anni dall’adozione di questo standard, tendono a pasticciare, ma nel caso il telecomando prevede proprio il controllo delle sorgenti di ingresso della tv.

Recensione Chromecast con Google TV HD, cosa cambia?

Quando costa Chromecast con Google TV HD?

Come abbiamo già anticipato, il prezzo di Chromecast con Google TV HD è di 39,99 euro, molto competitivo ed in linea con l’alternativa più “naturale” quella di Amazon Fire TV, che teoricamente costa di più, ma che viene stabilmente promozionata a prezzi molto aggressivi.

Per chi invece non può rinunciare alla definizione 4K, c’è l’altra versione del dispositivo, Chromecast con Google TV 4K, che viene proposta al prezzo ufficiale di 69.99 euro, ma in realtà si acquista senza problemi quasi ovunque alla cifra di 53/54 euro.

Recensione Chromecast con Google TV HD, cosa cambia?

Recensione Chromecast con Google TV HD, le conclusioni

La soluzione di un dongle da connettere alla TV è il modo migliore per potenziare i servizi del proprio televisore e in molti casi è l’unica via per accedere alle applicazioni più recenti, come in questo periodo capita per Paramount+, che molti televisori non permettono di usare con il sistema operativo di cui sono dotati.

Ecco perché la recensione di Chromecast con Google TV HD non può che concludersi con un parere positivo su un prodotto completo, efficiente, estremamente funzionale, che viene proposto ad un prezzo molto concorrenziale. Non ci sono vantaggi particolari rispetto all’uso di Amazon Fire TV, se non quello dell’ecosistema Google, che da un lato offre servizi strepitosi, dall’altro raccoglie molti dati sulle nostre abitudini e non è detto che questo sia del tutto positivo.

In ogni caso, Chromecast con Google TV HD rappresenta un eccellente equilibrio tra prezzo e prestazioni.

Chromecast con Google TV HD
Un dongle TV per l’accesso alle applicazioni di streaming video, ai giochi e a molti dei servizi di smart home. Facile da usare, completo nelle sue funzioni.
Pro
+ Ecosistema Google
+ Sistema operativo Intuitivo
Contro
– Non c’è Now TV di Sky

Altri articoli che ti consigliamo:


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.