Vacanza all’estero? Ecco le migliori app per la traduzione vocale istantanea

Lucia Massaro1 Luglio 2022
App Traduttore vocale istantaneao

Se stai partendo per un Paese di cui non conosci la lingua, scarica una delle app di traduzione vocale istantanea che abbiamo selezionato per te.

Stai per partire per le tue meritate vacanze in un posto lontano da casa. Vuoi visitare luoghi sconosciuti, conoscere la cultura di quel Paese e scambiare due chiacchiere con i nativi. Sembra tutto perfetto ma non conosci la lingua. Non preoccuparti, la tecnologia ci viene in aiuto anche in questo caso e potrai utilizzare il tuo smartphone che diventerà il tuo traduttore vocale personale e che ti permetterà di parlare con chiunque, senza alcun problema.

Abbiamo selezionato le migliori app per la traduzione vocale da utilizzare su smartphone Android e iOS (Apple).

Le migliori app per la traduzione vocale

In questo articolo, ti indicheremo le migliori applicazioni ma sai che esistono dei piccoli dispositivi che sono stati concepiti proprio per essere dei mini-traduttori portatili? Nei prossimi giorni, ti parleremo anche di questo. Ma ora torniamo a noi e vediamo quali sono le migliori app per la traduzione vocale su smartphone.

Google Traduttore

Impossibile non menzionare Google Traduttore, il traduttore virtuale per eccellenza che ormai utilizziamo tutti. Solitamente lo utilizziamo per tradurre velocemente piccole porzioni di testo, ma scaricando l’app si ha accesso anche alla funzione di Conversazione. Basta selezionarla, dare il permesso all’accesso del microfono, selezionare le lingue che ti interessano (o lasciare il riconoscimento automatico) e cominciare a parlare. Ti consigliamo di attivare il riconoscimento automatico per evitare di cliccare ogni volta sulla lingua prima di cominciare a parlare. In questo modo, tradurrà qualsiasi frase ascolterà nelle due lingue selezionate.

Google Traduttore  è disponibile gratis su Play Store e App Store.

Google Traduttore Vocale

Microsoft Translator

Anche Microsoft ha il suo servizio di traduttore vocale e automatico. Supporta meno lingue rispetto a Google Traduttore, ma ha le più diffuse per cui non avrai grandi difficoltà. L’interfaccia è più carina e ha anche un’opzione che ti permette di condividere la traduzione con un pubblico più ampio mentre stai parlando, ad esempio, in una conferenza. Ma questa è un’altra storia. Anche in questo caso, ti basterà installarla e selezionare l’opzione di traduzione vocale (icona del microfono). Seleziona le due lingue, clicca su Automatico e comincia a parlare. Il sistema riconoscerà automaticamente la lingua e tradurrà la frase nell’altra lingua.

Microsoft Translator un’app di traduzione vocale sia per Android che per iPhone.

Microsoft Traduttore Vocale

Traduci di Apple

Poteva mancare un servizio proprietario Apple? Certo che no. Si chiama Traduci e ovviamente è un traduttore automatico e vocale solo per iPhone. Traduce in sole 11 lingue, più limitato rispetto ai concorrenti. È disponibile come applicazione nativa se hai installato almeno iOS 14 oppure puoi scaricarla da App Store. L’avvio richiede più passaggi ma poi il funzionamento è ottimo: apri l’applicazione, seleziona la modalità Conversazione dal menu in alto a sinistra, scegli le lingue, dai tre puntini in basso seleziona Traduci in automatico, fai clic sul microfono e comincia a parlare. La nota più positiva è che – dal menu in basso a sinistra – puoi scegliere la vista Faccia a faccia che mostrerà al tuo interlocutore di fronte a te la traduzione “al contrario” facilitando la lettura (guarda immagine sotto). È più facile a farsi che a dirsi.

Traduci Apple

Traduttore Vocale – Traduci

Come alternativa, c’è anche Traduttore Vocale – Traduci ma, rispetto alle altre proposte, ha lo svantaggio di includere le pubblicità, rendendo il tutto meno immediato. Funziona abbastanza bene e i passaggi da seguire sono simili agli altri. Aprendo l’app ti troverai davanti un menù di selezione, scegli Conversazione poi le lingue e cliccando sulle icone dei microfoni potrai cominciare a parlare. C’è anche una versione a pagamento, che elimina la pubblicità e offre funzioni più avanzate.

Vacanza all’estero? Ecco le migliori app per la traduzione vocale istantanea

Ovviamente questi strumenti utilizzano sistemi di traduzione automatica, per cui la traduzione potrebbe essere poco accurata in alcuni casi, soprattutto se sono presenti lingue meno conosciute. Tuttavia, sono utili per farsi comprendere e capire ciò che ci stanno dicendo. In vacanza, ci serve una comprensione generale.

La soluzione del traduttore vocale tascabile

In alternativa all’uso di app, il cui funzionamento può essere subordinato alla connessione internet, si può pensare all’uso di un traduttore istantaneo tascabile, come Vasco Translator M3, il cui funzionamento è garantito da una SIM incorporata, che permette di collegarsi alla rete in tutto il mondo. Vasco Translator M3 è capace di tradurre oltre 70 lingue e funziona anche per tradurre testi scritti, con l’uso della fotocamera incorporata. A differenza delle app, lavora combinando diversi motori di traduzione e per questo motivo sa essere più completo e più preciso anche nella traduzione di espressioni gergali.

Qualunque sia la tua scelta, la speranza è quella che il buon uso delle lingue straniere significhi che si sta viaggiando di frequente.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.