Alla ricerca del miglior rasoio elettrico? Recensione Panasonic Serie 900 a 5 lame

Luca Viscardi28 Maggio 2022
Panasonic Serie 900 a 5 lame

Scegliere il miglior rasoio elettrico non è facile e la selezione dipende dal tipo di utilizzo che si intende fare: per chi come me rade barba e capelli, la decisione è ancora più complicata, per questo ho provato anche il rasoio Panasonic Serie 900 a 5 lame.

Per andare alla ricerca del miglior rasoio elettrico ho accettato volentieri la sfida di provare il nuovo modello di rasoio Panasonic Serie 900 a 5 lame, che dentro la mia casa sfida un recentissimo modello di Philips e un classico Braun Serie 9 con la base per la pulizia e la ricarica.

Per completezza di informazione, il nome in codice di questo rasoio Panasonic è ES-LV9U per la versione con la base di pulizia e ricarica, mentre arriverà presto sul mercato la versione semplice, senza la base di pulizia, il codice prodotto è Panasonic ES-LV6U.

Meglio il rasoio elettrico con le testine rotanti o con la testa tonda?

Quando si cerca il miglior rasoio elettrico, la prima scelta difficile e quella tra i modelli con le testine rotanti, oppure quelli con la testa tonda, come il Panasonic Serie 900 e i modelli di Braun.

La differenza sta tutta nella frequenza con cui si fa la barba, ma anche nel tipo di barba che una persona si ritrova e che purtroppo non può cambiare.

Quando si tende a lasciare crescere un po’ di più la barba e la rasatura è meno frequente, allora i modelli con le testine rotanti sono più efficienti; I rasoi con una forma come quella di Panasonic e di Braun sono invece molto più efficienti quando si usa una rasatura frequente, oltre che essere molto più efficaci nel tipo di rasatura, perché quel tipo di lame non va più in profondità rispetto alle testine rotanti.

Per contro, ci sono alcuni punti del viso dove le testine rotanti sono più efficaci, soprattutto sul collo: si raggiunge lo stesso risultato anche con le testine fisse, ma ci vuole un po’ più di pazienza.

Un altro parametro che incide profondamente per la selezione del miglior rasoio elettrico è quello della “durezza” della barba, che cambia a seconda delle persone, Panasonic ha un sensore automatico per regolare la rasatura in funzione del tipo di barba.

Panasonic Serie 900 a 5 lame: la testina

Come scegliere il miglior rasoio elettrico per radere la testa?

Chi, come me che scrivo, è diversamente pettinato, si trova necessariamente nella condizione di dover trovare il miglior rasoio elettrico anche per radere la testa, attività che bisogna fare con assiduità e quindi impone di trovare una soluzione che sia allo stesso tempo semplice, veloce ed efficace.

C’è però una variabile in più che si aggiunge nella valutazione del miglior rasoio elettrico, quando si affronta il tema della rasatura della testa: lo sporco. Per radere il capo, infatti, il rasoio deve essere capovolto rispetto alla sua posizione naturale che si mantiene quando si rade il viso, che poi è la funzione principale per cui il rasoio elettrico è programmato.

Con alcuni modelli, quando si capovolge il rasoio per raggiungere la parte alta della testa, i residui dei peli tagliati cadono verso il basso: se si vuole fare una rasatura veloce quando si è già vestiti, il rischio è di ritrovarsi tracce di barba ovunque.

Solitamente, la soluzione più efficace a questo problema viene data dalle testine rotanti, perché quel genere di rasoi trattiene perfettamente ogni traccia di barba senza che cada nulla verso il basso. Una delle cose che mi sono piaciute di più di Panasonic Serie 9 è proprio la sua capacità di radere anche le testa, con una fuoriuscita davvero minima di materiale. Non è la prestazione migliore in assoluto, ma ci va molto vicino.

Panasonic Serie 900 a 5 lame: l'ergonomia dell'impugnatura

Come è fatto il rasoio Panasonic Serie 900 a 5 lame

Il rasoio Panasonic 900 a 5 lame trasferisce subito una sensazione di pregio, perché i materiali con cui è costruito sono molto gradevoli al tatto, ma anche belli da vedere. La parte posteriore dell’impugnatura ha una finitura morbida, per rendere la presa più efficace, mentre sulla parte frontale c’è un punto di appoggio molto comodo per il pollice che aiuta ad impugnare correttamente il rasoio durante il suo utilizzo.

Non so se si possa parlare di scheda tecnica del rasoio Panasonic Serie 900, ma sicuramente possiamo approfondire i dettagli della sua dotazione.

Sorprende la testina, che è davvero gigantesca rispetto a quella di altri modelli, perché l’aggiunta di lame rende la superficie di lavoro del rasoio un po’ più grande. Alla base della testina è presente uno snodo laterale molto morbido, che contribuisce a raggiungere facilmente tutti i punti del viso, la testina è poi in grado anche di svolgere un movimento verticale, per adattarsi alle curve della pelle.

Panasonic Serie 900 a 5 lame: il pulsante per lo sblocco del taglia basette

Quando il rasoio è spento, il display con le informazioni sparisce completamente; appena sopra il piccolo schermo, c’è il pulsante di accensione. Sulla parte posteriore, invece, ci sono i contatti per la ricarica quando si usa la base per la pulizia.

Sulla parte inferiore del rasoio c’è il connettore per la ricarica, da usare quando si vuole collegare direttamente l’alimentatore, senza utilizzare la base che si trova nella confezione della versione più costosa. Sulla parte posteriore c’è invece il taglia-basette, che si apre con un pulsante meccanico.

Panasonic Serie 900 a 5 lame: il taglia basette

Come si usa il rasoio Panasonic Serie 900 a 5 lame

Il funzionamento del rasoio Panasonic Serie 900 a 5 lame è molto semplice: una volta caricato, basta premere il pulsante di accensione e seguire le curve del viso, avendo l’accortezza di far aderire bene tutta la testina al viso, oppure alla superficie da radere della testa.

Come mi è sempre capitato di riscontrare con i rasoi Panasonic, la rumorosità è piuttosto elevata, ma la vibrazione è tutto sommato gradevole durante la rasatura.

Il rasoio Panasonic Serie 900 si può usare sia con la pelle asciutta che con la pelle idratata senza particolari problemi. Volendo, è possibile radersi con questo rasoio anche usando la schiuma da barba.

Quando si preme il pulsante di accensione, nel momento in cui si avvia la rasatura, viene mostrata la carica residua del rasoio, che viene proposta anche quando si preme nuovamente il pulsante per lo spegnimento.

Il rasoio è dotato anche di quello che viene definito un “sensore di barba reattivo”, per adattarsi alla tipologia di barba e alle curve del viso, non saprei però esattamente raccontarvi quale tipo di effetto si ottenga, perché non c’è nulla che l’utente debba fare per sfruttare questa opzione.

Panasonic ci tiene a sottolineare che le lame sono in acciaio inox, sono costruite sulla base dell’esperienza giapponese in questo ambito: un po’ come avere un piccolo samurai messo dentro il vostro rasoio.

Panasonic Serie 900 a 5 lame: il display frontale

Come si pulisce il rasoio Panasonic serie 900 a 5 lame?

La pulizia del rasoio si può svolgere in due modi differenti: si può usare la base di ricarica, attivando la modalità di pulizia automatica, oppure basta mettere una goccia di sapone e bagnare leggermente il rasoio, dopodiché bisogna premere per due secondi il pulsante di accensione per attivare la modalità pulizia.

Bisogna dedicare qualche secondo alla base di ricarica, che gestisce anche la pulizia automatica del rasoio: avendo provato diversi modelli, apprezzo sicuramente la scelta di Panasonic di usare una soluzione per la pulizia da aggiungere ad una vaschetta che si riempie con acqua del rubinetto.

Questa idea è di gran lunga più pratica rispetto a quella di Braun, che invece costringe a comprare dei piccoli serbatoi di ricarica in plastica che contengono la soluzione alcolica per la pulizia. In primo luogo, queste ricariche sono più costose, in più producono anche un sacco di plastica, tema di cui abbiamo già parlato più volte.

La bustina che contiene la soluzione per la pulizia dura circa 3 mesi: questo è il periodo di utilizzo ideale indicato dal produttore, ma è una stima attendibile solo se si usa la pulizia automatica solo di tanto in tanto. Con un lavaggio frequente, la vaschetta tende ad emettere cattivo odore e per questo la sostituzione del liquido deve essere più frequente.

La soluzione per la pulizia del rasoio viene venduta in confezioni da 3 bustine, che costano circa 14 euro, un prezzo simile a quello delle due cartucce di soluzione Braun, la cui durata è molto simile.

Panasonic Serie 900 a 5 lame: i comandi della base di ricarica

Come funziona la base di ricarica del rasoio Panasonic serie 900 a 5 lame?

La base di ricarica è sofisticata, perché si può scegliere tra la modalità automatica di pulizia e asciugatura, solo asciugatura o solo ricarica. Le diverse modalità di funzionamento si gestiscono tramite il pulsante posizionato sulla parte frontale della base stessa: la sua dimensione compatta rende più semplice trovare un posto per il rasoio dentro il bagno.

Panasonic raccomanda di scollegare sempre l’alimentatore quando la base non è in uso e non viene ricaricato il rasoio.

Quanto durano la testina, le lame e la batteria?

Se parlassimo di uno smartphone, dovremo affrontare anche il tema della durata della batteria: la realtà è che nella settimana di utilizzo, con circa una rasatura al giorno, siamo arrivati più o meno al 60% dell’autonomia.

Si può prevedere che l’autonomia complessiva di utilizzo sia di circa un paio d’ore: anche questo, però, è un parametro molto complicato da calcolare, perché dipende dal tipo di barba che si deve affrontare, dal tipo di precisione che viene messa nella rasatura, è difficile trovare parametri universali. Per chi, come me, si rade tutti i giorni sia il viso che la testa, si pò pensare ad usare il rasoio senza ricarica anche per un paio di settimane.

Bisogna sottolineare che la testina ha una durata prevista di circa un anno, mentre, in condizioni di uso e manutenzione normali, le lame dovrebbero funzionare senza alcun tipo di problema per circa due anni. Il set che comprende la testina esterna e le lame di ricambio costa circa 50 €.

Panasonic Serie 900 a 5 lame: la base di ricarica

Quanto costa il rasoio Panasonic 900 a 5 lame?

Per il rasoio Panasonic Serie 900 a 5 lame prezzo che cambia a seconda delle versioni: quella che abbiamo provato noi, che è completa di base di ricarica e pulizia, viene venduta a circa 260 euro. Il modello del rasoio Panasonic Serie 900 a 5 lame senza base di ricarica, viene venduto a circa 160 euro. Al momento, però, è disponibile solo il modello precedente, con il nome in codice Panasonic ES-LV67.

La disponibilità in Italia è garantita nelle grandi catene di elettronica e, ovviamente, sugli store online, a partire da Amazon.

Recensione rasoio Panasonic Serie 900 a 5 lame, le conclusioni

Se per te il rasoio elettrico è strumento di utilizzo quotidiano, è necessario pensare ad un acquisto che sia un investimento nel tempo e non rappresenti una spesa usa e getta, ragione per cui il prezzo sale rispetto alle proposte “da battaglia”, o rispetto ai modelli degli anni scorsi, che fisiologicamente scendono di prezzo.

Il rasoio Panasonic Serie 900 a 5 lame può essere un ottimo acquisto per chi è alla ricerca del miglior rasoio elettrico, a maggior ragione se si usa sia per il viso che per la testa. La rasatura è profonda, senza causare alcuna irritazione, anche se per radere perfettamente alcuni punti del viso ci vuole un po’ di pazienza. La pulizia si svolge in modo semplice, ma bisogna avere la costanza di effettuare una buona manutenzione, perché il buon funzionamento sia garantito nel tempo.

Come già sottolineato, bisogna prima di tutto fare una scelta tra testine rotanti e testina fissa: non esiste una ragione per preferire a priori una delle due soluzioni. Se però ha deciso che preferisci la testina fissa, come quella dei prodotti Braun e Panasonic, allora questo rasoio Panasonic Serie 900 a 5 lame è un’ottima opzione di acquisto.

Bisogna però sottolineare che nel frattempo Panasonic ha presentato una versione rinnovato di questo rasoio, che presenta addirittura una testina con sei lame.

Panasonic Serie 900 a 5 lame
Un rasoio bello da vedere e facile da usare, che grazie alla particolare testina con l’abbinamento alle 5 lame, permette di fare una rasatura molto precisa, con la comodità di poterlo lavare usando la base di ricarica.
Pro
+ Precisione del taglio
+ Materiali di costruzione
+ Comodità della base di ricarica
+ Durata della batteria
Contro
– Rumorosità

I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie per aver completato la registrazione alla newsletter di Mister Gadget.