PlayStation Plus – Come si comportano i giochi old-gen? Non benissimo!

Riccardo Ferrari27 Maggio 2022
playstation plus

Il nuovo PlayStation Plus è disponibile da qualche giorno in Asia ed in rete stanno cominciando a comparire le prime analisi sul servizio.

La nuova versione del PlayStation Plus di Sony ha iniziato a essere lanciata in alcuni paesi del mondo e uno dei grandi punti di forza del livello Premium è l’accesso a una libreria di giochi classici di PS1, PS2, PS3 e PSP.

Come si comportano esattamente i vecchi sulle nuove console?

Ti aspetteresti che i giochi di decenni fa funzionino alla perfezione su PS4 e PS5, giusto? Beh, a questo proposito… il nuovo PS Plus è ora disponibile in alcuni territori asiatici, ElAnalistaDeBits ha dato un’occhiata e i risultati non sono fantastici. Risoluzione limitata, caratteristiche incoerenti e sì, le scarse prestazioni, anche su PS5, sembrano essere la normalità per i nuovi classici PS Plus di Sony. Puoi controllare tu stesso l’analisi completa, qui sotto.

Sembrerebbe che i giochi PS1 originali funzionino con una risoluzione nativa di 1440p, ridotta a 1080p sulla PS4 di base poiché non supporta quella risoluzione. Nel frattempo, i videogiochi per PS2 funzionano a un semplice 720p: il video confronta la versione PS3 di Jak & Daxter con la nuova versione PS Plus in esecuzione su PS4/PS5, e la versione PS3 in realtà sembra significativamente migliore. In effetti, non ci sono versioni native per PS5 dei giochi PS2. Solo versioni PS4 che possono essere riprodotte tramite compatibilità con le versioni precedenti.

Quindi, la risoluzione dei classici PS Plus non è impressionante, ma almeno girano senza problemi, giusto?

No. I giochi perdono regolarmente alcuni fotogrammi: vediamo Jak & Daxter scendere a metà dei 40 fps e Toy Story scende sotto i 30 fps. Non si sa se Sony stia cercando di emulare i cali di prestazioni visti sull’hardware originale o che questi giochi siano davvero mal ottimizzati. In entrambi i casi, penso che la maggior parte delle persone che si iscrivono a questo servizio preferirebbe un bel 60fps coerente (o 30fps se si adatta meglio al gameplay) da questi titoli classici.

Nuove funzionalità sono state aggiunte ad alcuni giochi, come gli stati di salvataggio e la possibilità di riavvolgere il gameplay, ma sono disponibili solo per PS1 e PSP. Naturalmente, i giochi PS3 possono essere giocati in streaming solo tramite il cloud su hardware originale, quindi non ottieni nemmeno nuove funzionalità o aggiornamenti delle prestazioni. Nel complesso, l’approccio di Sony ai suoi classici non è proprio ottimale.

I nuovi livelli del PlayStation Plus verranno lanciati in Occidente a giugno, scoprite le novità con il nostro articolo.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie per aver completato la registrazione alla newsletter di Mister Gadget.