Tutto quello che devi sapere su Disney Plus: abbonamento e tanto altro

Maria Grazia Cosso1 Febbraio 2024
film Disney al cinema

Il catalogo di Disney plus è uno dei più completi tra quelli disponibili sui servizi di streaming video on demand: per gli amanti dei classici ma non solo. Vediamo insieme come funziona, cosa vedere e come abbonarsi. 



Negli ultimi decenni, l’industria dell’intrattenimento ha subito una trasformazione radicale grazie all’avvento delle piattaforme di streaming on demand. Netflix è stato un fenomeno di massa, la prima ad aver portato questo nuovo modo di fruire dei contenuti nelle case di tutti. Ma non poteva restare la sola. Prime Video Disney plus si sono inserite in questo mercato ed hanno costituito un pò la triade dello streaming, rivoluzionando il modo in cui le persone consumano contenuti multimediali, offrendo un accesso illimitato a un vastissimo catalogo di film, serie TV, documentari e programmi TV direttamente sul proprio dispositivo preferito.

Oggi parliamo di Disney Plus, la piattaforma per i nostalgici dei cartoni che hanno fatto la nostra infanzia. 

Cosa è Disney Plus

Disney+ è un servizio di streaming video on demand statunitense, gestito da Disney Media and Entertainment Distribution, divisione distributiva dei prodotti del gruppo Walt Disney Company. Secondo i dati rilasciati dal gruppo, al 31 dicembre 2023, Disney+ ha raggiunto 137,6 milioni di abbonati in tutto il mondo, in oltre 100 paesi. È stata lanciata il 12 novembre 2019 negli Stati Uniti e in Canada, e successivamente in altri paesi del mondo, tra cui l’Italia, dove è disponibile dal 24 marzo 2020.

Disney+-+-IMAX-Enhanced-mistergadget-tech

Disney plus offre un catalogo di contenuti vastissimo che include film, serie televisive, documentari e contenuti originali prodotti da Disney, Pixar, Marvel, Star Wars e National Geographic. Il servizio è disponibile in streaming su una vasta gamma di dispositivi, tra cui smartphone, tablet, computer, smart TV e console di gioco. Il catalogo di Disney plus è uno dei più completi e variegati tra quelli disponibili sui servizi di streaming video on demand. Offre contenuti per tutti i tipi di pubblico, dai bambini agli adulti, dagli appassionati di cinema e serie TV a quelli di documentari e contenuti educativi. L’obiettivo di Disney plus è quello di accaparrarsi una fetta di utenti che va da i 230 e i 260 milioni di abbonati entro il 2024. Questa soluzione potrebbe rappresentare un Boost al suo piano di crescita. Oppure un motivo di forte rallentamento.

Come funziona Disney plus

Per accedere allo streaming da un dispositivo è necessario scaricare l’app dallo store: è disponibile sia su App Store di Apple che su Play Store Google. Una volta scaricata, è necessario creare un account e sottoscrivere un abbonamento mensile o annuale. Una volta effettuato questo passaggio, è possibile accedere a Disney plus da qualsiasi dispositivo connesso a Internet. L’app offre la possibilità di guardare contenuti su un massimo di quattro dispositivi contemporaneamente.

L’app è divisa in diverse sezioni, visibili nella home, ognuna delle quali contiene contenuti di un genere specifico: Azione e avventura, Novità, Fantasy, Raccomandati per te ecc. Molto utile la sezione continua a guardare, nella quale potrai ritrovare i contenuti che hai interrotto e riprendere dal punto in cui hai lasciato. Disney plus inoltre ti suggerisce contenuti sulla base di ciò che hai guardato, per affinità tematiche e percentuale di compatibilità. Troverai poi i Documentari, i Disney originals e i corti. L’interfaccia è molto semplice e intuitiva, non ti resta altro che iniziare! 

Account bambini su Disney Plus

La piattaforma offre una serie di funzioni utili per creare un ambiente sicuro e adatto ai bambini, una sorta di parental control. È possibile impostare filtri per età per i profili dei bambini, garantendo che non vedano contenuti inappropriati per la loro fascia d’età. Sono disponibili anche diverse funzioni di controllo parentale, come la possibilità di impostare un PIN per bloccare l’accesso alla modalità bambino e ai contenuti per adulti.

Per creare un account per bambini su Disney+, è necessario seguire questi semplici passaggi:

  1. Accedi al tuo account Disney+.
  2. Seleziona l’opzione “Aggiungi profilo”.
  3. Scegli “Profilo bambino”.
  4. Inserisci il nome del bambino e un PIN a quattro cifre.
  5. Imposta i filtri per età in base agli interessi del bambino.

Per attivare la modalità junior, disponibile per ogni account, è sufficiente selezionare il profilo del bambino e andare nella sezione modifica profilo. Da li si vedrà l’opzione Modalità Junior, con funzionalità e contenuti selezionati e un’interfaccia utente semplificata. Sempre dalla sezione modifica è possibile utilizzare la classificazione per quel profilo, impostando la visibilità o meno dei contenuti 18+ e inferiore. 

Disponibilità e prezzi abbonamento Disney Plus

Potrai scegliere tra tre diverse opzioni il piano di abbonamento più congeniale al tuo utilizzo. 

Standard con pubblicità: 5,99 euro al mese per usufruire dei contenuti ad una qualità fino a 1080p Full HD, fino ad un massimo di due dispositivi in contemporanea. 

Standard: 8,99 euro al mese o 89,90 euro all’anno, ottenendo un risparmio di due mesi rispetto al prezzo di dodici mesi di abbonamento mensile. I contenuti sono visibili ad una qualità fino a 1080p Full HD, fino ad un massimo di due dispositivi in contemporanea. Con questo piano avrai a disposizione il download e lo streaming senza pubblicità. 

Premium: 11,99 euro al mese o 119,90 euro all’anno, ottenendo un risparmio di due mesi rispetto al prezzo di dodici mesi di abbonamento mensile per usufruire dei contenuti ad una qualità fino a 4K UHD e HDR, fino ad un massimo di quattro dispositivi in contemporanea. Con questo piano avrai a disposizione il download e lo streaming senza pubblicità, oltre al supporto del dolby atmos per una qualità audio superiore.


Potrebbe interessarti anche:


Abbonamento con pubblicità: perchè

I perchè della scelta di introdurre questo nuovo piano standard con pubblicità più economico sulla piattaforma Disney+ sono da ricercare nel fatto che sempre più utenti utilizzano i servizi di streaming al posto della televisione classica. Questo cambio di abitudini ha prodotto un impatto negativo devastante per il mondo della pubblicità, mettendo a rischio la sua sopravvivenza.

Netflix e le altre piattaforme streaming

Una scelta che già altre piattaforme hanno deciso di adottare. Ad esempio HBO Max ha già introdotto un piano di abbonamento economico a 5$ in meno al mese rispetto all’offerta base, con l’aggiunta però di spazi pubblicitari. Lo stesso ha fatto Hulu, realtà di proprietà della Disney, che offre ai propri utenti un abbonamento da 6,99$ al mese con annunci e uno a 12,99$ senza pubblicità.

Quindi Disney Plus non è la prima e probabilmente non sarà l’ultima ad optare per l’introduzione di un piano economico che preveda anche la pubblicità.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.