Arrivano in Italia Redmi Note 11 e Amazon Echo Show 15

Luca Viscardi18 Febbraio 2022
Amazon Echo Show 15
Listen to my podcast

Giornata intensa quella di ieri con moltissime notizie in arrivo da più fronti, tra cui spicca l’uscita in Italia di Redmi Note 11 e di Amazon Echo Show 15.

Ma ieri sono stati anche diramati alcuni annunci importanti per imminenti lanci di prodotto: il prossimo 24 febbraio conosceremo i nuovi smartphone di Motorola e di OPPO.

Trascrizione automatica del podcast

Una Buona giornata dunque Benvenuti a mister gadget daily io sono Luca Viscardi ed ecco dunque le notizie principali del mondo della tecnologia nelle ultime ore.

Intanto ieri è stata una giornata pazzesca perché Motorola ha confermato l’appuntamento per il 24 febbraio quando presenterà il suo nuovo smartphone Oppo ha annunciato che il 24 di febbraio presenterà la nuova serie Find x 5 con gli smartphone che ne faranno parte. Tutti i dettagli ancora non li conosciamo e poi non solo oneplus ha annunciato un nuovo smartphone ma soprattutto Redmi e Xiaomi hanno confermato l’arrivo della famiglia RedMi Note 11 in Italia e noi abbiamo chiesto di presentare i tratti essenziali della famiglia Redmi Note 11 ad Andrea Porta, Digital Marketing Manager di Xiaomi in Italia.

Che cosa caratterizza Redmi Note 11 Pro? Da sempre è caratterizzata da pacchetti assolutamente completi quindi schermi super luminosi schermi Super fluidi 90 e 120 Hertz grandi batterie ricariche rapide da 33 fino a 67 Watt ed esperienze fotografiche complete. Davvero la parola chiave è completezza

e devo dire che i prodotti sono interessanti ci sono come sempre quando il modo i diversi modelli a disposizione con prezzi che partono nella versione da circa 180 euro più del prezzo normale e da 200 euro in su con il lancio di questa nuova famiglia di prodotti è stata lanciata anche una nuova collaborazione con lo sport per un’iniziativa che si chiama supera ogni sfida coinvolti sono Edoardo Giordan, Elisa Spediacci, Emanuele Lambertini, Riccardo Bagaini e Vittoria Bianco, che sono i volti di questa campagna; sono atleti paralimpici.

noi abbiamo incontrato Edoardo Giordan e gli abbiamo chiesto come è stato partecipare a questa iniziativa.

Guarda io dico che sono sempre stato un fan della serie quindi farne parte perché adesso è un orgoglio personale io ho sempre fatto pubblicità anche quando non facevo parte di questo progetto. Vedere che ci sono comunque realtà aziende importanti come queste che credono anche nel nostro movimento ci faceva sempre sperare nel meglio. Perché lo sport paralimpico. Sono un po di anni che è stato messo in vetrina e quindi attività del genere non fanno che migliorare il nostro movimento dando più voce al nostro movimento

E c’è da dire che Edoardo Jordan tra l’altro è stato protagonista anche a Tokyo dopo le ultime Paralimpiadi con la scherma gli ho chiesto qual è la funzione che usa di più nello smartphone.

La funzione principale del mio telefonino è agli infrarossi nell’infrarosso addirittura. Facendo un raduno preolimpico prima dell’Olimpiade eravamo in una stanza dove non riuscivamo ad accendere il proiettore del condizionatore quindi faceva un caldo pazzesco non riusciamo ad accendere il proiettore. Io con il mio Xiaomi ho acceso sia il proiettore che il condizionatore siamo riusciti a fare un analisi importante come verrà per l’Olimpiade.

Insomma una bella storia quella di supera ogni sfida lanciata dunque da Redmi.


Potrebbe interessarti anche:


E proprio ieri è stata presentata in Italia anche una novità importante di Amazon Echo show da 15 pollici. Abbiamo chiesto di descrivercelo ad Alessandro Grilli che il product manager di Alex in Italia

Echo Show 15 ha la forma rettangolare di una cornice digitale e da uno schermo Full HD da 15,6 pollici è pensato nello specifico per essere montato a muro in orientamento verticale o orizzontale. Infatti quando non in uso la nuova modalità cornice foto può mostrare le vostre fotografie o opere d’arte preferite. Abbiamo ridisegnato l’interfaccia con protagonisti i widget Alexa una nuova introduzione. Le famiglie quindi possono scegliere quelli per loro più utili tra un’ampia selezione. La personalizzazione però non si ferma qui infatti con il costo ci dice anche lei di una nuova funzionalità che consente ad Alexa di riconoscere i clienti che ne hanno abilitato l’utilizzo e personalizzando di conseguenza le informazioni che appaiono sullo schermo del dispositivo come ad esempio un saluto personalizzato i promemoria specifici di ogni persona gli eventi in calendario oppure la musica riprodotta di recente. Non mancano anche le note personalizzate che lui può inviare un altro membro della casa. La privacy è ovviamente un elemento fondamentale del design. Infatti tutte le immagini e le informazioni relative ai clienti sono salvate criptate sul dispositivo e nulla viene fatto nel cloud.

C’è da dire che un prodotto molto interessante anche perché in pratica potrebbe addirittura sostituire il televisore. Però oggi noi abbiamo terminato se volete ci sentiamo domani.


Registrati gratuitamente per ascoltare il nostro podcast su | Apple Music | Google Podcast | Spotify | Spreaker | Amazon Music | TuneIn |


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.