Vola il fatturato Apple: da ottobre a dicembre il miglior trimestre di sempre

Luca Viscardi28 Gennaio 2022
Apple Store

Ieri sera Tim Cook e Luca Maestri hanno comunicato agli analisti di mercato i risultati finanziari, con il fatturato Apple del primo trimestre dell’anno.

In realtà, il periodo preso in considerazione è quello che va da ottobre a dicembre, ma diventa il primo trimestre dell’anno perché Apple ha adottato un anno fiscale che comincia il 1 ottobre.

Il fatturato generato dal giorno 1 ottobre fino al 31 dicembre entra quindi a pieno titolo nel calcolo del fatturato globale del 2022, hanno che si apre con risultati straordinari, i migliori mai registrati da Apple in un solo trimestre.

Nei tre mesi che comprendono il periodo delle feste, compresi il black Friday e le vendite natalizie, sono stati incassati 123,9 bilions in dollari, con una crescita anno su anno dell’11%, con un guadagno per azione di $2,10, più altro rispetto alle aspettative degli analisti, che avevano previsto incassi per circa 118 miliardi, con un guadagno per azione inferiore ai 2 dollari.

Le crescita più importante in questo trimestre è stata quella dei servizi, che comprendono anche l’app Store, i cui guadagni sono cresciuti del 24,5% fino a 19.5 miliardi di dollari.

Appstore

Questi numeri pazzeschi sono stati generati nonostante la crisi dei componenti, che ha causato non pochi problemi per Apple, che ha dovuto dirottare i chip originariamente previsti per iPad sugli iPhone, al fine di soddisfare la domanda elevatissima che ha dovuto affrontare.

Non solo, perché nonostante questa azione di diversificazione delle produzioni, l’impatto della crisi dei componenti avrebbe pesato per circa il 6% sul fatturato globale maturato in questo trimestre, con un fortissimo impatto sul segmento iPad che ha perso il 14% da un anno all’altro.

La divisione iPhone ha incassato 71,63 miliardi di dollari, con una crescita del 9% rispetto allo scorso anno, nonostante le funerei previsioni di alcuni sedicenti esperti.

iPhone 13

La divisione dei computer Mac è cresciuta del 24%, mentre quella dei dispositivi da indossare ha registrato un saldo positivo del 13%.

Tim Cook, nel corso della presentazione con gli analisti, ha fatto una previsione per il prossimo trimestre, che sarà ancora positivo ma con una crescita inferiore rispetto a quello appena presentato, non solo, perché sempre secondo il grande capo di Apple dovrebbe migliorare anche il tema dell’approvvigionamento dei componenti.

Avevamo una percezione molto positiva dello stato di salute di Apple, ma nessuno immaginava che la crescita potesse essere così dirompente: la concorrenza non è ancora riuscita a trovare una formula per rompere questa fortissima connessione tra Apple e i suoi utenti.

E’ evidente che le strategie adottate fino ad oggi non hanno funzionato, quali alternative per fermare questo strapotere?


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.