L’operazione Microsoft / Activision e gli effetti su Sony

Luca Viscardi20 Gennaio 2022
Microsoft Activision Blizzard
Listen to my podcast

Ieri vi abbiamo raccontato di un’operazione clamorosa quella che ha portato Microsoft ad acquistare Activision per la cifra di 68,8 miliardi di dollari, oggi invece ci occupiamo degli effetti di questa transazione sui concorrenti di Sony.

Ma nella giornata di oggi ci sono moltissime altre notizie, tra cui quelle relative alle multe combinate per la violazione del GDPR in Europa. La cifra è molto alta, ma la cosa curiosa è che è stata pagata quasi interamente da una sola azienda.

Trascrizione automatica del podcast

Nella giornata di oggi giovedì a mister gadget daily, notiziario quotidiano dedicato alla tecnologia, tiene ancora banco l’acquisizione da parte di Microsoft di Activision che ha avuto un impatto molto forte nel mondo Sony.

Sony Interactive Entertainment che ha perso pensate dopo la notizia di questa operazione tra Microsoft e Activision il 13 per cento del suo valore è stato il crollo più grande dal 2008 ad oggi secondo Bloomberg e l’acquisizione di Activision da parte di Microsoft porta un danno a Sony di circa 20 miliardi di dollari.

La Borsa tra l’altro ha reagito in modo positivo invece per altri titoli quello di Ubisoft che è cresciuto dell’11% Capcom e Square-Enix invece sono cresciuti tra il 4 e il 5 per cento e questo ci dice dunque che Microsoft ci si mette in una posizione davvero molto vantaggiosa di grande forza in vista del futuro.

Notizia molto curiosa riguarda invece Android Auto che si è aggiornato in queste ore in buona parte del mondo e ha perso Google Maps. è scomparsa Google Maps dalle applicazioni disponibili con il sistema che vi permette di usare il vostro smartphone e quando siete a bordo della vostra automobile immagino che arriverà presto una patch per risolvere questo problema.

Si parla molto di streaming in questi giorni abbiamo parlato di aumento delle tariffe nei giorni scorsi è successo negli Stati Uniti probabilmente questo momento arriverà anche da noi in Europa ma intanto si parla di una novità perché Brighton serie molto fortunata tornerà su Netflix a partire dal prossimo 25 marzo.

Avevamo parlato qualche settimana fa di uno scontro tra Ericsson ed Apple relativo ad alcuni brevetti sul 5G non si è trovato un accordo extragiudiziale e quindi probabilmente vedremo una nuova azione legale di Ericsson nei confronti di viaggi torneremo nelle prossime settimane.

Ci sono novità interessanti invece che riguarda Instagram che sta testando la possibilità di far pagare un abbonamento per vedere alcuni contenuti dei creatori più famosi. Non sappiamo ancora se questo esperimento poi verrà messo in pratica su vasta scala però intanto Instagram ci sta pensando.

Novità importante che riguarda invece a iOS il sistema operativo di Apple non sarà più possibile aggiornare con le patch di sicurezza iOS 14 per farlo bisognerà necessariamente fare la strada da iOS 15 questo dovrebbe accelerare il tasso di adozione.

Ieri Samsung ha pubblicato per errore la pagina web di con i dettagli del Galaxy Tab S 8 ultra sono stati confermati quasi tutti i dettagli che già conoscevamo compreso il display enorme da 14,6 pollici

Huawei invece ha siglato un accordo con la società che permette di fare pagamenti attraverso la Nfc. Questo permetterà agli utenti di WhatsApp di usare la propria carta di credito per i pagamenti in mobilità.

MediaTek ha fissato le tappe per il set high end e ci sarà un terabit al secondo in download e un debutto intorno al 2030 finché non lo vediamo non ci crediamo. E infine una notizia che riguarda il GDPR. Una notizia interessante che riguarda violazioni record nel 2021 un miliardo 1,1 miliardi di multe comminate per violazione del Dpr. La più forte è quella di 740 milioni del Lussemburgo nei confronti di Amazon ma c’è anche l’Italia tra i Paesi che hanno multato di più. L’Italia infatti ha multato per circa 80 milioni di euro chi ha violato il Dpr. Insomma per noi oggi abbiamo terminato Abbiamo violato i tempi che di solito occupiamo vi diamo appuntamento a domani.


Registrati gratuitamente per ascoltare il nostro podcast su | Apple Music | Google Podcast | Spotify | Spreaker | Amazon Music | TuneIn |


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.