Come riconoscere se gli AirPods sono originali: guida all’acquisto

Redazione Web30 Dicembre 2021
AirPods-pro-originali-come-riconoscere-mistergadget-tech

Capire come riconoscere e distinguere AirPods e AirPods Pro originali da quelli falsi, può essere davvero utile, soprattutto nel momento in cui sei intenzionato ad acquistarli usati, o da rivenditori di cui non conosci l’attendibilità.

Gli AirPods Pro, in particolare, sono tra gli oggetti più replicati dai contraffattori. Molto spesso alcune repliche sembrano esattamente il modello originale, anche se non riescono mai a raggiungere la qualità del suono reale.

Il problema contraffazione

All’origine di tutto c’è un dettaglio non da poco: per AirPods Pro prezzo originale di vendita di 279 euro. Oggi si trovano anche ad un costo inferiore ai 200 euro, ma comunque alto rispetto a molti altri auricolari true wireless presenti sul mercato: questa è una delle ragioni che hanno generato il fenomeno della replica di AirPods Pro.

Il grande aumento delle vendite degli auricolari true wireless di Apple ha portato ad una crescita esponenziale della loro contraffazione: molto spesso sono gli utenti stessi ad optare per un prodotto falso, attirati da prezzi estremamente vantaggiosi.

Nel caso in cui però tu voglia acquistare un prodotto originale, allora questa guida ti aiuterà a capire come riconoscere se le AirPods e le AirPods Pro che testerai e toccherai sono originali o meno. A ciò aggiungeremo una serie di consigli utili per acquistare in sicurezza.

Dove comprare AirPods Pro in sicurezza

Naturalmente il metodo migliore per acquistare Airpods originali, senza nemmeno chiedersi come riconoscerli, è affidarsi al sito ufficiale di Apple o ai negozi Apple. Al tempo stesso è anche la via più costosa per acquistare gli auricolari wireless poiché per politica aziendale, Apple non fa mai sconti.

Amazon vende AirPods Pro nel suo negozio online. E’ possibile trovare anche AirPods Pro ricondizionate, che non sono nuove, ma sono state ispezionate e godono di una politica di restituzione di 90 giorni che ti consentirà di testarle e nel caso restituirle. In generale, i siti più importanti di elettronica possono essere un ottimo luogo in cui effettuare l’acquisto: Monclick, Euronics, Unieuro e Mediaworld, per citarne alcuni, sono ovviamente luoghi sicuri.

Attenzione invece ai siti che vendono prodotti Made In China, che propongono molti prodotti contraffatti e che spesso indicano il nome AirPods solo per segnalare la somiglianza del prodotto.

Attenzione agli sconti elevati

Un altro metodo per riconoscere se gli AirPods normali o pro sono originali è stare attenti al prezzo.

Apple infatti, indipendentemente dal fatto che stia vendendo ad un singolo privato o una grande quantità di auricolari ad un’azienda, mantiene praticamente invariato il prezzo di vendita, al massimo fornisce piccoli sconti. Di conseguenza le aziende rivenditrici non potranno permettersi di effettuare grandi scontistiche. Ecco perchè se ti viene offerto più di un piccolo sconto, qualcosa non va. Potrebbe essere che gli AirPods venduti siano falsi, o obsoleti.

Controlla la confezione e i testi

Il confronto con altri device e confezioni è un altro ottimo metodo che ti aiuta a capire come riconoscere se gli AirPods Pro sono originali o meno. 

Confronta testi, immagini, scritte, confezione. Se vedi qualcosa di non conforme forse comprare non è la scelta più corretta. Se la documentazione non ha un aspetto brillante e non è stampata in alta risoluzione su carta pesante come è solita fare Apple, non comprare.

Controlla il numero di serie

Prendi il numero di serie presente sulla scatola e inseriscilo nella pagina “Verifica la copertura del servizio e dell’assistenza” di Apple online. In teoria, e quasi sempre in pratica, grazie a questo procedimento riceverai tutte le informazioni sugli auricolari, inclusa la data di acquisto valida.

Sfortunatamente, è possibile che il numero sia stato rubato da un dispositivo legittimo e stampato sull’etichetta di ogni falso AirPods venduto.

Associa gli AirPods al tuo iPhone

Realizzare questa associazione è utile per capire se gli AirPods sono nuovi o usati. Se vengono venduti come nuovi l’iPhone li riconoscerà e si offrirà di connettersi. Se sono invece di seconda mano o falsi, il telefono non reagirà o ti chiederà di tenere premuto il pulsante di ripristino.

In generale, se gli AirPods non si connettono ad un iPhone, bisogna tenere premuto il pulsante sulla custodia, mentre gli AirPods Sono inseriti e la custodia è aperta, fino a che non cambia il colore della luce LED e non appare nuovamente sullo schermo di iPhone l’invito ad effettuare l’abbinamento con il cellulare. Sul retro del case degli AirPods Pro, che si usa anche per la ricarica, c’è un pulsante da premere per completare il reset.

Naturalmente anche in questa caso alcuni contraffattori potrebbero aver ovviato al problema, quindi questo test offre un aiuto limitato.

Verifica l’audio di AirPods Pro

Finora tutto è stato su cosa cercare, cosa dovresti e cosa non dovresti vedere. Ma ci stiamo dimenticando della cosa principale. Infatti una delle principali garanzie per capire come riconoscere se gli AirPods sono originali è il test del suono e delle potenzialità dell’auricolare. 

Quindi appena li avrai sottomano effettua una serie di test: 

  • Attiva l’eliminazione del rumore e riproduci della musica.
  • Dopodiché chiedi a Siri l’ora. E poi prova a fare una telefonata. 
  • Verifica che sia l’audio in entrata, che quello in uscita siano di qualità. Controlla che le varie funzioni di assistenza vocale funzionino correttamente.
  • Se riesci, effettua un confronto con delle AirPods sicuramente originali. Nel caso in cui dovessero sussistere differenze. Allora gli auricolari non sono originali.

Ricorda, soprattutto, che una delle caratteristiche principali di AirPods e AirPods Pro è la loro capacità di supportare l’audio spaziale di Apple, che funziona attribuendo alla musica una caratteristica di spazialità che si avverte muovendo la testa mentre si ascolta un brano compatibile con lo standard Spatial Audio.

L’audio spaziale Apple funziona su AirPods Pro e AirPods 3, mentre non è disponibile su AirPods e AirPods 2.

AirPods-pro-originali-come-riconoscere-mistergadget-tech

Cosa cambia tra AirPods e AirPods Pro?

La differenza fondamentale tra AirPods e AirPods Pro sta nella loro struttura e nel tipo di audio che viene erogato: AirPods sono costruiti con una soluzione chiamata “open fit” che lascia i padiglioni auricolari abbastanza liberi, con una definizione del suono un po’ meno pronunciata, ma offrono la riduzione automatica del rumore esterno.

Entrambi gli auricolari usano il processore audio Apple H1, ma grazie ai terminali in silicone AirPods Pro hanno una migliore definizione dei bassi.

AirPods 3 offrono una batteria di durata superiore, mentre i sensori sono essenzialmente gli stessi, con la sola differenza della presenza di un sensore per il riconoscimento del contatto con la pelle, mentre AirPods Pro hanno un doppio sensore ottico.

Quanto costano AirPods Pro?

Le differenze tra AirPods 3 e AirPods Pro si traducono in una differenza di prezzo, che ormai è scesa a poco più di 20 euro. AirPods Pro si comprano oggi ad un prezzo reale intorno ai 199 euro, mentre per AirPods 3 il prezzo è attualmente attestato intorno ai 170 euro.

Quali AirPods scegliere?

Non c’è una risposta universalmente valida, perché l’ascolto della musica e la scelta degli auricolari rispondono a parametri del tutto personali, che passano soprattutto dal proprio apprezzamento per l’uso di terminali “chiusi”, che occludono il padiglione auricolare e quindi isolano rispetto al mondo esterno.

Per chi vuole quindi isolamento dall’esterno e riduzione automatica del rumore, consigliamo AirPods Pro, mentre per coloro che preferiscono auricolari bluetooth che si mettano e tolgano facilmente, l’opzione migliore è senza dubbio quella di AirPods 3.

Questi sono una serie di consigli che ti aiuteranno a capire come riconoscere se gli AirPods e AirPods Pro sono originali. Speriamo di essere stati di aiuto!


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.