Mister Gadget®
Image default
Android In evidenza Recensioni YouReview

Samsung Galaxy Note 5: il miglior note di sempre (YouReview)

(Scritto da Gianmarco per YouReview) (NB: Info importanti in fondo all’articolo su come avere il Note 5) Salve a tutti, sono Gianmarco Beato e sono qui per presentarvi la mia esperienza sul nuovo arrivato di casa Samsung: il Galaxy Note 5 !

L’ho atteso per mesi, sono andato alla ricerca di ogni singolo rumor, e finalmente il 13 agosto a New York Samsung ha tolto il sipario sulla nuova generazione del sempre più amato phablet dotato di pennino: il super mega fantastico Galaxy Note 5 !!! Ora è finalmente qui tra le mie mani, avvolto da tanta gioia e curiosità, a maneggiarlo in continuazione, ma soprattutto a guardarlo e a venerarlo come un dio….guai a chi me lo tocca, sono geloso !!!

Cianci a parte, vi dico che il prodotto l’ho acquistato la settimana scorsa su Ebay da un fidato rivenditore italiano di Genova (nome: queliane3, link all’acquisto: a fine pagina) a 759 euro (32 GB, colore black sapphire) che me lo ha importato da Hong Kong, Cina.

Lo smartphone è originale ed è la versione SM-N920I (senza garanzia) e viene fornito con scatola e accessori originali (la presa di corrente è quella asiatica, ma il rivenditore vi fornirà anche un adattatore per l’Italia !) e soprattutto non ha nessun blocco regionale; preciso che non c’è la lingua italiana, ovvero, è nascosta e attivabile con un piccolo trucchetto che a me non funziona ancora, ma non fa niente, un po’ di inglese lo conosco.

L’ho dovuto importare perché purtroppo, come ben sapete, i geniali capi di Samsung hanno deciso “almeno per il momento” di non venderlo in Europa e in altri molti mercati (non si sa ancora bene la motivazione !)), lasciando l’esclusività del prodotto confinata solo alla Corea del Sud e agli Stati Uniti, scatenando quindi una rivolta sul web da parte degli utenti con tante petizioni contro Samsung, poichè questo device è il re dei phablet 2015 ! Probabilmente la sua disponibilità verrà estesa gradualmente nel 2016 ma non si sa se l’Italia farà parte di questa estensione.

Una decisione che mi ha completamente spiazzato e deluso nel giorno della presentazione, seguito da alcuni giorni di lutto (credetemi !!!), da affezionatissimo ormai da anni della serie Note il solo pensiero di non poterlo acquistare mi faceva star male (mi chiedevo sempre: ma perché? Perchè?!? Stupidi coreani ! ), ed è così che ogni giorno scavavo su internet se usciva qualche buona notizia, ma niente, solo brutte notizie !! (preciso che ora ho ancora da circa un anno il Note 4)

E allora ho deciso di non arrendermi e di importarlo dall’estero, accertandomi, però, dopo lunghe ed  estenuanti ricerche, se lo smartphone era compatibile con le nostre reti, che problemi vi erano se lo importavo, come funzionava il famoso e stupido blocco sim, come eliminare questo blocco sim etc..

Poi finalmente sono spuntati su Amazon e su Ebay questi rivenditori che proponevano il Note 5 importato e senza blocchi vari (c’è addirittura chi vende la versione dual-sim), ho trovato uno che lo proponeva ad un prezzo contenuto, come vi ho detto sopra, accertandomi dell’affidabilità del rivenditore, e dopo aver visto varie recensioni on-line che confermavano l’ottimo prodotto, ecco che appena rientrato dalle vacanze mi sono messo subito in azione, era una lotta, lo dovevo avere per forza, giovedì l’ho acquistato, il prodotto è arrivato subito martedì, funzionante e perfetto: alla fine HO VINTO IO !!! Quindi come avete capito è stato tutto un po’ travagliato ! Detto tutto ciò parto subito con la descrizione:

CARATTERISTICHE TECNICHE

Dimensioni: 76.1 x 153.2 x 7.6 mm Peso: 171 g
SoC: Samsung Exynos 7 Octa 7420
CPU: 4x 2.1 GHz ARM Cortex-A57, 4x 1.5 GHz ARM Cortex-A53, octa core GPU: ARM Mali-T760 MP8, 772 MHz
Memoria RAM: 4 GB, 1552 MHz
Memoria interna: il mio è di 32 GB

Display: 5.7 pollici, Super AMOLED, 1440 x 2560 pixel (518 ppi) Batteria: 3000 mA·h, Li-Ion (agli ioni di litio)
Sistema operativo: Android 5.1.1 Lollipop
Fotocamera: 16MP F1.9 / 5MP con OIS e VDIS / HDR in tempo reale Scheda SIM: Nano-SIM

Wi-Fi: a, b, g, n, n 5GHz, ac, Dual band, Wi-Fi Hotspot, Wi-Fi Direct USB: 2.0, Micro USB Bluetooth: 4.2 Navigazione: GPS, A-GPS, GLONASS

DESIGN

FINALMENTE ! Finalmente Samsung è riuscita a rinnovare anche il design della serie Note, proseguendo il buon rinnovamento già avviato con i Galaxy S6 ed S6 Edge. Si può definire il più importante rinnovamento della serie Note dal 2011.

Se il Note 4 di materiali pregiati ha solo una cornice in alluminio (verniciata tra l’altro), questo Note 5 ha non solo un frame laterale di un pregiato alluminio serie 7000 che risulta essere molto più resistente di un tipo di alluminio tradizionale, ma anteriormente troviamo una scocca in vetro molto particolare, curvata ai lati (è un S6 Edge plus rovesciato), che devo dire la verità è molto molto bella e che unendosi alla scocca laterale conferisce un profilo laterale particolare, un design curatissimo e ricercato (vedete foto), inoltre da anche una presa “più morbida” e confortevole rispetto ad un Note 4, evitando di sentire su mano il lato spigoloso dei bordi.

Frontalmente, invece, troviamo un vetro di tipo Gorilla Glass 4, poi c’è da precisare che Samsung ha lavorato molto sull’ottimizzazione degli spazi riducendo veramente al minimo i bordi tra cornice e display. Anche la s-pen è più bella, il meccanismo di espulsione è carino, così come il clic tic-tac che può essere fatto sul “tappo” quando la si tiene in mano, proprio come fanno i tappi delle biro che dovete premerli quando dovete far uscire la punta. Anche la presa è migliore grazie al fatto che la penna è più stondata. Quindi, finalmente un design non più “anonimo” come molti negli anni passati hanno criticato, ma un design innovativo !

design 1 design 2 design 3 design 4 design 5

DISPLAY

Ragazzi qui credo che c’è poco da dire, siamo al top, Samsung si riconferma la migliore in assoluto in tale ambito, confermando le sue eccellenti doti in materia di display, fornendo ancora una volta uno straordinario, fantastico, immersivo ed eccellente Super Amoled che stupisce gli occhi e che è per me una vera opera d’arte, migliorando addirittura il già stupendo Amoled del Note 4. E’ il miglior display mai montato su di uno smartphone.

Risoluzione QHD spalmata su 5.7 pollici, display super brillante e luminoso, colori vivi e settabili in varie modalità, alta fedeltà cromatica e angoli di visione perfetti, elevato contrasto grazie ai neri assoluti, visibilità sotto alla luce del sole ottima grazie all’adattamento automatico della retroilluminazione che, in presenza di forte luce, aumenta i contrasti e la luminosità creando una sorta di effetto fluorescente che permette di leggere davvero bene anche in pieno sole. Anche il sensore di luminosità lavora bene e il vetro è molto oleofobico.

display 1

SOFTWARE E S-PEN

A bordo troviamo l’ultima versione attualmente disponibile di android ovvero la 5.1.1 che fa girare il sistema in maniera molto rapida, fluida e reattiva, grazie anche alla migliore ottimizzazione della memoria RAM da parte di Lollipop 5.1.1 e ai 4 GB di memoria di tipo DDR4 che, ricordo, essere tra le più veloci sul mercato.

A questo si unisce anche l’alta velocità della nuova memoria interna di archiviazione di tipo UFS 2.0. Insomma prestazioni molto elevate. Troviamo, poi, la nuova TouchWiz UI già vista sui nuovi Galaxy S6 e S6 edge, che rispetto alle precedenti versioni risulta graficamente molto ma molto più ottimizzata, curata e bella, con nuove animazioni e trasparenze, facendo risultare il tutto più piacevole da utilizzare. Samsung ha puntato, quindi, su un restyling totale anche per quanto riguarda alcune applicazioni proprietarie come il dialer telefonico che rispetto a quello presente sul Note 4 risulta totalmente rinnovato.

Migliorata, finalmente, anche la galleria che non risulta più scattosa e laggosa, e graficamente è molto più accattivante. Molto belle le nuove icone, tutte stondate, che conferiscono alla UI una maggior coerenza grafica e armonia con il design esterno del dispositivo. Bella l’icona del calendario che risulta dinamica, nel senso che cambia la data su scritta ogni giorno. Ricordo inoltre che è possibile modificare la TouchWiz mediante i temi messi a disposizione dal Samsung store, che sono sia gratis che a pagamento, che sinceramente, a parte qualcuno, li trovo molto brutti.

Grazie ai 4 GB di ram la gestione del multitasking risulta efficace ed efficiente e come ben sappiamo Samsung è leader indiscusso in tal ambito. Abbiamo infatti la possibilità di dividere lo schermo in 2, visualizzando ed usando contemporaneamente 2 applicazioni insieme, in più è possibile anche rimpicciolirle trascinando un dito verso giù da uno degli angoli superiori dello schermo e da li poi e possibile ridurle in piccoli pallini flottanti da aprire in qualsiasi momento. Ovviamente non tutte le app supportano tali funzionalità, ma solo quelle compatibili. A livello web abbiamo il browser stock di Samsung chiamato “internet for Samsung Galaxy” che è disponibile da pochi giorni sul  play store di alcune nazioni.

Il browser risulta essere veramente molto rapido, reattivo e fluido. Unico appunto è che avrei preferito che Samsung mantenesse l’opzione come su Note 4 di nascondere la sottile barra di stato permettendo una maggior visualizzazione dei contenuti web, ma è una piccolezza. Passiamo ora alla S Pen: la s pen risulta essere il vero valore aggiunto di questo phablet, che senza non avrebbe senso. Attualmente non vi è nessun competitor dotato di un phablet così avanzato: con la s pen si può interagire con tutta la UI e ha delle implementazioni software davvero ben fatte.

La prima, che è una genialata, permette a schermo spento di prendere una nota al volo semplicemente estraendo il pennino: infatti automaticamente si apre una schermata tutta nera con delle piccole icone su che fanno capire che si è aperta l’app delle note perché ricordo che in un Amoled i neri sono assoluti e quindi senza tali icone non si capirebbe che bisogna scrivere qualcosa. Una volta scritto l’appunto basta solo reinserire la penna nel suo alloggio senza cliccare altro e automaticamente la nota viene salvata e il telefono si chiude. Ovviamente non manca l’air command, anch’esso rinnovato graficamente, che permette di aprire alcune app collegate al pennino come l’action memo, lo smart select, s note e lo screen write e vi è anche la possibilità di modificare tali collegamenti a piacere tra le applicazioni che avete installato. Inoltre è possibile scrivere su pdf e catturare con scroll per esempio l’intero scroll di una pagina web. Ovviamente il pennino fa da tipo un mouse all’interno del browser, mostrando una manina in prossimità dei link e il selettore per il copia e incolla in prossimità del testo.

display 2

Inoltre il pennino fa anche da anteprima in molte applicazioni come nella galleria avvicinando la punta ad una foto, nella email e nei video etc…! Vorrei precisare però che il comparto software dedicato al pennino presenta molte meno funzionalità rispetto al Note 4, recuperando però in velocità, frutto forse del lavoro di snellimento della TouchWiz da parte di Samsung, anche se 3 o 4 funzioni in più o in meno non credo che ne facevano la differenza !!!

Per esempio, lo smart select non funziona bene come su Note 4, nel senso che mentre su quest’ultimo era possibile selezionare più cose in un’unica volta aggiungendo le varie selezioni in un carrello, sul note 5 questa operazione deve essere fatta una alla volta per poi unirle successivamente nello scrapbook. Inoltre in s note la funzione “photo note” (quella che consente di estrarre del testo da una lavagna, per esempio, mediante una foto) si limita solo a scattare una foto ed aggiungerla alla pagina di nota, risultando uguale alla funzione “aggiungi foto”, cosa molto strana, può essere che se la siano dimenticata di finalizzarla ?

Ne volete un’altra ? Se per esempio sto ascoltando un brano dal player musicale e voglio impostare tale brano come suoneria non è più possibile farlo ! devo passare per le impostazioni e fare un’altra procedura. Inoltre anche i microfoni sono diminuiti, da 3 presenti sul predecessore siamo passati a 2 ed infatti è scomparsa nell’ app registratore la funzione “modalità riunione”. Anche il sensore IR è scomparso senza motivo, così come l’espansione tramite microSd.

Insomma piccole funzioni che Samsung poteva risparmiarle nel suo programma di snellimento/pulizia. Samsung ha migliorato anche l’applicazione SideSync, su cui sta lavorando da anni, ma ora è davvero degna di nota. SideSync duplica lo schermo del telefono sul vostro PC, consentendo di trascinare e rilasciare i file, inviare messaggi, e usare il telefono per l’accesso a Internet con estrema facilità. C’è una versione per Mac, ma non è così funzionale come quella per Windows. Senza una scheda microSD sulla Note 5, questo software appare davvero vitale.

software 1 software 2 software 3 software 4

CAMERA E MULTIMEDIA

La fotocamera è eccezionale, siamo di fronte alla migliore camera nel panorama android, nulla da dire ! Rinnovata anche l’interfaccia grafica, come quella dell’S6. Tantissimi gli effetti e le modalità disponibili . Utilissimo anche l’avvio istantaneo mediante due tap sul tasto home che risulta comodo in molte situazioni.

Per quanto riguarda la parte audio anche qui molto molto buona, migliore rispetto ad S6, finalmente hanno spostato lo speaker dal retro sul lato frontale in basso in modo tale che i suoni non vengono assorbiti appoggiando il device su di una superficie. Avrei però preferito una cassa stereo ! Anche l’audio in cuffia risulta veramente ottimo!

Anche il lettore di impronte digitali funziona a dovere, meglio di S6 ma un filo sotto a quella di iPhone.

camera 1 camera 2

BATTERIA E RICEZIONE

La batteria è di 3000 ma-h e supera brillantemente una giornata stress portandoci tranquillamente al dopo cena, utilizzando il device senza particolare parsimonia. Anche sul Note 5 sono state implementate le due modalità di risparmio energetico, sia normale che ultra. Il device supporta la ricarica veloce, permettendo in soli 90 minuti di ricaricare da zero l’intera batteria, ed è il primo a supportare la “ricarica wireless veloce”.

Ricezione al top sia in uscita che in entrata, sia sotto copertura wi-fi sia sotto copertura dell’operatore, risulta difficile perdere la linea una volta agganciata la chiamata, il nostro interlocutore ci sentirà sempre in maniera eccellente. Ottimo anche il vivavoce, anche grazie al volume aggiuntivo di cui è dotato il software di Samsung.

CONCLUSIONI

Sperando di non trascurare niente (molto difficile) mi avvio alle conclusioni.

Il Note 5 rappresenta lo smartphone più avanzato del momento, il miglior smartphone/phablet del 2015 e ciò riconferma come la serie note sia la più riuscita in casa Samsung, che ne fa un vero fiore all’occhiello: il miglior display, il miglior processore, la migliore fotocamera e tutte le altre migliori componenti hardware di cui uno smartphone può esserne dotato, un software velocissimo e curato, design raffinato e una s pen ancora più efficace e produttiva. Ci sono ovviamente dei difetti ma il Note 5 si è fatto ampiamente perdonare/amare, nell’uso quotidiano va veramente bene. Da consumatore non posso che fare a Samsung i miei più sentiti complimenti. Chiunque mi domanda se ne vale la pena il passaggio dal note 4 al note 5 la mia risposta è certamente di SI, COMPRATELO !!!

PRO

  • Design/materiali
  • Fotocamera Audio
  • S Pen
  • Display Ricezione Autonomia

CONTRO

  • Casse mono
  • Batteria non removibile
  • Mancanza dell’ espansione di memoria tramite microSd
  • Mancanza del sensore IR
  • Mancanza di protezione polvere/acqua
  • Eliminazione di alcune funzioni utili

Voto finale: 9.3

Se siete interessati all’acquisto, trovate QUI il Note 5.

AGGIORNAMENTO: 

ragazzi mi scuso per aver commesso 2 errori e ci tengo che li sappiate perchè potrebbero essere aspetti fatali in fase di acquisto:

1) la GARANZIA c’è, ed è di 12 mesi, se il device si guasta basta che ci si rivolge al rivenditore ebay dove l’ho acquistato !

2) il venditore mette a disposizione anche le versioni con su la LINGUA ITALIANA, ovvero la versione SM-N920C (mono-sim) e la versione SM-N9200 (dual-sim)….è solo la versione che ho recensito io, ovvero la SM-N920i (mono-sim) che non ha la lingua italiana di base, ma che è attivabile solo con delle app e i permessi di root attivi (invalidando la garanzia con il root) !

Questi articoli potrebbero piacerti!

Blackberry Classic in colorazione speciale blu cobalto!

Mister Gadget Team

Galaxy Note 4: prova finita

Mister Gadget Team

Prime impressioni su Google Pixel 3XL, Android allo stato puro

Mister Gadget Team

32 commenti

Dario 13 Settembre 2015 at 15:41

In pratica il miglior smartphone sul mercato è proprio quello che non arriverà sugli scaffali europei. In compenso abbiamo i forni a microonde con lo Snap 810.
Mi sa che Apple avrà vita sempre più facile.

Rispondi
GIANMARCO BEATO 13 Settembre 2015 at 16:14

Ben detto !!!

Rispondi
Luca 75 13 Settembre 2015 at 16:19

Come darti torto…..!!
Complimenti per la recensione anche se un “filo” di parte.

Rispondi
GIANMARCO BEATO 13 Settembre 2015 at 16:57

Grazie !

Rispondi
GIOSTEOPAT 13 Settembre 2015 at 16:24

Il fatto che, con una batteria da 3000, si fa una giornata, non mi sembra una bella cosa. Capisco l’entusiasmo per un nuovo telefono, ma nei difetti metterei anche la batteria a questo punto.

Rispondi
Solari Moreno 13 Settembre 2015 at 16:34

Aspettiamo Sony Z5…Samsung non mi ha mai entusiasmato.. Devo dire che l’unico per me interessante è il note 4.. Quando è se uscirà ufficialmente in Italia il note 5..vedremo

Rispondi
Solari Moreno 13 Settembre 2015 at 16:35

*Quando e se

Rispondi
Pietro 13 Settembre 2015 at 17:13

hai vinto tu se non si guasta… se per qualsiasi motivo avrai bisogno della garanzia? 759€ buttati?

Rispondi
Gianmarco Beato 13 Settembre 2015 at 17:47

Tutti gli smartphone che ho avuto li ho sempre trattati con tantissima cura, mai nessun danno e quindi non mi è mai servita la garanzia. Il note 4 che ho da circa un anno sembra nuovo a parte qualche microlesione sul vetro che si vede col controluce. Non ho mai fatto uso ne di pellicole ne di cover. I telefoni li ho sempre rivenduti avendo complimenti da chi se lo comprava perchè gli sembravano fossero nuovi. Col Note 5 sarò ancora più attento !! Proprio per questo motivo sto valutando l’acquisto di cover e pellicola, ma solo perchè non ha garanzia !

Rispondi
Gianmarco Beato 14 Settembre 2015 at 15:57

++++ AGGIORNAMENTO IMPORTANTE: ++++
ragazzi mi scuso per aver commesso 2 errori e ci tengo che li sappiate perchè comunque vi erano degli aspetti che potrebbero essere fatali in fase di acquisto:

1) la GARANZIA c’è, ed è di 12 mesi, se il device si guasta basta che ci si rivolge al venditore ebay dove l’ho acquistato !

2) il venditore vende anche la versione con su la LINGUA ITALIANA, ovvero la versione SM-N920C (mono simo) e la versione SM-N9200 (dual-sim)….è solo la versione che ho io, ovvero la SM-N920i (mono sim) che non ha la lingua italiana di base !

Rispondi
Max 13 Settembre 2015 at 18:19

Manco farla a posta mi trovo ad hong kong e visto che in italia non l’ho potuto fare( ho visto s6edge+) note 5 l’ho visto dal vivo proprio qui in questi giorni. Molto molto bello, ma comfermi che non ci sono problemi di compatibilita’ con le reti itaiane?
Come si ottiene la lingua italiana!? Anche galeazzi parlaba di trucchetto la senza dire quale, tu idem.
Il tuo non ha garanziea perche’ proventiente da hong kong?

Rispondi
Gianmarco Beato 13 Settembre 2015 at 18:44

Ciao, ti confermo che non c’è alcun problema di compatibilità con le nostre reti ! La lingua italiana come ha fatto Galeazzi (a lui funziona) si attiva attivando il telefono senza sim, col wi-fi, e facendo per intero la procedura iniziale inserendo il google e il samsung account, così il tel dovrebbe comparire in italiano. A me non funziona, ho provato un paio di volte ma niente. Il fatto strano è che nelle impostazioni della tastiera c’è la lingua italiana per il correttore ed altro ! Ho visto che sul play store c’è un app che permette di installare le lingue di sistema nascoste, l’ho installata, rileva la lingua italiana nascosta ma ci vogliono i permessi di root per abilitarla ! Che mi consigli, dato che non ho la garanzia posso fare il root ? Il mio non ha garanzia come mi ha detto il rivenditore, poi non so perchè…

Rispondi
drew1893 13 Settembre 2015 at 19:52

Ciao, complimenti per la recensione dettagliata.
Sono anche io un’estimatore della serie note, e come te molto dispiaciuto per questa “folle” decisione di Samsung ma sono fiducioso per una prossima commercializzazione….
Per il resto adoro il mio note 4 nella colorazione total-White e per adesso non ho nessuna fretta di cambiare……

Rispondi
GIANMARCO BEATO 13 Settembre 2015 at 20:34

Io è da quasi un anno che ho il note 4 e mi sono trovato benissimo infatti è stato il primo tel a durarmi tutto questo tempo (anche il note 3, la stessa cosa)

Rispondi
drew1893 13 Settembre 2015 at 20:41

Ammetto di essere un po’ invidioso hahahaha
Stessa cosa, ho ancora il note 3 e credo di tenere anche il 4…
Spero che almeno a gennaio ci siano novità sperando anche nella colorazione bianca

Rispondi
Giorgiogio24 13 Settembre 2015 at 21:39

Concordo in tutto sull’ articolo postato.
Basta il titolo per capire tutto.
Ho lo stesso modello di Gianmarco e sono riuscito a mettere la lingua italiano.
Top di gamma perfetto apparte i contro della sd.
Veramente contento dei progressi rispetto note 4 Tra cui design e materiali.
Ciao.. Ragazzi – Inviato da Mister Gadget App

Rispondi
Gianmarco Beato 13 Settembre 2015 at 22:08

Ciao, come hai fatto a mettere la lingua italiana ?

Rispondi
Giorgiogio24 13 Settembre 2015 at 22:11

@Gianmarco Beato Come sicuramente sai anche tu tramite root. Poi morelocale2. Ed è fatta. – Inviato da Mister Gadget App

Rispondi
xyzhunter 14 Settembre 2015 at 9:35

Design a parte, tra note4 e note5 consigleresti il cambio? nel senso, è ok migliore ma al tal punto da preferirlo al 4 considerando che quest’ultimo costa un bel po in meno? Fotocamera note4 si nota cosi tanto l’inferiorita o è paragonabile? Grazie per la review!

Rispondi
GIANMARCO BEATO 14 Settembre 2015 at 11:35

Ciao, io consiglierei il cambio? Vi è una differenza abissale proprio nell’usabilità generale, nell’ottimizzazione, qui è tutto mille volte più veloce e reattivo. Anche al livello grafico non c’è paragone! Sono anni che uso i samsung ma questo non sembra un samsung, si vede che sono ripartiti da zero. Per le foto, si queste sono migliori ma non significa che il 4 non le faccia bene, anzi rimane cmq ancora tra i migliori !

Rispondi
Gianmarco Beato 14 Settembre 2015 at 15:56

++++ AGGIORNAMENTO IMPORTANTE: ++++
ragazzi mi scuso per aver commesso 2 errori e ci tengo che li sappiate perchè comunque vi erano degli aspetti che potrebbero essere fatali in fase di acquisto:

1) la GARANZIA c’è, ed è di 12 mesi, se il device si guasta basta che ci si rivolge al venditore ebay dove l’ho acquistato !

2) il venditore vende anche la versione con su la LINGUA ITALIANA, ovvero la versione SM-N920C (mono simo) e la versione SM-N9200 (dual-sim)….è solo la versione che ho io, ovvero la SM-N920i (mono sim) che non ha la lingua italiana di base !

Rispondi
marco 18 Settembre 2015 at 18:39

Anch’io ho preso il note 5 in Thailandia. .. ma sai se c’è la possibilità di mettere la lingua italiana?

Rispondi
GIANMARCO BEATO 19 Settembre 2015 at 19:09

Se non c’è nel menù allora si attiva con il root !

Rispondi
drew1893 15 Settembre 2015 at 9:17

Grazie per l’aggiornamento, potrei anche pensare di prenderlo visto che anche io sono du Genova, peccato che non ci sia in colorazione bianca

Rispondi
Maurizio Antolini 16 Settembre 2015 at 7:58

Le App europee(tipo banco posta o Unicredit app) funzionano tranquillamente o hanno delle limitazioni??

Rispondi
GIANMARCO BEATO 17 Settembre 2015 at 12:23

Funzionano tranquillamente

Rispondi
luca 23 Dicembre 2015 at 19:38

ciao , anche io non ho la lingua italiana . come si fa a installarla?

Rispondi
Sara 30 Novembre 2015 at 16:17

Ciao! Avrei intenzione di comprare quasto telefono da internet visto che non poss più aspettare, sono però un po’ diffidente, Ho paura che possa dare problemi con le sim, con funzionalità varie e che la rete 4G non possa prendere. Aiutatemi per favore

Rispondi
Anastasia 24 Febbraio 2016 at 10:50

Quanto dura la batteria note 5?qualcuno l’ha provato smanettandolo?

Rispondi
Gianmarco Beato 19 Marzo 2016 at 16:08

La batteria del Note 5 copre senza problemi una giornata standard di utilizzo !!

Rispondi
antonio 31 Marzo 2020 at 18:52

niente non mi piace.ripugnante propio sto note 5 bleahhh

Rispondi
Mister Gadget Team 4 Aprile 2020 at 8:53

vabbè, ma sono passati 62 anni… 🙂

Rispondi

Lascia un commento

* Usando questo modulo accetti la conservazione dei dati e la loro elaborazione secondo le regole imposte dal GDPR

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito usa dei cookie per la navigazione. Se entri, diamo per scontato che tu voglia accettare! Accetto Scopri di più

Privacy & Cookies Policy