Prova approfondita dello smartphone LG G4

Luca Viscardi25 Giugno 2015

Quando mi accorgo che ho uno smartphone in uso da un mese, so che prima o poi arriverà quel momento in cui squillerà il telefono e dall’altra parte ci sarà una voce gentile che lo rivuole indietro.

La prospettiva è ferale pensando di privarmi del nuovo LG G4, che dopo qualche settimana di utilizzo metto al primissimo posto tra i top di gamma 2015. Non ci sono se, non ci sono ma, non ci sono dubbi: quello di LG è il prodotto migliore tra i top di gamma (android) del 2015, perché l’azienda ha ascoltato i suoi utenti.

LG G4 -13

E questo è un pregio che va oltre il marketing aggressivo, perché il risultato è sempre un prodotto di alto livello.

Le obiezioni dello scorso anno: surriscaldamento, fotocamera imprecisa, interfaccia lenta e soggetta a refresh continui, ricezione ridotta e tempi di riaggancio rete troppo lungi.

Spariti. Nessuna traccia. Nessuna eredità dal G3, se non quella di un bel design che è stato ulteriormente migliorato.

Manca un ultimo dettaglio per avere un telefono perfetto: un’interfaccia ancora più moderna ed aggressiva, o (in alternativa) un negozio dei temi popolato da proposte più accattivanti.

Ma per il resto, il nuovo LG G4 è davvero una gradevole sorpresa nell’uso quotidiano. Il processore Snapdragon 808 è veloce e reattivo e non si surriscalda mai.

LG G4 -10

La fotocamera è strepitosa, per velocità di messa a fuoco, qualità delle immagini e fedeltà dei colori, elemento che ultimamente mi sta prendendo molto. Ok fare una bella foto, ma i colori sono quelli veri o assomigliano solo vagamente alla realtà?

E poi la batteria: a parte Sony Z3, non c’è altro top di gamma che offra la durata di G4, che è incredibile soprattutto per quanto parco sia il consumo del display. Il G3 con lo schermo acceso era energivoro, il nuovo modello invece si usa anche a lungo senza un impatto drammatico sull’autonomia. Basta riguardare alcuni video dei confronti per vedere quanto più performante sia rispetto agli altri prodotti.

LG G4 -8

Apro un capitolo sui materiali: ero uno dei primi ad esprimere perplessità  per la scelta della pelle, ma… provare per credere…. è bellissima da usare. Io ho in uso il modello nero, forse il mio preferito è quello in pelle “marrone”, ma ho rivalutato drasticamente anche quello nero.

Ricezione: risolti tutti i problemi di velocità di riaggancio che affliggevano alcuni modelli del G3. Il G4 è un fulmine anche in quel dettaglio e tiene benissimo la rete in tutte le condizioni.

Insomma, a me questo smartphone piace davvero tanto. Devo preparare i fazzolettini di carta per il momento del distacco.

Chi di voi lo possiede cosa ne pensa?


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover