Sto provando LG Oled da 65 pollici, fantastico

Luca Viscardi14 Febbraio 2017
Sto provando LG Oled da 65 pollici, fantastico

Sto provando LG Oled  da 65 pollici: “fantastico” è il primo aggettivo  che mi viene in mente anche se forse è riduttivo rispetto alla qualità complessiva  di questo oggetto.

Parliamo di un televisore importante,  non è una delle soluzioni da volantino da portare a casa ad un prezzo stracciato, perché il cartellino di acquisto è superiore ai seimila euro; ma non troverete condizioni migliori, se volete un display OLED di questa dimensione dentro la vostra abitazione.

Ho dato  per scontato che questa sia una soluzione per la casa, ma fareste un figurone anche scegliendo questo enorme schermo per il vostro ufficio, magari per le attività di video-conferenza o per mostrare presentazioni ai vostri clienti.

Io lo uso in modo diverso: nutro la mia autostima guardando le puntate della versione TV di Mister Gadget: vedersi a dimensione quasi naturale è una libidine mica male, consigliata a tutti.

Sto provando LG Oled da 65 pollici, fantastico

C’è anche da sottolineare un dettaglio importante: questo modello “ufficialmente” in Italia non esiste: sul mercato nostrano si trova solo la versione da 77 pollici che costa circa 20 mila euro.

Sono tanti  i dettagli che potrei raccontarvi di questo televisore smart, a partire dalla classe energetica A, forse l’aspetto più banale di un prodotto che è un concentrato di tecnologia pazzesco.

Il display da 65 pollici supporta lo standard 4K ed è compatibile con la tecnologia 3D; nella confezione di acquisto trovate due occhialini per la visione delle immagini tridimensionali.

Ovviamente, questo è uno di quei televisori con funzioni smart, che si collega alla rete tramite il wifi o alla presenza che si trova nella parte posteriore della base.

A proposito di connettori, sono tutti sulla base che non è solo “supporto” ma anche “contenitore” della parte tecnologica del televisore, con una serie infinita di standard disponibili.

Sto provando LG Oled da 65 pollici, fantastico

Concentriamoci sui connettori più lontani: 4 porte HDMI, la presa di antenna, ingresso ed uscita satellitari. Oltre i connettori per il satellite c’è la porta LAN per collegare la rete senza wifi.

Mentre se spostiamo il fuoco, ecco due USB “tradizionali”, una USB 3.0 e lo slot per la scheda “cam” per il pagamento dei servizi del digitale televisivo terrestre, che viene usata per mediaset premium oppure per i canali erotici.

Sto provando LG Oled da 65 pollici, fantastico

Nella zona più lontana anche i connettori audio, con molteplicità di standard, dal jack più tradizionale sino all’ingresso ottico.

Sto provando LG Oled da 65 pollici, fantastico

Avrete notato che vi ho indicato la presenza di un ricevitore satellitare, altra funzione premium, gradita soprattutto a chi preferisce usare Sat Tivù rispetto  al digitale terrestre, in alcuni casi è una scelta obbligata per i limiti di copertura della TV tradizionale.

Ho provato la versione 4K di Netflix e la qualità è sublime, mi chiedo però quante reti domestiche fuori dalle grandi città siano in grado di sostenere il flusso di dati necessario per vedere i contenuti con la definizione migliore.

Sto provando LG Oled da 65 pollici, fantastico

Le funzionalità smart sono molto evolute, così come comodissimi sono i due telecomandi, costruiti con due criteri completamente diversi, uno è più tradizionale, l’altro invece più votato alla navigazione e all’uso di App.

Sto provando LG Oled da 65 pollici, fantastico

Bellissimi i materiali con cui i comandi sono stati realizzati: imparare ad usarli è semplicissimo e il sistema operativo della TV(webOS) rende ancora più intuitivo qualunque azione da compiere.

Sto provando LG Oled da 65 pollici, fantastico

Il vero problema, per essere sinceri, è trovare contenuti a 4K, perché molti dei contenuti che trovate in circolazione sono frutto di Upscale, ma nascono da progetti realizzati con tecnologie di qualità inferiore.

Sto provando LG Oled da 65 pollici, fantastico

Non parliamo nemmeno di ciò che vi propone la tv tradizionale, perché il digitale terrestre sta arrivando ora allo standard FullHD, il 4K con il segnale via antenna è un sogno lontano.

Quello che però  è impressionante di questa serie di TV Oled di LG è lo spessore dello schermo. Con tutta l’elettronica “imboscata” nella base, quello che vedete sopra è semplicemente impressionante.

Sto provando LG Oled da 65 pollici, fantastico

In pratica, parliamo di una soluzione con lo spessore di un foglio di cartone, eccezionale.

Sto provando LG Oled da 65 pollici, fantastico

Si può anche appendere al muro, piegando la base, per cui esistono nella confezione ganci che fanno da supporto, ma il peso è talmente rilevante che vivrei con uno stato di ansia continuo se fosse appeso al muro.

Il consumo di questo LG Oled 65 Pollici 4K è di 145 wat, il peso invece è intorno ai 25 kg.

E’ davvero un oggetto straordinario, così bello che mi sembra si riesca a sopportare di guardare in faccia Mister Gadget. 🙂


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover