Recensione Realme Watch S, lo smartwatch per tutti

Luca Viscardi22 Gennaio 2021
realme watch s

La recensione Realme Watch S apri una nuova fase nelle produzioni di mister gadget, perché vi presenteremo recensioni molto più compatte immediate e facili da leggere.

La nostra idea è quella di fornire recensioni più dirette, senza sfinirvi la vita con dettagli tecnici a cui siete probabilmente poco interessati, ma esperienze di utilizzo più dirette.

Tutte le nostre recensioni avranno quattro capisaldi, il principale pregio, il principale difetto, il consiglio per cui comprare un determinato prodotto o le ragioni per cui evitarlo.

Siamo pronti per cominciare, partendo dalla descrizione di questo nuovo smartwatch: Realme Watch S è una proposta recentissima arrivata poco prima di Natale da parte della più chiacchierata azienda cinese di tecnologia, quella che più velocemente è cresciuta in tutto il mondo nel corso del 2020.

Parliamo di un dispositivo da indossare molto semplice, che si basa su un sistema operativo proprietario, non è quindi la possibilità di avere un’espansione delle applicazioni di cui è dotato, ma tutto sommato per moltissimi utenti potrebbero non essere necessarie.

Recensione Realme Watch S, lo smartwatch per tutti

Hardware e funzioni telefoniche

Quando parlo di prodotto semplice significa che si può utilizzare collegato al proprio smartphone, ma non è dotato di Wi-Fi, NFC oppure di posizionamento GPS. Non è quindi in grado di effettuare pagamenti, nemmeno di registrare le proprie attività sportive, ad esempio il tracciato di una corsa, se non con il telefono di riferimento nelle vicinanze.

Utile invece la certificazione IP 68 per la protezione da acqua e polvere anche in condizioni più estreme.

Cassa in alluminio, con display AMOLED da 1.3 pollici, sul retro ci sono i sensori per battito cardiaco e ossigenazione.

È possibile leggere le notifiche in arrivo dallo smartphone ma non usare l’orologio per rispondere alle chiamate.

Recensione Realme Watch S, lo smartwatch per tutti

Misurazione Attività sportive e condizione fisica

Si possono registrare moltissime attività fisiche dallo yoga alla ciclismo, dall’ellittica al tennis da tavolo, dal calcio alla pallacanestro, dalla capacità aerobica alla corsa di diverse tipologie.

Per quanto riguarda invece le misurazioni delle condizioni fisiche, cioè l’ossimetro, ovvero la capacità di misurare la quantità di ossigeno nel sangue, il controllo continuo del battito cardiaco e la quantità di calorie bruciate, ovviamente c’è anche il conteggio dei passi, che è abbastanza accurato.

C’è la possibilità di registrare la qualità del sonno indossando l’orologio quando si dorme.

Tra le altre funzioni anche il controllo della fotocamera dello smartphone, la possibilità di cercare lo smartphone attivando un suono sul telefono, il controllo del player musicale che sul telefono e poi timer e cronometro, infine le previsioni del tempo.

Recensione Realme Watch S, lo smartwatch per tutti

Batteria

La promessa dell’azienda è quella di 15 giorni di autonomia con una singola carica, io sono arrivato a 11, quasi 12, ma è anche vero che sono le primissime cariche e quindi ci vuole un po’ di tempo perché la batteria arrivi ad una stabilità della sua autonomia.

Ovviamente, molto dipende dal tipo di uso che si fa del telefono e della quantità di esercizi fisici che vengono monitorati.

Il pregio principale

Il prezzo è chiaramente il suo pregio principale, dato che oggi questo orologio si acquista intorno ai 70 €, un’ottima combinazione tra prezzo e qualità.

Il difetto principale

Non so se si possa definire proprio un difetto, ma di sicuro un elemento di debolezza, che si trova nell’impossibilità di espandere il sistema operativo con nuove installazioni. Questo orologio intelligente, a meno di aggiornamenti, che penso però saranno i probabili, vi offrirà nel tempo quello che trovate nativamente alla prima attivamente.

Recensione Realme Watch S, lo smartwatch per tutti

Da comprare se…

Questo è un prodotto perfetto per chi vuole estendere le funzionalità del proprio smartphone, misurare le attività fisiche e tenere sotto controllo alcuni parametri vitali molto importanti come l’ossigenazione e il battito cardiaco. Se cercate un oggetto con un prezzo competitivo ma un’offerta comunque completa l’avete trovato.

Da non comprare se…

Questo smart Watch non è adatto a coloro che vogliono un sistema che si possa espandere, che evolve nel tempo e che possa essere utilizzato anche in combinazione con le applicazioni dello smartphone, perché non è questa la vocazione di un prodotto di questa categoria. Se cercate un orologio che possa fare molto di più, dovete trovare una soluzione con WearOS oppure passare ad Apple Watch.

Recensione Realme Watch S, lo smartwatch per tutti

Prezzo e disponibilità

Lo smartwatch realme watch si trova in vendita in questo periodo ad un prezzo intorno ai 70 €, curiosamente non è in questo momento disponibile su Amazon.

La recensione realme watch S è stata realizzata utilizzando l’orologio per circa 14 giorni, in abbinamento allo smartphone realme 7i.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover