Recensione OPPO Find X3 Pro, fu così che ci conquistò

Mister Gadget Team27 Marzo 2021

La recensione OPPO Find X3 Pro arriva con qualche giorno di ritardo, perché abbiamo voluto approfondire la conoscenza di quello che è forse uno dei migliori prodotti oggi disponibili.

In realtà, abbiamo iniziato la prova con un po’ di scetticismo, ma con il passare dei giorni questo dispositivo ci ha semplicemente conquistati.

Non abbiamo ancora capito quale sia l’elemento che è risultato decisivo perché si accendesse la scintilla, ma forse non si può isolare un solo dettaglio e bisogna considerare un ventaglio di aspetti che creano un insieme davvero competitivo.

In primo luogo il design: il blocco della fotocamera “fuso” con la struttura del telefono è davvero splendido, anche se questa scelta arriva in parallelo a quella di Samsung, che ha sviluppato un concetto molto simile.

E poi i singoli dettagli, dalle fotocamere ai display con colori a 10 bit, per una gestione del colore senza precedenti. A proposito di fotocamera, è singolare la scelta di mettere quella che viene chiamata “micro Lens” che funziona come un vero microscopio ed è una novità assoluta.

A questo si aggiunge una batteria di tutto rispetto con ricarica wireless veloce.

Nel corso dei giorni, man mano abbiamo cominciato ad usarlo con una certa assiduità, questo oggetto ci ha letteralmente conquistati ed è diventato il nostro “daily drive” del mondo Android.

Cosa ci piace

L’elenco è piuttosto lungo. Ci piacciono il display con definizione elevata e refresh rate a 120 hz, ma non solo, perché sono apprezzabili anche le cornici ridottissime.

A questo si aggiungono gli speaker stereo, uno dei quali è collocato insieme alla capsula auricolare e offre una potenza sorprendente.

Il blocco delle fotocamere è composto da 2 camere da 50 mpx, a cui si aggiunge uno zoom da 13 mpx e la micro camera da 3mpx, intorno a cui c’è un curioso anello LED.

Possiamo aggiungere alla lista di ciò che ci piace anche il peso e lo spessore, perché questo dispositivo sembra leggerissimo. E in effetti lo è rispetto ad alcuni concorrenti.

Infine la ricarica, che arriva addirittura da 0 a 100% in 28 minuti.

Cosa non ci piace

Difficile dire cosa possa esserci che non va in OPPO Find X3 Pro, ma probabilmente è la batteria. La sua durata purtroppo replica l’esperienza di Xiaomi MI 11, che con lo schermo alla massima definizione, con refresh rate elevato, non è al top.

Non crediamo che questo si possa imputare al produttore, ma al processore: abbiamo potuto riscontrare che questo snapdragon 888 pur se potente, non sembra essere il miglior processore che Qualcomm ha realizzato negli ultimi anni.

L’altro aspetto che non ci piace moltissimo è la qualità della selfie cam, che tende a sovraesporre le immagini e con luminosità molto forte le brucia un po’.

Alla ricerca del famoso pelo nell’uovo, vi segnaliamo che forse lo zoom dovrebbe avere la stabilizzazione delle immagini.

Le alternative

Ci sono molti prodotti che possono competere con OPPO Find X3 Pro: il primo che ci viene in mente è Xiaomi Mi 11, che offre prestazioni molti simili ad un prezzo più basso. Parliamo di 1.149 euro contro 799, non è una differenza da poco.

Mettiamo nella lista degli avversari anche Galaxy S21, ma bisogna capire se sia meglio pensare a S21+ oppure S21 Ultra.

Aggiungiamo anche OnePlus 9 Pro, che costa un po’ meno, pur con caratteristiche simili. Probabilmente la lista dei magnifici si ferma qui, se non vogliamo far partecipare alla festa anche iPhone 12 Pro.

Recensione OPPO Find X3 Pro, conclusioni

La recensione di OPPO Find X3 Pro si può concludere con un voto molto positivo, anche se non si può sottovalutare il prezzo di 1.149 euro, che non è il più competitivo che si possa immaginare.

Il nuovo smartphone di OPPO è un passo avanti notevole rispetto al modello precedente e offre un design di gran lungo superiore. Resta da capire se il mercato sia pronto per premiare un marchio che da noi è relativamente giovane con un prezzo così importante. La risposta è nelle vostre mani.