I miei primi giorni con Samsung Galaxy S8

Luca Viscardi2 Aprile 2017
I miei primi giorni con Samsung Galaxy S8

I miei primi giorni con Samsung Galaxy S8 sono trascorsi veloci e dopo più di quattro giorni vi posso che questo smartphone è assolutamente eccezionale.

Sì, lo so. Sono eccezionali anche 829 euro, ma quando smetteremo di considerare solo il prezzo valutando un prodotto? Anche la Porsche costa cara, per questo motivo i suoi meriti vengono meno?

Il primo pensiero che mi sovviene in questi giorni, mentre sto provando il nuovo Galaxy S8 è per i suoi concorrenti, perché qualunque prodotto presentato in questi mesi, dal Pixel in poi, è di una categoria diversa e, purtroppo per chi insegue, di un campionato inferiore.

Onestamente, quella di Galaxy S8 e S8+ è una categoria a sé, per design, materiali, interfaccia utente, personalizzazioni del software.

Galaxy S8 arctic silver

Galaxy S8 arctic silver

Rimane una sola perplessità, sulla batteria, ma dal primo giorno ad oggi è già migliorata drasticamente: sono intorno al quarto ciclo di carica e in giornate non pesantissime sono arrivato alla fine della giornata con circa il 25% di carica residua, da quello che posso dedurre dall’esperienza di questi giorni 5 ore di schermo acceso si raggiungono e il dato è davvero niente male.

Anche perché ho un pensiero radicato: se tenete acceso il display dello smartphone per 5 ore ogni giorno avete bisogno di un aiuto urgente, probabilmente di una cura radicale che vi disintossichi un po’.

I miei primi giorni con Samsung Galaxy S8

Cosa mi piace di Galaxy S8? Lo sblocco con l’iride funziona a bomba anche con gli occhiali, mentre il tasto centrale “virtuale” è una soluzione davvero geniale.

Quando vuoi premete il punto dove c’è il quadratino che vedete qui sopra, avete la sensazione di poter premere sul display che se fosse un bottone.

Però… C’è un però… Pare che questa versione del software non sia definitiva e non sia quella prevista per la commercializzazione e in effetti ciò che sorprende sono i lag dell’interfaccia. Non sono insopportabili, ho visto di peggio, ma per il nuovo processore a 10 nm mi aspettavo di meglio.

La fotocamera è incredibile: in qualunque condizione le immagini sono notevoli Date un occhio qui sotto.

I miei primi giorni con Samsung Galaxy S8

I miei primi giorni con Samsung Galaxy S8

I miei primi giorni con Samsung Galaxy S8

I miei primi giorni con Samsung Galaxy S8

I miei primi giorni con Samsung Galaxy S8

I miei primi giorni con Samsung Galaxy S8

Dalle macro, alle panoramiche, fino alle foto in notturna, la fotocamera funziona alla grande in tutte le situazioni, ma dalle prime prove non si può dire lo stesso della fotocamera frontale.

I miei primi giorni con Samsung Galaxy S8

E poi c’è il design: schermo curvo con angoli smussati, incastonati su una struttura ancora più bella di quella di Galaxy S7 Edge.

I miei primi giorni con Samsung Galaxy S8

Trovo il nuovo Samsung Galaxy S8 un esercizio di stile che difficilmente altri prodotti possono contrastare: nella competizione tra smartphone entra in gioco l’ecosistema, l’assistenza, la qualità dei componenti, la personalizzazione del software, la fotocamera e potremmo trovare altri elementi importanti che servono per valutare la bontà dei singoli prodotti, tutti dettagli su cui la discussione è aperta, sul design  invece secondo me non c’è partita.

I miei primi giorni con Samsung Galaxy S8

Il sensore di impronte digitali sul retro è praticamente inutile con la bontà del lettore dell’iride, ho settato entrambi, ma alla fine non mi viene mai in mente di usare l’opzione dell’impronta mentre avrete già letto che il riconoscimento del viso non è la soluzione più adeguata, perché si può aggirare con una fotografia.

Le giornate passate con Galaxy S8 non bastano per avere una valutazione complessiva sufficiente, ma sono sicuramente un punto di partenza importante.

Non vedo in questo oggetto novità straordinarie rispetto al Galaxy S7 Edge, ma un’evoluzione verso la maturità, la stessa che da iPhone 6s ha portato al modello numero 7.

L’active display è migliorato, ma ancora non ha raggiunto il livello della soluzione di Moto Lenovo, mentre alcune innovazioni mutuate dal Note 7 (ad esempio il registratore di Gif) sono chicche molto divertenti.

Cosa dimentico sul nuovo Galaxy S8? Se avete domande di qualunque tipo, sono a vostra totale disposizione, ma le prime impressioni sono quelle di un prodotto eccellente.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover