I miei primi giorni con OnePlus 3t

Luca Viscardi28 Novembre 2016

I miei primi giorni con OnePlus 3t sono trascorsi in concomitanza con il weekend e ho potuto dedicarmi con calma a tutte le prove abituali.

oneplus-3t-6

Se Oneplus 3 era un prodotto strepitoso, il 3t è semplicemente migliore, con una serie di miglioramenti che dal mio punto di vista giustifica ampiamente la crescita del prezzo di 40 euro.

Per quanto sono malato io, anche solo il cambiamento del colore, che adesso è un grigio metallizzato “canna di fucile”, potrebbe giustificare lo scatto in avanti, ma in effetti c’è molto di più in quello che vi viene proposto oggi.

oneplus-3t-2

In primo luogo, il processore che adesso è lo snapdragon 821: OnePlus 3t è uno dei primi prodotti del mercato con questa proposta, che abbinata alla dotazione di 6 gb di ram si traduce in velocità impressionante per tutto ciò che dovete fare.

Nel nuovo modello è cambiata la fotocamera frontale, che ora è da 16 mpx, per una migliore qualità dei selfie. Se questo aspetto forse c’è bisogno di lavorare un po’, perché i miei primi scatti hanno dato risultati discreti, ma non al top. La qualità dell’immagine e il profilo dei volti è ok, mentre la fotocamera frontale fatica un po’ a gestire l’esposizione, che invece è perfettamente controllata da quella posteriore con una versione dell’HDR che risponde bene anche nelle situazioni più complicate.

oneplus-3t-11

Migliorata anche la batteria, che sale a 3400 mAh, circa il 13% in più rispetto alla prima versione. Si traduce nel fatto che ieri sera, dopo una giornata in cui ho smanettato di brutto sul telefono, avevo un’autonomia residua del 44% e siamo al secondo ciclo di carica.

oneplus-3t-15

Non ho ancora pensato al modding, ma con questa dotazione di hardware, ci sarebbe davvero da divertirsi: da ieri è disponibile la nuova recovery TWRP anche per Oneplus 3t, per cui se siete appassionati di software alternativi, avete davanti a voi un vero luna park.

oneplus-3t-12

Ma torniamo alla prova: i primi giorni mi hanno dato una sensazione chiara, un telefono già ottimo è diventato superlativo e non credo che il rialzo di prezzo possa cambiare di molto la mia valutazione.

Datemi qualche giorno per approfondire il tema autonomia e per continuare a vivisezionare la fotocamera, ma posso già dirvi che questo telefono compete per il top del 2016.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover