Con watchOS 3.2 arriva la modalità spettacolo, ma soprattutto SiriKit

Luca Viscardi28 Marzo 2017
Apple Watch modalità spettacolo

Ieri sono arrivate un sacco di novità per gli utenti di Apple, a partire dal nuovo sistema operativo iOS 10.3 per iPhone e iPad, ma una menzione speciale va fatta anche per watchOS 3.2, che gestisce lo smartwatch di Apple e che introduce un paio di importanti cambiamenti.

In primo luogo vi ricordo come aggiornare il vostro Apple Watch: dovete aprire l’applicazione Watch su iPhone, andare alla voce “generali” e quindi ad “aggiornamento software”.

Così facendo, attiverete il check per nuove versioni del software, una volta trovata quella appena distribuita potrete avviare il download, ma potrete installare il sistema operativo solo il watch è con almeno il 51% di carica e se è collegato alla base di ricarica, altrimenti l’update verrà rimandato a quando le condizioni saranno tutte soddisfatte.

L’aggiornamento di Apple Watch è molto lento, non dovete avere particolarmente fretta, tenete conto del fatto che ci vorranno almeno 30 minuti per completare l’operazione.

E cosa troverete sul vostro Apple Watch a download ultimato? La novità principale è la modalità “spettacolo” che raggiungete con uno swipe dal basso verso l’alto, tra le voci del menù funzioni.

Quando cliccate su quell’icona, il watch si ammutolisce ma smette anche di accendersi quando alzate il braccio e ruotate il polso per guardare l’ora.

L’automatismo che accende il display si disattiva, così come tutte le notifiche in entrata; le uniche segnalazioni che riceverete saranno quelle del feedback aptico, sempre che l’abbiate attivato.

Il display tornerà a funzionare, quando lo toccherete, oppure quando agirete sulla corona digitale oppure premerete il tasto laterale: sarà facilissimo quindi evitare di infastidire i vostri vicini di posto al cinema o a teatro.

Apple Watch opzione spettacolo

Apple Watch opzione spettacolo

A me danno fastidio anche se non respirano e non hanno uno smartwatch, ma quella è altra storia!

Tornando alle novità di watchOS 3.2, quella più importante è di sicuro SiriKit, la possibilità cioè per gli sviluppatori di interagire con i comandi di Siri. E’ una sorta di abilitazione, che adesso gli sviluppatori dovranno sfruttare, se vorranno: in questo modo, attivando Siri su Apple Watch, sarà possibile impartire  comandi vocali che interagiscono anche con le applicazioni, oltre che con le funzioni principali.

Per me è una delle novità più importanti introdotte da Apple negli ultimi anni: quando è capitato in iOS per me si è aperta la porta per un potenziamento praticamente infinito di Siri, molto più importante di quanto si pensi.

Considero allo stesso livello di importanza l’apertura di questa “porta” su Apple Watch.

A proposito: avete visto che belli i cinturini nuovi?


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover