Mister Gadget®
Image default
Audio Cuffie Recensioni

Recensione JBL Quantum 800, le cuffie per chi gioca

La recensione JBL Quantum 800 è una di quelle esperienze che si vorrebbero fare per giorni e giorni, perché vuol dire che stai giocando o ascoltando musica.

JBL Quantum 800 sono infatti un paio di cuffie di uno dei marchi più prestigiosi del mondo, che appartiene da qualche tempo al gruppo Harman, a sua volta parte del gruppo Samsung.

L’azienda di origine americana, ora di proprietà del gruppo coreano, da tempo gestisce anche il marchio JBL, che da anni sinonimo di qualità audio, in particolare per quanto riguarda il mondo dell’amplificazione.

Era naturale che ci fosse un’evoluzione anche nella direzione delle cuffie, che vengono prodotte da molti anni e che di recente si sono arricchite di modelli dedicati a chi gioca, utilizzando una consolle, un computer o uno dei tanti strumenti portatili.

Le JBL Quantum 800 hanno la caratteristica di poter essere collegate in svariati modi, perché si può sfruttare il cavo, oppure utilizzare la connessione attraverso il Wi-Fi a 2,4 GHz, oppure utilizzare una più classica connessione Bluetooth 5.0.

Poiché parliamo di un prodotto per gamers, la particolarità di queste cuffie viene dal fatto che esiste un microfono che si può spegnere automaticamente piegando il suo supporto, ma anche dalla disponibilità di LED colorati sui padiglioni.

Il risultato è in linea con lo stile dei migliori prodotti di questo settore, anche se forse i più adulti avrebbero qualche remora nel mostrarsi in pubblico con tutti quei colori luccicanti intorno alle orecchie. È evidente che il targhet sia molto giovane e sia legato al colorato mondo dei videogiochi.

Proprio perché nascono per l’utilizzo con i videogiochi, queste cuffie sono dotate di alcuni comandi particolari. Il primo è quello per bilanciare il volume dell’audio del video gioco con quello di un eventuale chat con altri giocatori.

Perché il gioco sia al 100% immersivo, queste cuffie hanno anche un sistema attivo di soppressione del rumore, in grado di isolare dalle interferenze ambientali, soprattutto quando ci si trova a giocare in famiglia.

Quando vengono utilizzate con un pc, le JBL Quantum 800 possono essere gestite attraverso un’applicazione chiamata JBL Quantum Engine, che permette di personalizzare anche il colore e gli schemi di accensione dei LED sui padiglioni.

Il microfono di cui sono dotate, oltre a servire per i videogiochi, può essere utilizzato anche per le conversazioni telefoniche, peraltro con un’ottima qualità perché si tratta di una soluzione unidirezionale, che cattura la voce in modo eccellente.

Recensione JBL Quantum 800

La qualità audio con la musica

Quando si è collegati ad uno strumento tradizionale come un telefono, un tablet, oppure un computer e si usano le JBL Quantum 800 per l’ascolto di musica, il suono è molto gradevole, con una buona definizione dei bassi e un’equilibrio delle frequenze medio alte, che per il mio gusto è praticamente perfetto.

Il suono di queste cuffie, anche se l’equalizzazione con uno smartphone non si può cambiare, mi piace davvero tantissimo. Sono sempre poco propenso a fruire di una combinazione delle varie gamme di frequenze che qualcuno ha deciso per me, ma in questo caso il lavoro di JBL è stato molto accurato.

Se invece si utilizzano le JBL Quantum 800 collegate ad un PC Windows, cambia tutto, perché grazie al programma JBL Quantum Engine è possibile controllare accuratamente l’equazione del suono, ma anche la sequenza luminosa sui padiglioni delle cuffie.

L’unico vincolo è che si utilizzino con la connessione via wifi (usando il dongle nella scatola) e non con il collegamento bluetooth. Questo dice molto del target per cui queste cuffie sono state realizzate.

Ho provato con ogni tipo di musica possibile, da Billie Eilish fino ai Led Zeppelin, con un risultato sempre eccellente, anzi, devo dire che proprio sui Led Zeppelin e gli AC/DC ho potuto apprezzare la capacità di contenere e incanalare anche incisioni meno compresse rispetto a quelle contemporanee.

Tutto questo si ottiene grazie a driver da 50 mm, in grado di produrre un suono potente e un volume sufficientemente elevato.

Recensione JBL Quantum 800

La qualità audio in conversazione

Se si usano collegate allo smartphone, oppure ad un computer, JBL Quantum 800 producono un audio di ottimo livello e come già anticipato il microfono è in grado di trasmettere la voce con pulizia e senza rumori di sottofondo.

Questo vale anche quando si usa una chat durante una sessione di gioco. Le cuffie sono realizzate in modo da poter misurare l’equilibrio tra audio del gioco e chat quando si usa Discord, oppure TeamSpeak. Ma la compatibilità è garantita anche con altre piattaforme,

Recensione JBL Quantum 800, conclusione e prezzi

Per chi ama il gaming e vuole un prodotto di qualità per accompagnare le proprie partite on line, che sia però adatto anche all’ascolto di musica senza perdere nemmeno una nota, la recensione JBL Quantum 800 può essere utile per indirizzare il prossimo acquisto.

E’ innegabile che questo dispositivo audio abbia un’ottima qualità e non presenti difetti evidenti, se non il limite di dover usare un PC per poter godere del suo potenziale al massimo.

Il loro prezzo di 199 euro è in linea con quello di prodotti concorrenti, può essere però che il black Friday ci riservi qualche piacevole sorpresa. Nell’attesa di scoprirlo, potete tenere d’occhio la pagina di Amazon dove si trova in vendita, cliccando qui!

Questi articoli potrebbero piacerti!

Recensione Razer Phone 2, bello ma non fa per me

Mister Gadget Team

HTC Desire Eye: prova conclusa

Mister Gadget Team

Recensione Huawei Gentle Monster Eyewear II

Mister Gadget Team

Lascia un commento

* Usando questo modulo accetti la conservazione dei dati e la loro elaborazione secondo le regole imposte dal GDPR

Questo sito usa dei cookie per la navigazione. Se entri, diamo per scontato che tu voglia accettare! Accetto Scopri di più

Privacy & Cookies Policy