Windows Xp il bancomat

Mike Chipset17 Marzo 2014

Ne abbiamo già parlato più volte: l’8 di aprile 2014 termina il supporto di Microsoft a Windows e XP. È già successo per quanto riguarda gli utenti privati, adesso con la prossima scadenza viene sospeso e abbandonato il supporto anche per le aziende.

Eravamo avvisati, sapevamo da molto tempo che sarebbe successo, ma c’è un piccolo problemino: NCR, il principale produttore mondiale di bancomat, ci fa sapere che due terzi degli sportelli automatici che hanno xp a bordo non verranno aggiornati a nuove versioni.

Questo significa che circa 1.5 milioni di dispensatori di denaro contante gireranno su una piattaforma esposta a rischi di intrusione; ma d’altro canto si è calcolato che nella sola inghilterra l’upgrade a sistemi operativi diversi costerebbe circa 100 milioni di dollari.

Oltre al problema economico, pare che ci sia un ulteriore problema: molte banche che vorrebbero fare l’upgrade non riescono a trovare un numero sufficiente di ingegneri preparati per farlo.

Dove si mandano i curricula? In Italia penso ce ne siano da vendere… 😀

Se siete nostalgici e appassionati di xp, potrete coltivare il vostro culto andando a giocare con il bancomat. Magari riuscite a trovare anche il modo di fargli sputare soldi senza addebito… Nel caso, fatemi un fischio.