Vendite: Android rallenta, soprese in Italia
News

Vendite: Android rallenta, soprese in Italia

Ci sono dati molto interessanti che riguardano le vendite dei vari produttori in giro per il mondo. Il primo dato che balza agli occhi è che negli ultimi 3 mesi il 70% dei prodotti venduti nel mondo erano telefoni android. In Spagna addirittura la percentuale è arrivata al 90%, in Cina al 72%.

Ma ci sono dati molto interessanti secondo cui i numeri in giro per il mondo segnano diverse fasi del mercato, con risultati differenti a seconda della maturità degli stessi. Android cresce in modo vertiginoso nei mercati emergenti, ma rallenta in quelli più maturi, cosa che vale anche e soprattutto per Samsung, che in molti mercati ha ridotto la crescita, con l’eterna competizione con Apple che segna dati molto diversi a seconda delle aree del mondo. In usa è avanti Apple (39.3% contro 36.7) in Cina avanti i Koreani (30% contro 20%), in Europa i produttori del Galaxy S4 hanno 11 punti di margine. E l’Italia?!? Okkio ai dati.

kantar sales figures

Ci sono dati sorpredenti. Molto. Nokia in caduta verticale, Sony che perde pur avendo un Xperia Z sul mercato, HTC che cresce molto segno di un apprezzamento evidente di HTC One.

Quanto inciderà l’esordio di iPhone 5s e 5c sui risultati nei vari mercati? I dati di questo trimestre ci daranno indicazioni molto chiare.

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.