Un super affare? Google Nexus S
News

Un super affare? Google Nexus S

I telefoni hanno fatto passi da giganti negli ultimi periodi, con un’evoluzione davvero repentina da un anno con l’altro. Recentemente, però, i miglioramenti sono diventati meno evidenti, o meglio, i telefoni che hanno un po’ di mesi sulle spalle rimangono altamente competitivi e hanno un hardware in grado di dare soddisfazioni anche a distanza di tempo.

ecco perché alcuni prodotti oggi rappresentano un ottimo affare. tempo fa avevo già segnalato che nel mondo windows mobile si trovassero occasioni molto interessanti, con prodotti a prezzi molto contenuti con prestazioni più che accettabili. vale anche per il mondo android, in particolare con il telefono è stato il “google phone” numero 2, ovvero il Nexus S.

Qualche giorno fa Vodafone ha offerto il prodotto a 199 euro per un periodo limitato, ma facilmente lo si trova on line ad un prezzo di poco superiore ai 200 euro, mediaworld lo ha in catalogo a 279 euro.

Con un prezzo del genere si può avere un telefono con un processore cortex da 1 ghz, con una memoria di 16 gb, una fotocamera da 5 megapixel con la capacità di girare video con dimensione di 720×480 pixel.

Quale è la caratteristica che rende interessante il Nexus S a distanza di un anno dalla sua uscita? il fatto che si possa facilmente installare il nuovo sistema operativo di Google, quello dal nome Ice Cream Sandwich. Comprando il telefono troverete a bordo il sistema 2.3, denominato Gingerbread, ma appena il telefono sarà connesso ad internet riceverà la notifica dell’aggiornamento al sistema operativo successivo. Per essere sinceri, il telefono con un sistema operativo un po’ esigente come android 4.0 rallenta un po’, ma niente di insopportabile.

Il design è per altro molto bello, pur essendo il Nexus S totalmente assemblato con materiali plastici. Non ci sono alluminio o altri materiali pregiati che oggi invece sono “di serie” su alcuni prodotti di livello (e di costo) superiore.

C’è da dire che il nexus S ha anche una buona resa della batteria, che peggiora un po’ con Android 4.0, ma è comunque più che accettabile. Se riuscite a trovarlo ad un buon prezzo, il Nexus S può essere una validissima alternativa. Certo, se vi dovesse capitare di trovarlo al prezzo originale, lasciate perdere. Ho visto alcuni negozi che ancora lo vendono a 549 euro, credo che la polvere si accumulerà a lungo su quegli scaffali. Andremo alla ricerca di tutti gli affari disponibili oggi sul mercato, perché si possono trovare prodotti più che buoni senza dover fare un leasing per l’acquisto.

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.