Three Uk di nuovo al centro di caso di privacy

Luca Viscardi22 Marzo 2017
Three Uk di nuovo al centro di caso di privacy

Three Uk di nuovo al centro di caso di privacy, ma pare che in questo caso sia un fenomeno molto contenuto, rispetto a quanto successo invece lo scorso anno quando le persone coinvolte furono quasi 130.000.

Questa volta pare che i casi siano molto contenuti, ma è capitato comunque che alcuni utenti dopo il login nell’area personale del sito, si sia trovato dati anagrafici di altri clienti, con numero di telefono, residenza e altri particolari, ma non quelli finanziari che rimanevano  invece criptati.

In linea di massima, quindi, nessun problema per i dati realmente importanti, ma la società sta investigando su quanto accaduto. Ufficialmente solo 20 persone hanno reclamato il problema, ma anche su questo dettaglio si sta cercando di capire se il fenomeno sia davvero così contenuto.

Quando lo scorso anno ci fu un fenomeno simile, però come detto con coinvolgimento molto più esteso, ci si trovava davanti ad un’azione organizzata di ladri che rubarono le credenziali di accesso di un dipendente di Three Uk, riuscendo ad accaparrarsi  numeri di telefono e informazioni personali, ma non carte di credito o dettagli bancari.

Con i numeri di telefono e i dati anagrafici trafugati, cercarono di usare il servizio di upgrade dei telefoni, ma furono colti in flagrante e tre uomini vennero arrestati.

Non pare ci siano “propagazioni” in altri paesi in cui Tre è presente, tra l’altro non sappiamo nemmeno quanto i sistemi siano ancora integrato in questa fase in cui si procede alla fusione nel nostro paese e alla riorganizzazione in alcuni altri.

Il caso pare comunque oltremodo circoscritto.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover