Sony ha venduto 5 milioni di smartphone in Q4 2016

Luca Viscardi3 Febbraio 2017
Sony ha venduto 5 milioni di smartphone in Q4 2016

Sony ha venduto 5 milioni di smartphone in Q4 2016, cioè 2.2 milioni di pezzi in meno rispetto allo stesso periodo di un anno fa.

Eppure, per quei miracoli della finanza e per effetto di pesantissimi tagli e di una ristrutturazione lacrime e sangue, ha segnato un profitto di 187 milioni di dollari, su una vendita di circa 2.2 miliardi di dollari a livello globale.

Per un confronto, Apple ha venduto 78.3 milioni di pezzi, per un incasso globale di 77 miliardi di dollari, Samsung ha venduto circa 77 milioni di unità.

La società ha spiegato che la riduzione delle vendite è dovuta ad una forte contrazione della presenza in Europa e in alcuni paesi emergenti considerati “improduttivi”.

Nel corso di tutto il 2016, Sony ha venduto 15 milioni di pezzi, la quota più bassa di telefoni venduti dal 2012 ad oggi, un segno evidente di una crisi senza fine.

Da quando cioè Sony ha comprato le quote di Ericsson e avviato l’avventura di Sony Mobile, la struttura non ha mai smesso di perdere quote di mercato e di diminuire le vendite, ma quanto meno ora con la drastica riduzione della sua struttura non sta perdendo denaro e questo è il dato che conta veramente.

Non perdere denaro può essere il presupposto per evitare la chiusura di una divisione che invece solo un anno fa sembrava in grave pericolo, quando arrivò ad accumulare quasi 2 miliardi di perdite in un anno.

Ma ha senso mantenere una struttura “difensiva”, mentre il mercato viene aggredito da soggetti invece in piena fase di attacco che rilasciano prodotti di qualità simile, se non superiore ad un prezzo infinitamente più basso?

Quali sono gli strumenti che Sony pensa di utilizzare per competere con queste realtà emergenti, quasi tutte dal mercato cinese, che in questa fase non cercano marginalità alta e quindi spingono forte sul prezzo?

In tutti questi anni l’impressione è stata che Sony ha basato molte delle sue chance sul valore del suo marchio, è una strategia che può ancora reggere  nel 2017?

Scopriremo di più al prossimo MWC 2017, dove pare verranno presentati due nuovi prodotti.

 


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover