Samsung: profitti in crescita ma vendite smartphone in calo

Luca Viscardi27 Aprile 2017

I dati sul primo trimestre fiscale del 2017, quello che è terminato il 31 marzo 2017, hanno portato numeri contrastati per il mondo di Samsung.

Da un lato c’è il risultato globale molto positivo, ma anche il segnale di allarme in arrivo dal mondo degli smartphone, con un dato in calo rispetto allo stesso trimestre dell’anno prima.

Va però tenuto conto del fatto che lo scorso anno il Galaxy S7 è arrivato l’11 marzo, spingendo in avanti il dato del trimestre in modo significativo.

Il fatturato complessivo  del trimestre è stato di 44.7 miliardi di dollari: il dato è stato generato soprattutto dalle vendite di processori e display, che sono cresciute in modo significativo, mentre quelle degli smartphone hanno segnato una battuta d’arresto, per svariati motivi. La crescita del fatturato complessivo sull’anno è stata dell’8.8%, un risultato eccezionale, considerati i venti di crisi portati dai fatti di questi mesi.

Il mondo degli smartphone invece segna un calo impressionante, con un -47% sul profitto operativo, che scende da 3.4 a 1.8 miliardi.

Da un lato c’è la coda della vicenda del Galaxy Note 7, dall’altro il Galaxy S7 a fine corsa, ma anche una diminuzione di prezzo del top di gamma che ha fatto contrarre i guadagni.

Come anticipato, il segmento dei semiconduttori ha invece dato grandi soddisfazioni, con un margine operativo di 5.57 miliardi di dollari a fronte di un fatturato di poco superiore ai 13 miliardi. Un profitto vicino al 50% in un segmento come questo una sorta di sogno per chiunque gestisca un’azienda, dato che le marginalità abituali sono intorno al 20%, quando va bene.

Il galaxy s8 dal canto suo gioca un ruolo importante nei numeri di questo trimestre, pur non essendo ancora in vendita, perché molto verosimilmente il fatturato per processori e schermi è stato generato grazie all’aumento della produzione in vista del lancio globale del nuovo top di gamma.

Però il segnale dal mondo mobile è importante e ci dice che la vicenda Note 7 ha inciso e molto nelle vendite, al di là degli annunci che hanno sempre sfiorato la vicenda, con la volontà di dimenticarla il prima possibile.

Ma il mercato avrà lo stesso desiderio di dimenticare? Questi sono giorni cruciali per scoprirlo.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover