Riscaldamento globale e smartphones
News

Riscaldamento globale e smartphones

La lotta al riscaldamento globale del pianeta ha un nemico in più, gli smartphones. Mi rendo in questi giorni usando molto Xperia Z, galaxy S4 e HTC One (ma Huawei P6 è della compagnia, così come iPhone 5) che ormai lo standard dei telefoni cellulari appena si fa qualcosa di più complicato dell’accenderlo è di avere temperature sui 40 gradi.
se fate il conto di quanti smartphones si vendano, tra un po’ il clima cambierà per le termiche generate dentro le tasche di ignari ed impotenti utenti.
siamo a livelli di guardia: il mio HTC one stamattina non si teneva in mano per il calore.
senza contare che con telefono rovente, la batteria crolla in modo verticale. Ma prodotti che funzionino bene e non abbiano controindicazioni così palesi non si possono avere?
Onestamente, comincio ad annoiarmi un po’ per la sequela di errori, ma soprattutto per il funzionamento anomalo di sti cosi.
sono anche preoccupato per l’effetto che questi così avranno a breve sul clima, oltre a sciogliere i ghiacci del Polo Nord, a breve gli smartphones fonderanno anche i nostri pantaloni più belli.
leggiamo di un S3 esploso in Svizzera e di una cinese folgorata dal suo iPhone 5 in fase di ricarica: prepariamoci, è solo l’inizio.
consiglierei, per salvare i gioielli di famiglia, di evitare le tasche frontali di pantaloni.

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.